LA POSTA DEI LETTORI / A proposito di disservizi

Spett.le Redazione Ravennanotizie, volevo segnalare con grande rammarico un disservizio di TIM Impresa Semplice che mi sta creando non pochi problemi. È da venerdì 16/12/2016 alle ore 8,30 circa che sono rimasto senza telefono e senza internet ADSL in negozio (e non è la prima volta che succede quest'anno) con relativi disagi e disservizi, in quanto senza internet non mi funzionano il POS per i pagamenti con bancomat e carte di credito, il Pos per la convalida dei Gratta & Vinci, il Telefono e il Fax, per non parlare delle operazioni Money Transfer (Western Union - Ria - MoneyGram) operazioni funzionanti tutte con la linea internet ADSL.

 

In questo modo ci rimetto non poco in termini di incasso e c'è l'eventualità di perdere clienti in quanto costretti, causa questi disservizi, a rivolgersi presso altre agenzie di Money Transfer. Inizialmente mi era stato detto dalla operatrice che la riparazione del guasto sarebbe avvenuta con tutta probabilità già nella mattinata seguente (sabato 17/12/2016). Alle ore 13,00 di sabato ho scritto una PEC per avere informazioni sul guasto ma non ho ricevuto risposta. Bene, faccio presente che a oggi (venerdì 23/12/2016) il guasto non è ancora stato riparato, faccio anche presente che ieri sera alle ore 18,00 circa ho chiamato il 191 per essere aggiornato sul problema e l'operatore con non poco imbarazzo mi ha comunicato che ancora non si sa quando avverrà la riparazione causa fantomatici ritardi nei permessi per eventuali scavi. Detto questo è caduta la linea, almeno spero, perchè ho avuto l'impressione che mi sia stato chiuso il telefono in faccia. Sinceramente ho avuto l'impressione che l'operatore si stesse arrampicando sugli specchi. Faccio presente che ho sempre pagato le bollette come è giusto che sia, nonostante TIM Impresa Semplice non sia certamente uno dei gestori più economici...  

Mi sarei aspettato, trattandosi dell'ennesimo guasto a distanza di pochi mesi, tutt'altro trattamento. Con molto rammarico e amarezza

 

Claudio Savini

24/12/2016
 4

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Sig. Savini, non so dove lei abbia l'attività (in centro o nel forese) e non so se potrò esserle utile. Io ho una piccola impresa nel forese e non utilizzo il POS. Circa un anno fa nel paese vicino al mio si materializzò l'assessore Camelliani il quale presentò un progetto comunale atto a coprire con il wifi tutto il forese e mettere tutta la popolazione nelle condizioni di usare la banda larga. Sei mesi fa, con un operatore presentato dal comune ho sottoscritto un contratto in banda larga. Con Tale sistema ho risolto tutti i miei problemi. Internet, mail e anche telefonia (ho un abbonamento VOIP). Tim attraverso i suoi operatori si sono rivelati molto inconcludenti di fronte a tale situazione tant'è che hanno addirittura rinunciato a farmi una controproposta (oggi ho un servizio migliore e pago quasi la metà....). Io vivo a Santo Stefano ma un mio collega di Mandriole mi ha detto che il comune gli ha risolto non pochi problemi pure a lui. Provi ad informarsi....
24/12/2016 - Rubens
Che dire...scandaloso, se Tim non riesce a fare il proprio lavoro, faccia altro. Sul fatto della linea caduta e' un classico degli operatori che non riescono a risolvere il problema, chiudono tanto se uno richiama risponde un'altro.....
24/12/2016 - elio62
Gentilissimi, l'operatore presentato dal Comune, vincitore del bando di assegnazione dei tralicci collocati nel forese, è Spadhausen Internet Provider con sede a Mezzano (RA). Per contattarci www.spadhausen.com o contattate lo 0544/2330899. Dott. Elia Spadoni Spadhausen Internet Provider
24/12/2016 - Dott. Elia Spadoni
Il solito scandalo TIM, io parlo della linea di casa che era pessima. Ho cambiato operatore, spendo la metà di quello che spendevo con TIM ed ho un servizio migliore. Non sto a raccontarle la problematica per disdire TIM, una cosa scandalosa. Comunque ora sono libero.
25/12/2016 - Enrico
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.