Calcio femminile / San Zaccaria ingaggia Linda Tucceri Cimini, difensore della Nazionale

Calcio femminile / San Zaccaria ingaggia Linda Tucceri Cimini, difensore della Nazionale

L'esterno sinistro classe '91 arriva dal Riviera di Romagna: "Avevo anche altre offerte ma qui voglio rifarmi per l'amaro epilogo della passata stagione"

Il San Zaccaria mette a segno un altro importante colpo di mercato ed ufficializza l’ingaggio di Linda Tucceri Cimini. L’esterno sinistro, classe ’91, proviene dal Riviera di Romagna, dove nella scorsa stagione nonostante la retrocessione è stata tra le più positive mettendo a segno ben 7 reti (suo record personale), che le hanno anche permesso di entrare a far parte della Nazionale del ct Antonio Cabrini, che l’ha schierata tra le titolari nell’ultima prestigiosa amichevole disputata dalle azzurre in casa del blasonato Giappone il 28 maggio scorso. 

Linda vanta anche esperienza in Champions League con la maglia della Torres nel campionato 2013/2014 e perciò si tratta di un acquisto di grande caratura per la società del presidente Macori.
“Sono contenta della scelta fatta – sottolinea Tucceri Cimini -, avevo anche altre offerte, ma la società biancorossa già da qualche anno mi segue e questa volta ho deciso di accettare con grandi motivazioni perché voglio rifarmi dopo la stagione passata, conclusa con un amaro epilogo”.
Nel San Zaccaria la calciatrice abruzzese ritroverà l’allenatrice Piolanti, oltre a Petralia, Baldini e Pugnali sue recenti compagne di squadra nel Riviera: “Si tratta di tre ragazze giovani di ottime potenzialità che hanno ancora margini di miglioramento. Marinella invece è un mister deciso che, conoscendo bene l’ambiente, sa quello che vuole ottenere e sa come stimolare il gruppo al meglio”.

L’obiettivo della prossima stagione resta la salvezza o si può mirare a qualcosa di più? “Il prossimo campionato, se come sembra verrà ridotto a 12 formazioni, sarà ancora più tosto. La cosa più importante perciò è riuscire a salvarci il prima possibile cercando di evitare il playout”.

Salvezza in primis poi il pensiero inevitabilmente anche alla Nazionale. “Sì, spero di rimanere nel gruppo azzurro il più a lungo possibile e di prendere parte alle partite per la qualificazione all’Europeo”.

24/07/2015


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.