Corso per tecnico superiore per l'approvvigionamento energetico e la costruzione di impianti

Per le iscrizioni c'è tempo fino al 20 ottobre 2012

Dare vita ad una autentica integrazione fra Istruzione, Formazione e Lavoro attraverso un'offerta formativa post-secondaria di alto livello parallela ai percorsi universitari è l'obiettivo di Istituti Tecnici Superiori e Fondazioni costituite da Scuole, Università, Centri di Formazione Professionale, Imprese ed Enti locali.

Nasce da qui l'istituzione a Ravenna del corso per tecnico superiore per l'approvvigionamento energetico e la costruzione di impianti presso l'Iti "Baldini" di via Marconi di Ravenna le cui iscrizioni sono aperte fino al 20 ottobre.

Il corso, programmato e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e dal Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, permetterà a un gruppo di diplomati di divenire "Tecnici Superiori" in un ambito che è ancora in larghissima parte da sviluppare, ma di cui già sono chiare le grandi potenzialità di crescita.

Le modalità e gli sbocchi professionali del corso sono stati illustrati oggi nel corso di una conferenza stampa in municipio cui hanno preso parte la dirigente scolastica Lilia Pellizzari, i dirgenti di Provincia e Comune Andrea Panzavolta e Paola Bissi, i rappresentanti delle aziende Ceir e cooperativa Impronte, e l'assessore alle attività produttive Massimo Cameliani: "L'utilizzo delle energie rinnovabili è uno dei settori in crescita dell'economia locale e nazionale - ha detto Cameliani -. Questo corso offre l'opportunità di entrarvi con la preparazione adeguata anche grazie alla sperimentazione sul campo. Ai neodiplomati infatti - ha aggiunto - viene data la possibilità, gratuita, di ulteriori due anni di formazione durante i quali possono acquisire competenze professionali altamente specializzate, utili per l'inserimento nel mondo del lavoro. Peraltro mi piace sottolineare come alla stesura del piano formativo contribuiscano le aziende stesse, che possono dare input molto utili a una definizione puntuale di quali caratteristiche professionali il mercato del lavoro richiede".

I campi in cui questa figura professionale potrà operare, infatti, sono molteplici: impiantistica di varia natura, programma e gestione dell'esercizio e la manutenzione degli impianti, analisi e gestione dei sistemi per la produzione, la trasformazione e la distribuzione dell'energia, svolgendo il ruolo di 'energy manager' per fabbricati civili e industriali. Il progetto, finanziato dal ministero dell'Istruzione vede la collaborazione fattiva dell'Itis Baldini, del Comune, della Provincia, della Regione; la docenza è affidata a dirigenti d'impresa, liberi professionisti, docenti di scuole superiori e dell'università e da esperti provenienti dai centri di ricerca pubblici.

Queste le informazioni utili.

1. Destinatari e requisiti di ammissione

Il numero massimo degli ammessi al corso è fissato in 25 allievi/e. I candidati dovranno essere in possesso: di diploma di Istruzione Secondaria superiore, di competenze nell'uso della lingua inglese e dell'informatica di livello adeguato a consentire una proficua partecipazione alle attività formative.

La selezione degli aspiranti è effettuata per titoli ed esami: L'eventuale titolo di laurea non costituisce fattore di preferenza e non viene valutato in sede di selezione.

2. Profilo professionale in esito al corso

Il tecnico superiore opera nell'analisi e nella gestione di sistemi per la produzione, la trasformazione e la distribuzione dell'energia svolgendo il ruolo di Energy manager per fabbricati civili ed industriali. Interviene nelle diverse tipologie impiantistiche applicando le procedure appropriate nei casi di anomali di processo, programma e gestisce l'esercizio e la manutenzione degli impianti di cui valuta l'affidabilità, esegue verifiche strumentali e di funzionamento, con particolare riguardo all'efficienza e al risparmio energetico. Analizza le prestazioni energetiche degli edifici e ne effettua la valutazione. Nella realizzazione di tutte le sue attività professionali, controlla l'applicazione della legislazione e delle normative tecniche comunitarie, nazionale, regionali.

