Incidente alla Mille Miglia, una Ferrari impatta contro una 500, diversi feriti

Incidente alla Mille Miglia, una Ferrari impatta contro una 500, diversi feriti

Brutto episodio ha segnato il passaggio della Mille Miglia di questa mattina: attorno alle 8.45 una Ferrari, con a bordo due persone di nazionalità tedesca, impegnate nella gara che precede la Mille Miglia vera e propria, forse a causa di un sorpasso azzardato è entrata in collisione con una vettura Fiat 500, sulla quale si trovavano una donna e il proprio figlio.


L'episodio si è verificato a Camerlona, all'altezza del distributore. Sul posto sono giunti i mezzi del 118 per i soccorsi. Sembra che si siano ferite di lieve entità per il giovanissimo a bordo della 500, mentre la madre pare sia in condizioni più gravi e che sia stata ricoverata al Trauma Center dell'ospedale Bufalini di Cesena. Soccorsi e trasporto in ospedale anche per gli occupanti della Ferrari.

19/05/2017

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Non ho assistito all'incidente ma mi sono trovata bloccata sulla statale 16 a causa dell'incidente.Questi partecipanti alla Mille Miglia guidano come dei folli sia sulle stade urbane che extraurbane,Non capisco,non ha senso.Faccio i miei migliori auguri di pronta guarigione alle vittime
19/05/2017 - loren
strano...eppure i tedeschi a casa loro al volante sono dei santarellini..invece appena varcano il confine..grazie ai soliti..noti..fanno come pare a loro..!!
19/05/2017 - siamo in crisi
Dovrebbero​ vietare di fare vere e proprie gare automobilistiche lungo le strade aperte, guidano come dei disgraziati! Chissà se il TRed farà il suo dovere anche con qui vecchi catorci!
19/05/2017 - Mg
BASTA è ora di smetterla di far giocare questi invasati benestanti sulle strade dove anche noi viaggiamo trattandoci come un ingombro stradale!!!!!!
19/05/2017 - Vinc
Sarebbe ora che il comune e gli organizzatori capissero che la strada va CHIUSA al traffico. È un evento storico bellissimo ma per colpa dei guidatori normali mediamente distratti succedono queste brutte cose... di sicuro anche quello con la Ferrari non andava piano ma durante la 1000 miglia ci sta...
19/05/2017 - DB
È vergognoso questi corrono come pazzi e nessuno dice nulla , o si chiude la strada o se no bisogna rispettare le regole come é dovuto a tutti i cittadini !!! Io mi son beccato un velox perchè facevo gli 85 e vi era il limite dei 70 e mi è sembrato giusto non ho rispettato i limiti ma questi vanno a palla poi sorpassi da brividi e tutto gli è permesso .
19/05/2017 - Derpino
La MilleMiglia è uno spettacolo indegno della civiltà umana andrebbe vietata per legge nazionale
19/05/2017 - Pippo
Un Pataca
19/05/2017 - Angelo
ero fermo in una piazzola dell adriatica e si ferma l'auto n 73 per sosta pipì e alleggerimento vestiario.Terminati i loro comodi si reimmettono sulla statale senza curarsi dell'arrivo di un autotreno che è stato costretto ad una brusca frenata per non tamponarli.Rimango ancora un pò e passano diverse supersportive di contorno alla manifestazione che probabilmente hanno fatto la prova di scatto al semaforo del dismano e andavano certamente oltre 200.Questi sono matti e vanno fermati come dice Vinc
19/05/2017 - aemme
Auguro pronta guarigione hai feriti, oggi alle 11.20 zona mediaworld un bel macchinone di color rosso di supporto alla gara sfrecciava come un missile verso il centro e dire che c'è il limite di velocità è passaggi pedonali! Ma è evidente che è più importante questa manifestazione che la sicurezza delle persone.
