Giovanni Lucchese apre la rassegna anteprima “Aspettando GialloLuna”

Lo scrittore romano presenta al pubblico di Ravenna il suo primo romanzo “Questo sangue non è mio”

In attesa di GialloLuna, in programma a ottobre, parte la rassegna “Aspettando GialloLuna”. Venerdì 15 settembre alle ore 18.30 primo appuntamento con Giovanni Lucchese e il suo romanzo “Questo sangue non è mio” (Alter Ego) alla libreria Liberamente Libri di viale Alberti, 38. Con l’autore interviene lo scrittore Massimo Padua.

LA TRAMA Protagonista di un romanzo ricco di suspence, Carlotta è da sempre in bilico tra queste eterne dicotomie: corpo e anima, dentro e fuori, essere e apparire. Ad esse sopravvive, con esse convive. Ciò che è oggi non esisterebbe se non ci fosse l’Altra, la voce che da dentro la trascina in basso; ciò che era prima non sarebbe mai esistito se l’Altra non l’avesse plasmata a suo piacimento. Bruttina e goffa, facile vittima del gruppo, la sua unica amica è una voce che le risuona in testa da molti anni, che come un’eco eterna fa da contrappunto a ogni suo pensiero: ed è per seguire questa voce che Carlotta si ritrova, in un infinito oggi, con le mani sporche di sangue. Un sangue che non è suo ma che da lei nasce, dal suo passato, da quello che è stata e che è diventata. In una continua altalena di emozioni e di allucinazioni, percorriamo con Carlotta i cunicoli di una Roma sotterranea. Assieme a lei, dentro di lei, passiamo dal buio alla luce. Dal dentro al fuori. Dal corpo all’anima.


Giovanni Lucchese è nato nel 1970 a Roma, dove vive. Appassionato di musica, cinema e letteratura contemporanea, frequenta da diversi anni i corsi della Scuola di Scrittura “Omero”. Ha pubblicato i racconti El Diablo e Nylon sulla piattaforma “Fantareale”, Il più grande cornuto dell’universo sulla rivista “Carie” e scrive recensioni musicali per il “Mag O”. Nel 2016 ha esordito con la raccolta Pop Toys (Alter Ego). "Questo sangue non è mio" è il suo primo romanzo.

13/09/2017

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.