Street art: venerdì 15 settembre inaugurazione della mostra “Subsidenze 2017”

Street art: venerdì 15 settembre inaugurazione della mostra “Subsidenze 2017”

Domani, venerdì 15 settembre, alle 18 al Magazzeno Art Gallery, in via Magazzini Posteriori 37, sarà inaugurata la mostra collettiva “Subsidenze 2017”. L’esposizione, curata da Marco Miccoli, raccoglie le opere di vari artisti che partecipano al festival di street art di quest'anno tra cui Zamoc, Gue, Lorenzo Fonda, About Ponny, Mister Thoms, Collettivo FX, Reve Più.

Tra le novità, la presenza del laboratorio di mosaico Musivaria di Udine, che con il proprio progetto di collaborazione con artisti muralisti italiani e internazionali, partito nel 2011, esporrà le rappresentazioni musive delle opere di Andreco, Ciredz, Seikon, Giorgio Bartocci. Durante l'inaugurazione sarà proiettato il documentario di Antonio Libutti “Con gli occhi al muro” e venerdì 22 settembre il docufilm di Lorenzo Fonda “Megunica”, sull’artista Blu.

Subsidenze è un progetto dell’associazione culturale Indastria ed è organizzato con la compartecipazione dell’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Ravenna. La mostra resterà aperta fino al 30 settembre, mercoledì, giovedì e venerdì dalle 16 alle 19.30; sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.30 (altre aperture su appuntamento chiamando il 3286340102).

“Subsidenze – dichiara l’assessora alle Politiche giovanili Valentina Morigi – è alla sua quarta edizione e non smette di riservarci sorprese, rivelandosi ogni anno un’esperienza più innovativa, creativa e coinvolgente che mai. Ma la strategia iniziale, che si è rivelata vincente, non cambia: tutti gli eventi e le proposte di Subsidenze hanno infatti la grande e originale capacità di coinvolgere, accanto ad artisti di fama internazionale, la comunità, realizzando processi di coesione e per ragionare insieme sull’arte e la bellezza”. 

14/09/2017


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.