Eugenio Fusignani consegna la tessera del PRI a Stelio De Carolis

Eugenio Fusignani consegna la tessera del PRI a Stelio De Carolis

Il Senatore Stelio De Carolis è rientrato nel PRI, scegliendo Ravenna. La consegna della tessera è avvenuta questa mattina nella sede PRI di Ravenna, dove il segretario provinciale e comunale, Eugenio Fusignani ha consegnato la tessera a De Carolis.


Le dichiarazioni:

Luca Ferrini, segretario regionale PRI: “Il rientro del senatore Stelio De Carolis è una bellissima notizia. La tradizione si lega al futuro. La sua capacità di vedere oltre le beghe dell’oggi, unita alla sua grande esperienza, sarà di straordinaria utilità. Credo che il rientro nel PRI di De Carolis segni un primo passo di un cammino che dovrà vedere la ripresa del partito in tutta Italia.
È finita l’epoca buia dell’ostracismo e delle censure. L’Italia ha bisogno dei repubblicani, sentinelle della democrazia. E il mio compito come segretario dell’Emilia Romagna è quello di riunire ciò che è disperso. Bentornato Stelio. C’è tanto da lavorare”.

 

Eugenio Fusignani, segretario PRI Ravenna: “Il rientro di De Carolis nel partito mi fa molto piacere per la storia che rappresenta e per la sua capacità ed esperienza. Tanto più per il fatto che Stelio ha scelto Ravenna per rientrare nel partito, come implicito riconoscimento del lavoro che abbiamo fatto in questi anni e mesi e che ha portato al risultato elettorale del 5 giugno, tenendo alto il ruolo dei repubblicani nelle istituzioni, a Ravenna e in Romagna. Il mio impegno era ed è quello di portare il partito al congresso e non c’è dubbio che l’esperienza di De Carolis sarà fondamentale per rilanciare il nuovo partito che è uscito dalle elezioni del 5 giugno, per portare avanti un disegno laico e repubblicano a Ravenna, in Regione e in Italia”.

 

Senatore Stelio De Carolis: “Oggi è un bel giorno, anche perché nel 1980 sono stato uno dei primi, forse il primo a collaborare con la sinistra, allora era una scelta forte, per cui sono stato criticato. Per questo, anche, ho apprezzato il lavoro fatto dal segretario del PRI di Ravenna e da tutta la sua squadra, per la coerenza e per il coraggio dimostrato. Coerenza e coraggio che hanno portato al risultato politico del 5 di giugno. Sono felice di poter rientrare nel partito. La mia collocazione naturale è in questo progetto politico, per il quale contribuirò con l’aiuto che posso dare”.

 

16/12/2016


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.