A Ravenna e San Zaccaria, la settimana parte con Burattini alla riscossa

A Ravenna e San Zaccaria, la settimana parte con Burattini alla riscossa

Cominciano gli appuntamenti in piazza del Popolo, mentre il programma decentrato fa tappa nel forese

Doppio appuntamento in apertura di settimana con la rassegna Burattini alla Riscossa: due serate all'insegna dei burattini tradizionali, che vedranno in scena rispettivamente Mattia Zecchi e Massimiliano Venturi. Si parte lunedì 17 a Ravenna: alle 21.15 i burattini approderanno nella centralissima Piazza del Popolo, per il primo di tre appuntamenti in altrettanti lunedì consecutivi.

 

Protagonista della serata sarà appunto un artista la cui poliedricità e al contempo il talento e la vastità del repertorio hanno fatto sì che in questi anni il pubblico ne richieda costantemente il ritorno: Mattia Zecchi, da Crevalcore, è una giovane rivelazione del panorama bolognese del Teatro dei Burattini, che dopo un apprendistato con i maestri emiliani, porta in scena con talento le storie e i personaggi della tradizione, debitamente reinventati ed attualizzati.

 

Brillante interprete della maschera di Fagiolino, è apprezzato sul panorama nazionale e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il “Premio Ribalte di Fantasia 2007”, “Premio Benedetto Ravasio 2010”, ma è stato anche finalista al “Campogalliani d’Oro 2010”. Per l'occasione presenterà uno spettacolo in allestimento originale, mai visto prima dal pubblico ravennate: Fagiolino e il Castello incantato. Un grande classico che affonda le radici nei canovacci della Commedia dell’Arte e che l’artista propone in un’interpretazione caratterizzata dalla dinamicità e dalla spassosissima verve comica propria della sua poetica scenica: in una spirale di equivoci e comicissimi fraintendimenti in cui Fagiolino, indebitatosi al gioco, per riscattare la sua posizione si troverà a doversi misurare con una serie di prove e sfide, trovandosi ad affrontare il misterioso inquilino delle segrete di un antico castello.

 

Ricca di gag comiche e visuali, di strafalcioni dialettali e di trovate comiche brillanti ed originali, l’arte dei burattini di Mattia Zecchi cala lo spettatore in una atmosfera senza tempo, per risate e divertimento assicurati per il pubblico di ogni età.

 


Il giorno successivo, martedì 18 luglio, il programma inviterà il pubblico nel forese ravennate, e più precisamente a San Zaccaria: a partire dalle 20.30 presso il Giardino di Burdel andrà in scena Burattini in Fiaba, un classico dal repertorio dei burattini di Massimiliano Venturi. Uno spettacolo dinamico e coinvolgente, diverso ad ogni rappresentazione, recitato all'improvviso alla vera maniera della Commedia dell'Arte, con grande interazione e trasporto del pubblico, che diviene ogni volta protagonista al pari di Fagiolino, Sganapino e di tutti gli altri eroi del teatrino deu burattini.

 

Entrambi gli spettacoli sono ad ingresso gratuito, e adatti a tutti a partire dai 3 anni di età. La rassegna è realizzata con il sostegno dell'Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ravenna, e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. La programmazione proseguirà giovedì 20 presso Valtorto a Fornace Zarattini, con Fagiolino contro il Mago Picchio Picchio, presentato dalla compagnie ferrarese Le Teste di Legno. Il programma completo è on-line sul sito www.burattini.info, dove è possibile iscriversi alla newsletter per ricevere tutti gli aggiorinamenti.

 

Infoline: +39 349 0807587 e mail@burattini.info.

17/07/2017

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.