A Conselice arriva la tradizionale Sagra del Ranocchio, 44esima edizione della festa gastronomica

A Conselice arriva la tradizionale Sagra del Ranocchio, 44esima edizione della festa gastronomica

Da oggi giovedì 14 a lunedì 18 settembre torna in Piazza Foresti e per le vie del centro di Conselice la Sagra del Ranocchio, che quest’anno giunge alla 44esima edizione. Come da tradizione, migliaia di persone si incontrano per gustare i sapori di una tradizione gastronomica che riporta alla cucina delle azdore, che con i ranocchi sono le vere protagoniste di questa sagra. Nelle cinque giornate della festa le piazze di Conselice ospiteranno diversi appuntamenti con spettacoli, gare, musica e ovviamente buon cibo con il ranocchio protagonista. 

Si parte giovedì 14 settembre alle 21 in piazza Foresti con la presentazione degli atleti conselicesi e il concorso canoro aperto a tutti dal titolo “Art music”, previsto all’angolo Selice/Cavallotti. Alle 22, sempre in piazza Foresti, spazio all’esibizione di danza e fitness con “Movimento e benessere” e “A passo di danza”.

Venerdì 15 settembre in piazza debutta alle ore 21 “Insieme per sbaglio” con Marco Dondarini e Davide Dalfiume. All’angolo Selice/Cavallotti alle 21 in programma “Pompieropoli” e l’esibizione cinofila con “Le aquile”. Infine, in piazzetta Guareschi arriva alle 21.30 “Ranarock - Musica nell’acqua” con “The bee tales” a cura dell'associazione Happywood.

Sabato 16 settembre dalle 9 alle 16 ci sarà il dodicesimo memorial Pasquale “Berto” Silvani, raduno cicloturistico autogestito da Velo Sport. Alle 21 appuntamento con la musica dei gruppi Reverse, La gang del bosco e Joe Dimassa blues band. All’angolo Selice/Cavallotti alle 21 gara di ballo con “Ballando con il ranocchio”, mentre in piazzetta Guareschi ritorna “Ranarock” con Stilemisto band.

Domenica 17 settembre si comincia dalle 9 con il raduno di auto e moto d'epoca, alle 16 appuntamento per i bambini in piazza Foresti con lo spettacolo “Burattini, magia e Mangiafuoco”, a cura della “Casa delle arti”. Alle 17 in piazza Guareschi verrà riposizionato il grande Ibis rosso, dipinto da Gino Pellegrini, dopo un attento restauro. L'operazione sarà accompagnata dalla musica di Vittorio Bonetti e Eliseo Dalla Vecchia e e Rudy Gatta, nello spettacolo “Fiumâna”. Alle 21 arrivano la musica dal vivo di “I big band. Il dodgeball protagonista dell’appuntamento delle 20.30 all’angolo Selice/Cavallotti, a cura di La Spiga e Osteria del Teatro. In piazzetta Guareschi alle 20,30 c’è “Art lab #mainagioia”.

Lunedì 18 settembre, ultimo giorno della sagra, in piazza alle 20.30 laboratori musicali delle classi seconde, terze, quarte e quinte della scuola elementare di Conselice e alle 21.30 musica con gli allievi della scuola di musica “Giovanni Salvo Bartolini”, a cura dell’associazione Happywood. Tutte le sere, inoltre, stand gastronomico dalle 19 e domenica anche a pranzo dalle 12 (apertura stand per asporto alle 18,30, domenica anche alle 11.30) dove si potranno gustare risotto alle rane, rane fritte e al sugo, garganelli al ragù, polenta, salsiccia ai ferri, arrosti, tagliere romagnolo e dolci vari.

Per tutta la durata della sagra, il Teatro comunale (via Selice 125) ospiterà la mostra di pittura “Terra sommersa. Epifanie d’acqua e della pianura” di Renata Venturini con scritti di Fausto Renzi. La biblioteca comunale osserverà un'apertura straordinaria serale dalle 20.30 alle 22 con letture e animazione. La Sagra del Ranocchio è a ingresso libero ed è organizzata dalla Pro Loco di Conselice, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Per ulteriori informazioni, contattare la Pro Loco al numero 0545 986970, email proloco.conselice@gmail.com

 

14/09/2017


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.