19/05/2017 - automobilista
Spero che nessuno si sia fatto male in modo grave, ma non si tratta di un "catorcio", al contrario sono state coinvolte due auto moderne e sicure, per fortuna. E non era neppure una gara vera e propria, ma una specie di sfilata di auto sportive. Comunque, italiani o tedeschi che siano, risponderanno senz'altro alle autorità, nel caso abbiano violato le norme del codice stradale. Le nostre Forze dell'Ordine non si inchinano ne ai tedeschi, ne alle Ferrari, ne ai "soliti noti"... ma chi sono? Non capisco
19/05/2017 - Giuseppe
E' una vergogna. Questi personaggi della mille miglia non rispettano il codice della strada e sfrecciano all' impazzata fregandosene delle auto in circolazione. Occorre vietare queste gare sulle strade normali. Dato che l' Amministrazione Comunale (tramite l' allora Vice Sindaco Mengozzi) ha insistito per anni affinchè le mille miglia tornassero a Ravenna sarebbe bene che comunicasse agli organizzatori che possiamo anche fare senza. Per non parlare del consistente inquinamento acustico e ambientale che provocano. Cordiali saluti
19/05/2017 - luciano
cos'è? partecipate alla sagra della banalità? :D
19/05/2017 - AGC
Ravenna si prepara alle mille miglia............arrivo in PIAZZA DEL POPOLO!! mi chiedo, ci sciroppiamo tutto l'anno le domeniche ecologiche, chiusura della città per smog e fumi oltre il livello di tolleranza, se possiedi un'auto "vecchiotta" non puoi andare al lavoro, però e ribadisco però quei vecchiumi che emettono fumi e gas oltre misura possono arrivare in piazza del popolo. ma che utilità ha Ravenna in tutto ciò?
19/05/2017 - Monica
Io ero sulla statale all'altezza dell'iper e vi posso assicurare che sfrecciavano almeno ai 200 km/h....
19/05/2017 - alberto
...consiglio a questa comunità di bradipi di restare a casa anche nelle altre giornate grazie.
19/05/2017 - Alfonso
Stamane ho incrociato le Ferrari della manifestazione che viaggiavano a velocità esagerate gareggiando tra loro in mezzo al traffico cittadino, sotto la "supervisione" di una moto della Polizia. Mi domando se è normale che si possano effettuare delle corse automobilistiche in mezzo al traffico ordinario? È normale che le forze dell'ordine permettano una simile condotta anziché tutelare i cittadini? A chi spetta la responsabilità di questo incidente? Al conducente della Ferrari? A chi ha organizzato l'evento? Alle autorità che permettono a questi bolidi di comportarsi come se fossero su un circuito automobilistico? È indubbio che ci siano delle responsabilità, ma sono persuaso che non verranno mai accertate e tanto meno attribuite. Non mi stupirei se alla fine la colpa ricadesse esclusivamente sulla donna che guidava la Fiat 500. Una bella metafora dell'Italia, una nazione strana o come la descriveva Giorgio Gaber: "un paese poco serio dove non manca niente tranne il necessario"
19/05/2017 - Luca
Sulla PERICOLOSITA' nonchè ottusità dei conducenti che partecipano alla mille miglia se ne è parlato sin dal ritorno della manifestazione a Ravenna, si vedano link sotto... Ora, io non dico di eliminarla, assolutamente, ma i partecipanti dovrebbero essere obbligati a viaggiare a velocità medie non superiori ai 50 km/h; in questo modo si avrà sicurezza, visibilità dei mezzi e, ultimo ma non utlimo rispetto per queste "vecchie signore" devono essere anche rispettate...ma forse questo ai loro "ricchi" proprietari non interessa... http://www.ravennanotizie.it/articoli/2012/05/dove-assistere-domani-al-passaggio-della-mille-miglia.html http://www.ravennanotizie.it/articoli/2012/05/mingozzi-la-mille-miglia-ci-ringrazia-e-non-lascer-pi-ravenna.html
19/05/2017 - marco
Io ero fermo ad un semaforo rosso in via Maggiore (senza vigili) sorpassato dalla carovana che non si è certo fermata apparte uno, che mi ha.... mandato affanculo... nella rotonda successiva in due mi hanno sorpassato da sinistra, UNA VERGOGNA!!!!
