Scuola Mordani, Roberto Bachi ha la sua pietra d'inciampo in mosaico

Scuola Mordani, Roberto Bachi ha la sua pietra d'inciampo in mosaico
Un momento della celebrazione

In occasione del Giorno della Memoria e in ricordo dell'alunno Roberto Bachi, morto ad Auschwitz, è stata installata dall'Associazione Dis-Ordine (ex-allievi e insegnanti della scuole d'Arte di Ravenna) una Stolperstein (pietra d'inciampo) in mosaico.

 

Alla presenza dell'assessora alla cultura Elsa Signorino, e in ricordo del direttore Giorgio Gaudenzi, è stata installata la pietra in mosaico, che riproduce un codice QR che, inquadrato con qualsiasi telefonino, rinvierà alle videointervista degli ex-compagni di Roberto Bachi, in modo che chiunque possa ricordare la sua storia. 

 

Il piccolo mosaico, che si ispira alle opere del tedesco Gunter Demnig, è incastonato in uno dei ciottoli della pavimentazione, ed è stato realizzato da Serena Saporetti e Chiara Sansoni, ex-allieve della scuola elementare Mordani e del Liceo Artistico di Ravenna.

28/01/2017


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.