Faenza / Arrestato un marocchino di 35anni per maltrattamenti famigliari

Mercoledì 17 aprile 2013, i Carabinieri della Compagnia di Faenza (RA) hanno tratto in arresto un 35enne di origine marocchina, residente nel comprensorio faentino, pregiudicato.
I militari hanno dato esecuzione ad un' ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.i.p. del Tribunale di Ravenna, sulla base della richiesta della Procura della Repubblica della sede, per "Maltrattamenti in famiglia", e "Lesioni personali aggravate", pienamente concordante con le risultanze investigative evidenziate dal Reparto indicato.

I gravi fatti reato sono consistiti in aggressioni fisiche e verbali, pretese di carattere sessuale ed economico, insulti, minacce poste in essere contro la ex convivente ed il suo figlio minore, condotte protrattesi nei primi mesi dell'anno in corso che costringevano la donna ed il figlio ad allontanarsi da casa ed essere ospitate presso un domicilio protetto.

Le indagini dei militari dell'Arma, coordinate dalla Procura ravennate, consentivano di porre fine alle vessazioni patite dalla donna, ed a mettere in sicurezza il nucleo familiare vittima dei maltrattamenti, grazie all'attivazione dei servizi sociali interessati.

L'uomo è recluso presso la Casa Circondariale di Ravenna, dove rimarrà  a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.
17/04/2013


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.