“Un libro premia per sempre”: vince una recensione de “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin"

“Un libro premia per sempre”: vince una recensione de “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin"
Foto Zani

XVII edizione del concorso indetto da SIL-Sindacato Italiano Librai e cartolibrai della Confesercenti. Martina Del Bonello del liceo classico Alighieri di Ravenna si è aggiudicata un buono per una vacanza in una capitale europea. Tutti i premiati

Questa mattina si sono tenute le premiazioni del 17° concorso “Un libro premia per sempre” organizzato dal SIL-Sindacato Italiano Librai e cartolibrai della Confesercenti, che hanno visto premiate le migliori recensioni critiche prodotte dagli studenti delle scuole superiori della provincia di Ravenna.


La mattinata si è svolta presso una Sala Cavalcoli gremita di studenti, presso la Camera di Commercio di Ravenna, con l'ospite scrittore finalista del 63° Premio Bancarella Giulio Massobrio, autore di “Rex”, uno dei libri più recensiti dai ragazzi

Con oltre 500 recensioni valide consegnate entro i termini, gli studenti che hanno letto uno tra i sei libri finalisti al Premio letterario Bancarella sono quelli degli istituti: Liceo Torricelli e ITI Bucci di Faenza - ITIS Manfredi, IPS Stoppa, ITI Marconi, Liceo Ricci Curbastro e ITCG Compagnoni di Lugo - ITG Morigia, Liceo Scientifico Oriani, Liceo Classico Alighieri, ITC Ginanni, ITIS Nullo Baldini e Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna.

La mattinata, condotta dalla giornalista Federica Ferruzzi, si è aperta con i saluti del presidente provinciale di Confesercenti Roberto Manzoni, della Segretaria Generale della Camera di Commercio Paola Morigi, e della neo Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Agostina Melucci, e la consegna del premio speciale del Sindacato librai di Confesercenti “Ravenna e le sue Pagine” allo scrittore ravennate Paolo Casadio. L'autore è stato segnalato dai librai associati alla Confesercenti di Ravenna con il consenso della giuria del concorso per il suo ultimo libro “La quarta estate” (Ed. Piemme).

La mattinata è poi proseguita con le premiazioni delle recensioni migliori degli studenti.

Tra queste, la miglior recensione in assoluto è stata quella di Martina Del Borrello del liceo classico Alighieri di Ravenna che si è aggiudicata un buono per una vacanza in una capitale europea messo a disposizione da Unipol-Sai Assicurazioni. Martina Del Borrello col motto “Calliope” ha recensito il libro di Enrico Ianniello “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin”. Questa la motivazione della giuria: “Una chiave di lettura intimista caratterizza una recensione che, senza rivelare i contenuti del libro, ci guida attraverso la vita e le sensazioni di un protagonista adorabile, per il quale facciamo tutti il tifo fino alla fine del libro.”.

Alle scuole è stato consegnato il segnalibro realizzato dal SIL-Sindacato Italiano Librai e cartolibrai della Confesercenti per questa edizione. La grafica è stata curata dall'artista faentina Luce Raggi con un'illustrazione dal titolo “Fotografa il libro, ma prima leggilo”.

Gli studenti premiati e il testo della recensione vincitrice (PDF)

Hanno collaborato e contribuito alla riuscita dell’iniziativa la Camera di Commercio di Ravenna, Assicop Romagna Futura – Unipol Sai Assicurazioni, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Cinemaincentro, Fondazione Ravenna Manifestazioni, Ravenna Teatro, Teatro Masini di Faenza, Teatro Rossini di Lugo, Il Nazionale-Cremeria in centro di Ravenna, con il patrocinio della Provincia di Ravenna e dei Comuni di Ravenna, Faenza e Lugo.

28/05/2015


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.