Gruppo Pri: “Ci auguriamo scelte più decise sull'Accademia e sul mosaico”

Gruppo Pri: “Ci auguriamo scelte più decise sull'Accademia e sul mosaico”
Mosaicisti all'Accademia di Belle Arti

I consiglieri comunali del gruppo PRI Chiara Francesconi e Giannantonio Mingozzi, in previsione della discussione sullo stato dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna e sulle prospettive di reinserimento della classe di insegnamento del mosaico, in calendario venerdì prossimo 21 luglio in commissione 6 congiunta alla 7, ribadiscono quanto il PRI sostiene fin dal rinnovo dell'amministrazione.

 

“Apprezziamo l'impegno del Sindaco su statizzazione e rapporti con il Ministero competente - spiegano -: proprio per questo il Consiglio comunale nelle sue varie componenti deve poter valutare con date e impegni certi il percorso che si deve compiere al fine di raggiungere statizzazione e piena autonomia dell'Accademia. E' chiaro che in questa fase intermedia occorre mantenere con Bologna i necessari rapporti affinché Ravenna non si isoli e non si indebolisca, rafforzando però nel contempo il rapporto fra città e Accademia stessa".

 

"Venerdì in commissione difenderemo anche la nostra idea di individuare una sede nel centro storico della città - aggiungono - affinché le attività dell'istituto siano utili anche come richiamo turistico e come opportunità di conoscere l'opera degli artisti e degli studenti che la frequentano. Abbiamo chiesto che l'Ateneo sostenga la peculiarità artistica ravennate, come mosaico e restauro, che deve interessare tutti i gradi di insegnamento".

 

"Ribadiamo, infine, - concludono - il nostro impegno a far sì che ogni organo che ha titolo ad esprimere un parere (Regione Emilia Romagna, Conferenza Stato Regioni, Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, Consiglio Universitario Nazionale e MIUR) venga debitamente coinvolto affinché si facciano passi concreti per scorporare nell'istruzione artistica secondaria la Classe di insegnamento del mosaico da quella generica delle discipline pittoriche, come recitava l'ordine del giorno proposto dal PRI in Consiglio Comunale, approvato all'unanimità”.



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.