Pediatria di Ravenna: tanti doni in occasione delle feste di Natale

L'AUSL di Ravenna e il personale della Neonatologia e Pediatria di Ravenna vogliono ringraziare, tra le tante, cinque belle iniziative che sono state realizzate in questi giorni in prossimità delle feste di Natale. L'associazione "ONLUS Stella Danzante in ricordo di Sara brilla" che ha reso più accoglienti e divertenti alcuni ambienti (ambulatori, stanze di degenza) attraverso la messa in opera di disegni plastificati bellissimi. L'Associazione nasce a Comacchio dal gruppo di giovani amici di Sara Cavallari. Svolge tante attività tra cui un supporto socio-sanitario al fine di migliorare la qualità della vita dei bambini e delle loro famiglie.
Il gioco delle costruzioni è da sempre il sogno e il divertimento utile per tanti bambini nel mondo. I giochi sono entrati in ospedale grazie ad una importante donazione di una azienda produttrice e sono disponibili in tutti gli ambienti di accoglienza delle Pediatrie di Ravenna, Lugo e Faenza, dalla sala di aspetto del Pronto Soccorso, agli ambulatori, alle stanze di degenza.

Gli scolari della classe II A della scuola elementare Riccardo Ricci di Ravenna hanno raccolto una parte dei loro giocattoli usati per donarli ai bambini ricoverati in Pediatrica, al fine di rallegrare il loro Natale.
Hanno preparato un cartellone di auguri per tutti i bambini ricoverati e lo hanno decorato con i disegni sul Natale.

Anche la società calcistica A.S.D. Low Ponte di Ravenna ha pensato di portare, con una rappresentativa, dei pensieri per i bambini ricoverati. Un grande esempio di sensibilità e di come lo sport possa essere a servizio della salute psico-fisica dei bambini e degli adolescenti.

Infine un sentito grazie a Andrea Lama, noto musicista e cantautore per l'infanzia, che ha donato i CD delle sue canzoni ai bambini ed ha allietato la giornata con suoni e musiche: "La musica è una espressione raffinata dell'animo umano e attraverso la musica e la lettura i bambini possono essere aiutati a sviluppare competenze per tanti aspetti sorprendenti".
20/12/2013


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.