3. Competenze tecniche in esito al corso

Chi avrà seguito con profitto, al termine del corso sarà in grado di:

  • individuare i fabbisogni energetici del committente;
  • individuare le soluzioni per risolvere le criticità rilevate;
  • applicare la normativa energetica ed espletare le procedure per l'accesso ai finanziamenti;
  • definire la fattibilità di un intervento anche attraverso strumenti di analisi economica
  • monitorare ed elaborare dati sulle prestazioni energetiche di impianti e/o strutture di produzione;
  • valutare l'impatto ambientale dei sistemi energetici;
  • scegliere ed applicare tecnologie innovative nel campo energetico, dell'impiantistica e dei materiali utilizzati
  • applicare le normative su sicurezza, qualità e ambiente
  • valutare con il committente il bilancio costi/benefici delle scelte operate
  • utilizzare software dedicati per la progettazione, manutenzione  gestione di sistemi energetici

A queste competenze tecniche specifiche se ne aggiungono altre di carattere più generale, di tipo linguistico, comunicativo e relazionale, giuridico ed economico, organizzativo e gestionale.

4. Percorso didattico

È previsto il rafforzamento linguistico in inglese, con un riferimento particolare al linguaggio tecnico di settore. Le attività didattiche si svolgeranno in aula e in laboratori attrezzati. Prima dell'inizio delle attività didattiche agli studenti ammessi potrà essere richiesto di seguire moduli propedeutici, individuali e differenziati, definiti dal comitato tecnico scientifico dell'ITS. Oltre il 30% delle ore previste dal percorso saranno destinate a stage o tirocini aziendali presso le imprese del settore che già stanno dando la disponibilità. Completeranno il percorso attività seminariali, testimonianze di protagonisti del settore e visite a fiere, manifestazioni, aziende ed installazioni di particolare interesse.

5. Valutazione

Sono previste prove in itinere di verifica delle competenze acquisite. Il superamento delle prove è condizione per il proseguimento della frequenza del corso.

Una prova finale di verifica, conforme alle disposizioni ministeriali, concluderà il percorso.

Alla prova di verifica finale saranno ammessi gli studenti che abbiano frequentato il corso per almeno l'80% delle ore complessivamente erogate e che siano stati valutati positivamente dai docenti in tutte le prove intermedie e, dai responsabili, nelle attività di tirocinio.

6. Diploma

Il MIUR ha emanato la direttiva che riconosce ai giovani diplomati ITS l'accesso all'esame di abilitazione professionale ritenendo espletato il biennio di praticantato per l'iscrizione al Collegio dei Periti.

7. Sede di svolgimento

Il corso si terrà principalmente presso la sede di Ravenna presso l'ITI Baldini, V. Marconi, 2. Parte delle attività potranno tuttavia tenersi occasionalmente presso strutture di interesse didattico o scientifico situate altrove. I tirocini formativi e gli stage potranno svolgersi in aziende dislocate in ogni parte del territorio regionale/nazionale.

8. Periodo di realizzazione

Terminata la fase di selezione, prevista per il mese di Ottobre 2012, il percorso formativo inizierà nel mese di novembre 2012

Il corso terminerà entro il mese di ottobre 2014, per una durata complessiva di 1800 ore. La frequenza è obbligatoria.

Con esclusione dei periodi di interruzione delle attività didattiche per festività, vacanze estive e invernali o per consentire la preparazione di esami e prove di verifica, l'attività formativa sarà articolata, tipicamente, in cinque giorni settimanali. Durante i periodi di tirocinio o di stage l'orario sarà quello dell'azienda presso la quale si svolge l'attività.

9. Domanda di ammissione

Le domande di ammissione (scheda di partecipazione alla selezione del corso), redatte in carta semplice dovranno pervenire all'ITS sede di Ravenna V. Marconi, 2 Ravenna, con indicazione del mittente e del destinatario e con la dicitura: "Domanda di ammissione al corso per TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI".

10. Modalità di selezione e graduatoria

Le operazioni di selezione si svolgeranno presso l'ITS sede distaccata di RAVENNA, via Marconi, 2 - 48121 Ravenna (presso IIS "ITIS Nullo Baldini")



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.