19/05/2017 - Andrea
Per me è una manifestazione bellissima e a me piace moltissimo vedere tante Ferrari sfilare prima di quelle d'epoca, quello che è successo ai due tedeschi è quello che succede tutti i giorni anche a Noi italiani, mi dispiace che si siano rovinati una giornata così bella e spero che sia il bambino che la mamma stiano presto bene, però trovo che abbiano fatto bene a volere nuovamente questa manifestazione a Ravenna perché è davvero molto entusiasmante vedere così tante macchine , tutte belle, sfilare per la nostra città che di buono ha rimasto veramente poco, per cui apprezziamo quel poco di bello che ancora avviene. Si sa che il giorno che passano, Ravenna è intasata, basta organizzarsi e il gioco è fatto. Io personalmente alle 07,50 ero già in ufficio così non ho subito nessun disagio. Respiriamo tanta schifezza sempre, che un pò in più per un paio d'ore non fa peggio di quel già è. Stiamo sereni e godiamoci lo spettacolo, che in fondo capita 1 volta all'anno... Ros
19/05/2017 - Ros
I soliti noti..., invasati benestanti..., possiamo fare senza..., inquinamento acustico..., i soliti noti..., invasati benestanti... E' una manifestazione storica, anima un po' questa città zombeggiante..., quale inquinamento acustico? Da' più noia il traffico in direzione il nuovo Esp....tutti i giorni , quello si... non auto d'epoca che passano una volta all'anno... Francamente in questa città spettrale, un evento simile che si ripete, è bello ed affascinante manca quello che manca è il buon senso dei singoli... Non è giusto che si ripercuota su tutti. Del resto i ragazzi che hanno sfasciato una famiglia qualche ferragosto fa, non stavano partecipando ad alcuna manifestazione.
19/05/2017 - giulietta
La MilleMiglia è uno spettacolo fatto apposta per i ricchi fighetti di merda che vogliono correre sulle strade pubbliche e fare sfoggio della loro ricchezza a scapito della sicurezza delle persone che in un giorno all anno si vedono sequestrati da questi 20 riccastri sponsorizzati dal comune, è ora di metterci un fermo e Vietarla almeno nella provincia di Ravenna le auto d epoca se le fanno girare casa loro . Il tanto parlare delle giornate ecologiche ,del centro giustamente chiuso al traffico e il comune permette a questi bidoni d 'antiquariato di sfrecciare nelle strade cittadine in barba a tutte le direttive antiinquinamento? Basta millemiglia basta inquinamento basta spettacolarizzazione della ricchezza e del lusso Una volta questa era una terra di sinistra guardate cosa è diventata un luogo dove i potenti fanno sfoggio dei loro averi alla stregua del marchese del Grillo" io so io e voi nun siete un caxxo".
19/05/2017 - Pilu'
mi dispiace davvero molto per quello che è successo alla famiglia a bordo della fiat, per quello che riguarda i 2 tedeschi gli auguro ogni bene. La gara pre millemiglia altro non è che una gara anch'essa di regolarità, in secondo luogo che facciano i fenomeni a casa loro
19/05/2017 - carmmelo
I Ravennati, si sa, sono Ravennati, non gli va mai bene nulla!!Basta che mangino in piazza e tutto va bene!! Ero a Forli, alla partenza del Giro: disagi sopportati da TUTTI i Forlivesi per un evento molto importante!! e allora??? noi Ravennati, giu lamentele!!!Complimenti per il commento di Ros..bravo, alle 7,50 era gia al lavoro, prima che si intasasse la Citta'!!!!!! si fa cosi, con qualche sacrificio, si accontentano tutti gli sportivi..Non solo Calcio!!Non solo Pallavolo e Basket!!! auguri ai feriti
19/05/2017 - bilancia
La mille miglia,ormai,è una manifestazione,obsoleta, priva di senso,considerando i tempi ,rappresenta soltanto un ulteriore pericolo , un disagio ed un intralcio per il traffico. Per chi vuol vedere le auto d'epoca esistono i musei e i raduni. In via Faentina e via Maggiore ho visto alcuni conducenti di auto storiche sfrecciare a velocità sostenuta non rispettando il codice della strada rischiando di provocare incidenti e falciare pedoni e ciclisti. Anche quelli con le super car attuali che seguivano la corsa con Ferrari,Maserati,Porsche ecc... cimentarsi in accelerazioni e manovre azzardate . A spettacoli di inciviltà di questo genere,ne assistiamo già abbastanza tutti i giorni sulle nostre strade nel traffico quotidiano,senza che si aggiunga pure la mille miglia.
19/05/2017 - bubu
Se non sbaglio il regolamento prevede di rispettare il codice della strada,non e assolutamente una gara ma un trasferimento e le forze del ordine dovrebbero far rispettare il codice forse sono troppo tolleranti.
