Martedì 21 Ottobre 2014

Grande centrale fotovoltaica tra Mezzano e S. Alberto

Venerdì 19 Giugno 2009
Per iniziativa della 'Tozzi renewable energy', un'area agricola di oltre settanta ettari, tra Mezzano e Sant'Alberto, potrebbe accogliere una centrale fotovoltaica con una potenza pari a 25 megawatt. L'impianto è integrato da un allevamento ovino intensivo. L'investimento previsto è di circa 80 milioni di euro. A regime la centrale richiederà la presenza di una decina di tecnici qualificati e di personale impegnato a custodire l'allevamento. Il parco di Sant'Alberto permetterà di produrre 30 milioni di kilowatt all'anno, pari al consumo di una città grande quanto Cervia. I pannelli non avranno basi di cemento: i loro telai in alluminio poggeranno su pali d'acciaio infissi nel terreno per ridurre l'impatto e non ostacolare il pascolo. 

L'energia, che sarà venduta al gestore e immessa nella rette nazionale, è certo la parte prevalente dell'intervento ma non l'unica. Sui 71 ettari del parco, la società 'Ter' prevede di sviluppare un allevamento ovino con 1000-1400 capi in grado di dare circa 180mila litri di latte; il prodotto verrà trasformato all'interno del caseificio realizzato in uno degli edifici presenti nell'area: si parla di latticini di pregio, classificati nell'alta gamma di qualità biologica. Dal punto di vista agronomico, dopo venti anni di utilizzo del terreno come 'prato pascolo', si otterrà una completa bonifica da pesticidi e fitofarmaci. L'area verrà utilizzata da 'Ter' dopo la firma del contratto di locazione con i diversi proprietari. Da aggiungere che la società si impegna a versare una quota dell'1,50 per cento del fatturato annuo al Comune di Ravenna sotto forma di misura compensativa ambientale. A conti fatti, il parco fotovoltaico garantirà a Palazzo Merlato un'entrata annua di 200mila euro l'anno di 'royalities'. "Io lavoro perché Ravenna - dice il sindaco Fabrizio Matteucci - sia capitale dell'energia rinnovabile. Il 27 maggio il Gruppo Tozzi mi ha presentato il progetto di parco di energia solare. Sarà il secondo in Italia. Oggi dico: si può fare".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits   CMS