Il derby Ravenna-Rimini si ripropone nel volley tra Marcegaglia e Dolciaria Rovelli

venerdì 7 dicembre 2007

Dal calcio alla pallavolo. Dopo il derby dell’”Adriatico” pallonaro della scorsa settimana, le strade di Ravenna e Rimini si incontrano nuovamente sul parquet del “Pala Mattioli” domani, 8 dicembre, alle 18 per la 9° giornata del campionato di B1 girone B. Derby a parte, entrambe le squadre cercano punti importanti in chiave salvezza. I ragazzi di Beccari (14 punti in classifica), dopo il Ko rimediato domenica scorsa a San Donà di Piave (Alisea Capacitas Venezia-Marcegaglia Ravenna 3-1), vogliono ritrovare il successo e confermare le buone prestazioni offerte di fronte al pubblico di casa in quest’avvio di torneo.


Vogliono, invece, dare continuità alla vittoria colta nell’ultimo turno (3-2 in casa contro il fanalino di coda Palladiogroup.it Vicenza) gli ospiti del tecnico Rovinelli Oltre alla caratura degli avversari, (“Sono un ottima squadra e la classifica non rispetta il loro reale valore”, ha sottolineato il tecnico ravennate), in casa Marcegaglia le preoccupazioni sono legate alle indisponibilità di Rambelli (riacutizzarsi di un dolore alla schiena) e Gelli, che causa un nuovo stop andrà in panchina ma non scenderà in campo. A questi si aggiunge l'assenza di Selleri, fuori oramai dalla prima di campionato. Aggregato al gruppo e pronto a dare il proprio contributo è invece “nonno” Venturi.

“Tutti questi infortuni ci stanno danneggiando, ma sabato andremo in campo per vincere”, garantisce Beccari. Anche perché, aggiunge l’allenatore, “avremo di fronte una diretta concorrente per la salvezza. Fin ad ora in casa abbiamo sempre svolto il nostro compitino battendo le dirette concorrenti: dobbiamo fare lo stesso sabato, anche se sarà molto dura perchè la Dolciaria Rovelli è una formazione tosta e difficile da affrontare”. Se Rimini, 7 punti, è una buona squadra a tenere in apprensione Beccari sono soprattutto due giocatori: il franco-sammarinese Valerio Guagnelli e l’opposto Filippo Renzi. “Guagnelli è un giocatore esperto, che ha fatto dell’A2, e in questa categoria fa la differenza. Renzi, invece, è un buon giocatore come tanti altri della squadra, ma fa molti punti”. “La classifica della Rovelli Dolciaria – conclude Beccari - è un po’ bugiarda perchè fin a ora hanno incontrato tutte squadre di livello. Noi andremo comunque in campo motivati e come al solito la nostra arma in più sarà il collettivo”.

Assenza importante però anche nelle file riminesi che sabato contro la Marcegaglia dovranno fare a meno dell’alzatore titolare Fabiano Pesaresi
06/12/2007


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.