19/05/2017 - nonno
Sta mille miglia ha sfinito anche i muri..fata ciuste'!
19/05/2017 - Daniele
Sempre più disgustato dai ravennati. È, la 1000miglia, una gara di regolarità che porta visibilità ed introiti. Gli incidenti purtroppo accadono per colpa di qualche persona che si crede sopra le regole. Ma questo accade sempre. Attraversare le strisce pedonali in Ravenna è un rischio. Al volante decine e decine di ravennati che per percorrere alcuni metri si calano negli abitacoli dei loro veicoli e scambiano le vie cittadine per autodromo, senza il minimo rispetto per le norme di circolazione. Saranno le perizie a giudicare. Auguro alle famiglie colpite i miei migliori auguri di pronta guarigione ed ai ravennati un Po di sana ironia.
19/05/2017 - ballu
Abito a Mezzano sulla SS 16 e quando passa la 1000 miglia si vedono dei numeri da far accaponare la pelle. Sorpassi in prossimità delle curve con visibilità zero, velocità altissime, sembra, anzi a loro tutto è dovuto e permesso. Per fortuna non tutti sono così incoscienti ma la maggior parte lo è. Auguro alla signora e al figlio una pronta guarigione. Anche alla persone della Ferrari auguro buona guarigione ma se avessero fatto meno i pata---oni e gli sbor--i perché avevano sotto il sedere una Ferrari non avrebbero fatto quello che poi è successo.
19/05/2017 - paola
Invece, ad alfonsine, i partecipanti alla mille miglia sono stati rispettosi del codice della strada, gli unici che hanno utilizzato la variante esterna..cosa che..nel quotidiano non capita.mai .visto che tutti gli automobilisti di passaggio , tir..compresi.. attraversano il centro abitato causando incidenti ed inquinamento. .Grazie a coloro che non tutelano la salute dei propri cittadini.!!!!
19/05/2017 - ERSILIO
Pensa te che sono stato sanzionato dal velox fisso ad Argenta località celletta che facevo km 51,60 di velocità mentre tornavo dal lavoro. ...ma va...
19/05/2017 - Massimo
Queste manifestazioni sono invece molto importanti. Consentono ai vari Pilu' di farneticare una volta l'anno.
19/05/2017 - Ruvido
Ma veramente qualcuno considera questo evento sportivo??? Non ci posso credere!
19/05/2017 - Stefano
Ero con la mia 75 turbo ai 150 sull'adriatica e quei pazzi mi hanno sorpassato a tutto gas! Che coraggio ragazzi, loro sono i veri eroi! Gasss
20/05/2017 - Diomede
Caspita, una volta la Romagna era una terra di sinistra e adesso i riccastri in Ferrari girano sgassando (ogni volta che tocchi l'accelleratore va via un euro), non è terribile? Devono andare tutti col somaro e il biroccio! Basta coi macchinoni da fighetti che sorpassano i proletari su biciclette dai copertoni consumati e i freni che fanno gniiik. Basta coi Mercedes lunghi e larghi come la portaerei Enterprise. Basta con questo lusso sfrenato che riempie le auto di vidèi, sterèi e aria confezionata. Basta con gli autogrill e i loro panini lussuriosi che fra un po' ti tocca pagarli a rate. Devono viaggiare tutti in terza classe, con la panca di legno, valigia di cartone e sporta con fiasco di vino e fette di polenta!
20/05/2017 - Giovanni lo scettico
Il regolamento parla chiaro rispettare il codice della strada ma ovviamente se fosse realmente così nessuno parteciperebbe alla manifestazione quindi si lascia correre.
20/05/2017 - Fabio
Non va bene mai niente ,ma non vedete che Ravenna è in caduta libera ,città morta e come dice GIulietta spettrale Siamo chiusi in ogni senso è ora di cambiare
20/05/2017 - Agip
Condivido parte dei commenti ma altri meno, invasati che guidano in quel modo ne vedo tutti i giorni (forse 1 di quelli e' alfonso), ma vi da fastidio solo questo perche' e' tedesco o perche' aveva la Ferrari? Quando succede un incidente e scrivo qualcosa a proposito, in molti a criticare le accuse che mi sono permesso di dire nei confronti degli stili di guida, mah..... La vera mancanza e' il rispetto altrui, si va forte, si sorpassa dove non si dovrebbe, si usa il cellulare mentre si guida magari fumando contemporaneamente, ma i feriti non sona di serie A o di serie B, quindi...... Auguri di pronta guarigione alle persone coinvolte.
