Parco Letterario "Terre di Dante": pronti a partire i primi gruppi di turisti svedesi

Proseguono le attività del Parco Letterario “Terre di Dante”, in vista del centenario della morte del Sommo Poeta (1321 – 2021): dopo la calorosa accoglienza ricevuta in Svezia, il Parco sta progettando un nuovo tour in altri paesi europei. Intanto, sono già in preparazione i primi gruppi svedesi, curiosi di conoscere Ravenna, la Romagna e l’Italia Dantesca.


In questi giorni, grazie alla collaborazione della Regione Emilia Romagna, dell’Unione dei Comuni del Mugello e della Società Dante Alighieri, il Parco Letterario Terre di Dante ha concluso il suo Tour “dantesco” in Svezia con tappe nelle città di Stoccolma, Goteborg e Orebro. Sta progettando inoltre, per l’autunno prossimo, un secondo tour europeo in Francia, Paesi Bassi e Germania.


Grande l’accoglienza e numerosa la partecipazione degli svedesi, grazie anche all’ospitalità dei Comitati Dante Alighieri presenti sui territori e dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma; nel frattempo sono già in preparazione i primi gruppi per l’autunno 2017 e la primavera 2018, curiosi di conoscere Ravenna, la Romagna e l'Italia Dantesca.

 

Durante le giornate svedesi, il patrimonio artistico di Ravenna e della Romagna dantesca è stato illustrato attraverso slide show e letture commentate dei versi di Dante. Ha suscitato emozione la bellezza, poco conosciuta in Svezia, dei mosaici ravennati e delle basiliche ariane e cristiane. Curiosità ed interesse ha creato il collegamento “slow” fra Firenze e Ravenna, attraverso il Mugello e la Romagna toscana, della Ferrovia Faentina “Treno di Dante”.

 

Relatore sulla Divina Commedia, Giuseppe Chicchi (membro del Comitato Scientifico del Parco Letterario); sul territorio dell’esilio e le sue opportunità, Attilio Moroni (Responsabile Viaggi e Marketing); su “2017 anno di Giotto” e sul Mugello, Valentina Dainelli.

 

A Stoccolma, la prestigiosa sede dell’Istituto Italiano di Cultura, realizzata nel 1958 dall’architetto Giò Ponti e completamente arredata con sue creazioni, è stata messa a disposizione del locale Comitato Dante Alighieri dalla cortesia della dottoressa Virginia Piombo, direttrice dell’Istituto.

Nel primo pomeriggio del 24 aprile si è svolto un incontro con agenti di viaggio e blogger svedesi per presentare i luoghi danteschi e le opportunità di viaggio. Nel tardo pomeriggio si è tenuto l’evento dantesco seguito con attenzione ed entusiasmo dagli iscritti alla Società Dante Alighieri e da appassionati della cultura italiana.

A Goteborg, il 25 aprile, l’evento si è tenuto nella sede della “Università del Popolo”, con modalità analoghe. Vi hanno preso parte soci della Dante Alighieri e allievi di ogni età della locale scuola di lingua italiana.

Il 26 aprile l’evento si è spostato nella città di Orebro, presso la chiesa luterana del centro cittadino; anche qui una calorosa accoglienza ha animato una serata all’insegna della passione per l’Italia e la sua cultura.

03/05/2017


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.