Anteprima Spiagge Soul al Darsena Open Show con la band “Playing for Change”

Anteprima Spiagge Soul al Darsena Open Show con la band “Playing for Change”

Tutta la musica del mondo in un concerto nel segno della pace

Anteprima dal respiro globale per Spiagge Soul, il festival di musica diffuso che dal 22 luglio al 3 agosto tornerà a far risuonare i lidi ravennati della musica dell’anima. Domani, sabato 18 luglio infatti, a pochi giorni dall’apertura ufficiale, fa tappa alla Darsena di Ravenna la band di “Playing for Change”, un grande progetto internazionale che mette insieme musicisti di tutto il mondo nel segno della pace, con cui in passato hanno collaborato artisti celebri come Bono, Keith Richards e Manu Chao.


In programma anche le esibizioni di Patrick Ruffino e dei Banana Boat.

L'appuntamento con Playing for change è l’unico previsto dalla band nella Riviera Adriatica ed è sviluppato in collaborazione col comitato “Ravenna 2015 - Capitale italiana della cultura” in occasione del “Darsena Open Show”, col prezioso supporto del locale S-Club sulla Darsena di città. Un concerto che contribuirà a colorare di tutti i colori dell’arcobaleno il festival, diventato ormai il principale appuntamento musicale estivo del ravennate. Sulla Darsena, ideale continuità della linea litoranea, farà tappa il tour del progetto internazionale “Playing for Change” che unisce virtualmente musicisti da tutti i continenti nel segno della pace col linguaggio universale della musica.

“Playing for change” è un’iniziativa seguita da milioni di fan e affezionati followers che si occupa di raccogliere fondi per la costruzione di scuole di musica nei Paesi poveri e che ha portato grandi artisti di strada e personalità meno conosciute della musica tradizionale alla ribalta mondiale. L’elevato livello artistico raggiunto da questo progetto è stato ulteriormente impreziosito da musicisti quali Bono, Keith Richards, Manu Chao e molti altri che con la loro partecipazione hanno reso le performance dei veri e propri cult. I live prodotti da questo ambizioso e originale progetto, registrati e immortalati in cliccatissimi video, si riferiscono a brani molto conosciuti suonati e cantati in contemporanea da voci soliste, cori e musicisti di varie nazioni, ripresi in un contesto “di strada” e sapientemente montati dal team guidato dagli statunitensi Mark Johnson e Whitney Kroenke.

Ma il progetto ha preso anche la forma di un tour internazionale con una band che approderà il 18 luglio a Spiagge Soul, guidata dalla voce inconfondibile di Grandpa Elliott, diventato colonna portante di “Playing for Change” dopo una vita sulle strade di New Orleans. A lui si aggiungono musicisti di tutto il mondo: Clarence Bekker (Amsterdam) - chitarra e voci; Tal Ben Ari “Tula” (Tel Aviv, Israele) - chitarra e voci; Jason Tamba (Matadi, Congo) - chitarra e voci; Titi Tsira (Sud Africa) - voci; Mermans Mosengo (Kinshasa, Congo) - chitarra e voci; Roberto Luti (Italia) - chitarra; Keiko Komaki (Kagoshima, Giappone) - tastiere; Paulo Heman (Bahia, Brasile) - afoxa, pandeiro; Juan Carlos Portillo (Caracas, Venezuala) - basso; Vasti Jackson (Hattiesburg, Mississippi, USA) - chitarra elettrica; Pablo Correa (cali, Valle del Cauca, Colombia) - batteria.

17/07/2015


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.