In moto da Ravenna a Roma "per uno straccio di pace"

Anche quest'anno in occasione dell'anniversario dell'attentato alle torri gemelle di New York (11 settembre 2001), il "Guzzi Club Ravenna" organizza la IX edizione di "IN MOTO PER LA VITA E PER UNO STRACCIO DI PACE", dando la possibilità di manifestare contro la violenza della guerra e dei terrorismi in sella alla propria moto. Per questo motivo, simbolicamente, verrà applicato uno straccetto bianco ad ogni moto partecipante.
Sabato 11 settembre dalle 9 alle 20.45 in piazza Baracca saranno allestiti stand nei quali ci si potrà iscrivere e da cui si partirà per visite guidate ai monumenti della città per coloro che arriveranno da fuori Ravenna.

Nella stessa piazza saranno allestiti stand delle Forze di Polizia dedicati al tema della sicurezza stradale ed altri nei quali gli sponsor esporranno i loro prodotti. Il termine della giornata prevede una funzione religiosa officiata dall'Arcivescovo di Ravenna ed un buffet a Marina di Ravenna.

Domenica 12 settembre all'alba si partirà da S.Apollinare in Classe, lungo la statale E45 in direzione ROMA (sarà possibile iscriversi anche durante le 2 soste alle stazioni di servizio), per arrivare insieme a San Pietro con visita guidata alla Basilica. E' previsto anche un pranzo convenzionato e un rientro pomeridiano a Ravenna, ovviamente non obbligatorio.

Il corteo motociclistico sarà scortato sia all'andata che al rientro da una pattuglia della Polizia Stradale: condurre a termine la manifestazione, composta, nelle previsioni, di oltre trecento motociclisti e dallo staff tecnico e di supporto, comporta uno sforzo professionale non indifferente per chi è incaricato di garantirne la sicurezza sulla strada, oltre naturalmente al traffico circostante; la Polizia Stradale di Ravenna è a fianco del Guzzi Club Ravenna fin dalla prima ora, quando l'idea della duplice funzione di raccogliere fondi a favore dei più deboli e manifestare contro la guerra divenne realtà.

Questa edizione della manifestazione vedrà le riprese televisive della 7 GOLD di Bologna ed un patto di amicizia tra il "Guzzi Club Ravenna" ed il "Moto Guzzi Club Roma". I proventi saranno interamente devoluti a favore della Curia di Ravenna e dell'Associazione Medicea Onlus.
Hanno aderito alla manifestazione: il Ministero dell'Interno, che articolerà la propria presenza attraverso la Prefettura e la Polizia Stradale; la Curia Arcivescovile, il Comune e la Provincia di Ravenna, nonché il Comune di Roma - 17° municipio.

L'iniziativa è stata presentata questa mattina nella sede del Palazzo del Governo in piazza del Popolo dal prefetto Riccardo Compagnucci e dal sindaco Fabrizio Matteucci.

"Quest'anno - hanno sottolineato gli intervenuti - l'impegno di ogni motociclista si è accresciuto di un elemento imprescindibile per chi percorre le strade: la sicurezza stradale, in generale, ed in particolare, in moto. L'aumento dei decessi, anche nella nostra provincia, di persone alla guida di moto e scooter impone una riflessione seria su questo tema, perché non è possibile continuare a pagare in termini di vite umane quello che, invece, dovrebbe essere un piacere ed uno stile di vita".








11/09/2010


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.