Un convegno e un libro per Guidarello Guidarelli, un capolavoro che Ravenna condivide con il mondo

Venerdì 13 novembre si svolgerà a Ravenna una Giornata di studi dedicata a Guidarello Guidarelli, l'opera forse più nota al grande pubblico e sicuramente la più visitata della Pinacoteca del Museo d'Arte della Città.

La scultura, realizzata da Tullio Lombardo nel 1525, ha valicato i confini del territorio nazionale, suscitando nel mondo intero un desiderio di possesso destinato a trovare soddisfazione nell'acquisizione di repliche in gesso da parte di numerose istituzioni culturali, tra cui si ricordano in particolare i musei di Londra, Boston, Buenos Aires, New York, Worcester, Aberdeen, Chicago, Ottawa e Mosca.

La scultura ha acquisito grande visibilità a partire dal suo ingresso nel patrimonio artistico della Galleria dell'Accademia di Belle Arti, inaugurata nel 1829.

Dalla sua museificazione prende avvio, la grande diffusione dei multipli di Guidarello - figure intere, mezzi busti, teste e maschere - che hanno rappresentato un importante veicolo di esportazione dell'identità culturale di Ravenna in ambito internazionale.

Nel convegno - sala Benelli di Confindustria Ravenna, via Barbiani 8/10, ore 14,30 - esperti e storici dell'arte faranno il punto sulla fortuna artistica e letteraria del nobile cavaliere.
 
Ad Andrea Emiliani spetterà il compito di affrontare la complicata vicenda attributiva;  Adriana Augusti approfondirà la presenza e l'operosità di Pietro e Tullio Lombardo - padre e figlio - a Ravenna durante la dominazione veneziana, terminata nel 1509; Marco Bazzocchi farà luce sull'aura romantica che avvolge attraverso i secoli l'ormai leggendario cavaliere; Graziella Magherini, interverrà sul fenomeno delle statue baciate e del coinvolgimento emotivo degli spettatori di fronte alle opere d'arte; Roberto Balzani chiuderà la giornata con riflessioni sulla fenomenologia del mito del condottiero in Romagna.

Dopo i saluti di Silveria Paola Lameri, Assessore al Decentramento, Giovanni Tampieri, Presidente Confindustria Ravenna, Claudio Spadoni, Direttore del Museo d'Arte della Città, i lavori saranno aperti e coordinati da Bruno Toscano.

Nell'ambito del convegno sarà presentato anche il volume Guidarello Guidarelli. Interventi conservativi, nuovi studi e ricerche, curato da Nadia Ceroni, Alberta Fabbri, Claudio Spadonin nella collana "pagine del mar n.3" in vendita presso in bookshop del MAR (€18).

Duecentoventi pagine, con apparati fotografici in gran parte inediti, in cui si dà conto degli interventi conservativi condotti dalla Scuola per il Restauro del Mosaico della Soprintendenza di Ravenna, delle ricerche storico-artistiche, degli allestimenti, della redazione dei multipli, della vicenda biografica e cronologica del cavaliere rinascimentale.

Il progetto Guidarello è stato realizzato con il contributo fondamentale di MAIE SpA.
 
12/11/2009


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.