20/05/2017 - elio62
Leggere che la 1000miglia è una competizione da cancellare mi sembra una blasfemia, io sono un Bresciano, è vero la gara di regolarità comporta numerosi rallentamenti, ma vedere auto che hanno dai 60 anni in su è come vedere un museo che cammina su 4 ruote. Una cosa c'è da dire, un conto è la 1000 miglia, un conto è il tributo ferrari e mercedes. Mi dispiace per la donna, e per il bambino, sicuramente la ferrari andava forte, ma questo sta anche all'intelligenza di chi guida le auto, non ne farei di tutta l'erba un fascio. 1000 miglia, la corsa più bella del mondo!
20/05/2017 - Matteo
Se è una gara si chiude la strada al traffico, se non lo è, e non lo è......si guida normalmente.La 1000miglia è una manifestazione bellissima, storica, un bene per la città; ma và regolamentata con il codice della strada, non chiudendo un occhio sullo stile di guida dei suoi partecipanti
20/05/2017 - Babbeo
@bilancia, guarda che il basket pur essendo ai quarti di finale playoff in SERIA A2, quindi potrebbe andare a giocare in SERIE A1 con l'élite del basket nazionale, offrendo una vetrina importante a tutta la città, altro che mille miglia una volta all'anno, è stata costretta ad emigrare a Faenza perché il Pala de André non è DISPONIBILE!!! altro che solo basket, oggi al Pala de André c'è una festa di una nota azienda di trasporti, ma di che cacchio stiamo parlando, non esiste un palasport degno di questo nome in una città capoluogo di provincia con 160.000 abitanti, Rimini e Forlì docet, qua solo lamentele e intanto la città diventa sempre più dormiente. OSSEQUI BASTIANCONTRARIO .
20/05/2017 - BASTIANCONTRARIO
sarebbe interessante ..sapere/informarsi...quante multe sono state fatte tramite il velox fisso di argenta .o per l'occasione lo hanno disattivato?..e se cosi' fosse..w la legge uguale per tutti..:-))):-))):-)))
20/05/2017 - CRIBBIO
Ros ti piace tanto vedere passare tante belle auto e alle 7.50 eri già in ufficio ? E dopo il grave incidente che è successo tu e tanti altri "commentatori" avete avuto "una squisita ! ? Sensibilità" . Ma come si possono pensare e addirittura scrivere certe cose. Voglio invece ringraziare Luca per avere scritto quello che penso anch'io, bravo.
20/05/2017 - Orrore
Trovo questa manifestazione bellissima e passare X Ravenna tutte queste auto storiche è emozionante,purtroppo sì do ragione a chi dice che potrebbero essere più prudenti,infatti tanti nn guidano con molta prudenza,ma nn X questo si deve eliminare questa bellissima parata di auto storiche dalla nostra città
20/05/2017 - Claudio
GIOVANNI LO SCETTICO é un mito
20/05/2017 - Giuseppe
Dispiace molto per l'incidente e spero che la mamma ed il bimbo si rimettano al più presto ma noi Ravennati ci dobbiamo rendere conto che questi eventi servono anche a farci integrare con altre realtà nazionali di alto livello. Il Comune ha fatto bene a fare passare da Ravenna questa manifestazione che tra l'altro è bellissima.
20/05/2017 - Bici
Vorrei ricordare a Bilancia ed Elio 62 che non è necessario commentare,sempre,tutto, incondizionatamente. Anche se siamo in democrazia,almeno ancora così dovrebbe essere e chiunque è libero di esprimere la propria opinione,faremmo volentieri a meno, ogni tanto, delle vostre "perle di saggezza" ......Grazie !
20/05/2017 - fioc
A questo punto propongo di attaccare gli adesivi con numero e "mille miglia" e non rispettare più i limiti, poi vediamo se veniamo multati
21/05/2017 - Valerio
Grazie Giuseppe, grazie... ma non merito tanto!
21/05/2017 - Giovanni lo scettico
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.