Volley B1 femminile / Conad SiComputer Teodora vince 3-2 a San Giustino

Volley B1 femminile / Conad SiComputer Teodora vince 3-2 a San Giustino

Le giallorosse portano a sei la serie di successi consecutivi e si piazzano al comando della classifica in compagnia di Orvieto e San Lazzaro che affronteranno prima e dopo la sosta di Pasqua in due scontri diretti decisivi

Come aveva profetizzato mister Caliendo la trasferta di San Giustino non si è rivelata una passeggiata per la Conad SiComputer che ha trovato nella formazione umbra un avversario ostico che l’ha impegnata fino allo spasimo. Per quel che le altotiberine hanno mostrato nel corso della gara e considerando che dal loro campo, non più di un mese fa, sono uscite sconfitte squadre del calibro di San Lazzaro e Olimpia, la vittoria delle ravennati, se pur ottenuta al tie-break, appare senza ombra di dubbio un ottimo risultato.


Mazzini al palleggio in diagonale a Nasari, Aluigi e Rubini in posto 4, Sestini e Torcolacci in posto 3, Mastrilli in seconda linea sono le ragazze che Caliendo individua per iniziare il match. Il primo parziale scorre via senza sussulti, con Ravenna che allunga progressivamente fino a 14-8, per poi amministrare il vantaggio e chiudere senza che l’allenatore ricorra ad alcun cambio.

La seconda frazione – da questo momento dell’incontro in poi la panchina romagnola verrà di frequente chiamata in causa con Raggi, Balducci e soprattutto Lugli ad alternarsi alle compagne - è caratterizzata da una prodigiosa rimonta della Conad SiComputer, che in svantaggio 10-17 piazza un parziale di 12-2, ma molla nel momento cruciale (22-19), consentendo alle padrone di casa di realizzare 6 punti a fila e di impattare il conto dei set.

L’occasione perduta di poter vincere anche il secondo gioco, si ripercuote in maniera negativa sull’inizio del terzo periodo (1-8), cui fanno seguito fasi altalenanti dove le ravennati recuperano (12 pari) e perdono nuovamente terreno (16-21), prima di produrre lo sforzo decisivo che vale il 2-1.

Nella quarta frazione Ravenna sembra voler rifiatare, fatica a tenere il ritmo imposto dal sestetto di Camiolo e si ritrova sempre a rincorrere (2-7, 6-12), dando l’impressione di volersi risparmiare per il quinto set.
Ed in effetti nel set di spareggio – dall’inizio Lugli per Nasari - la Conad SiComputer non tradisce; parte fortissimo (8-2), gestisce il vantaggio (12-7) e arriva per prima a 15 nel tie-break di un incontro che nell’andamento ha ricalcato esattamente quello di quindici giorni fa giocato dalle giallorosse sempre in terra umbra, ma a Bastia.

Nel prossimo turno Conad SiComputer Teodora sarà di scena a Ravenna, dove ospiterà Montale; appuntamento al Pala Costa, sabato 25 marzo con inizio gara alle 18 e ingresso gratuito come consuetudine per gli incontri casalinghi di Sestini e compagne.

Classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): , Orvieto, San Lazzaro di Savena e Conad SiComputer Ravenna 48, Olimpia Ravenna 45, Perugia 42, Moie di Maiolati 34, Castelfranco di Sotto 27, Montale 26, San Giustino 23, Cesena 21, Bastia Umbra 20, Firenze 14, Montespertoli 13, Reggio Emilia 11.

San Giustino - Conad SiComputer Teodora 2-3
(20-25, 25-22, 21-25, 25-16, 12-15)
Durata set: 28’, 32’, 31’, 29’, 18, per un totale di 2h e 18’

San Giustino: Spicocchi 9, Lavorenti 6, Lisandri 11, Barbolini 16, Bartolini 7, Rosa 19, Krasteva (L1) ricez. 48% di cui 18% perf.; Cornelli 1, Marinangeli, Cosetti (L2). N.e.: Sorrentino, Leonardi. Allenatore: Camiolo.

Conad SiComputer Teodora: Sestini 6, Mazzini 3, Aluigi 13, Nasari 15, Torcolacci 13, Rubini 16, Mastrilli (L) ricez. 48% di cui 33% perf.; Lugli 13, Raggi, Balducci. N.e.: Gardini, Bernabè. Allenatore Caliendo.

Arbitri: Marinelli e Albergamo di Pesaro

Battuta: San Giustino 13 punti, 6 errori; Teodora 8 pt., 7 err.
Ricezione: S. Giu. 51% di cui 24% perfette, 18 errori;
Teo. 43% di cui 27% perf.,22 err.
Attacco: S. Giu. 26%, 18 err.; Teo. 30%, 21 err.
Muro: S. Giu. 8; Teo. 13.

                                                                       

20/03/2017
 0


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.