GiovinBacco 2017: tutte le cantine di Romagna in Piazza del Popolo e quelle del Turismo del Vino

GiovinBacco 2017: tutte le cantine di Romagna in Piazza del Popolo e quelle del Turismo del Vino

Accanto a Sangiovese e Albana anche Lambrusco e Pignoletto. E poi Passiti e Bollicine - I carnet del vino possono essere consumati anche dopo la chiusura degli stand in alcuni locali convenzionati

Anche quest'anno a GiovinBacco le piazze del vino saranno due: Piazza del Popolo e Piazza Kennedy. Il salotto buono di Ravenna, Piazza del Popolo, ospiterà tutte le cantine di Romagna con i loro vini bianchi e rossi, e - per la prima volta - le cantine dell'Emilia-Romagna aderenti al Movimento Turismo del Vino che ha sempre più seguito di cultori e appassionati. All'ombra di Palazzo Merlato il 27, 28 e 29 ottobre prossimo sarà dunque un trionfo di Sangiovese e di Albana, di Pagadebit e di Burson, oltre che degli altri vini di Romagna che le cantine propongono a loro scelta.

Accanto ai nostri vini, ecco una selezione dei vini dell'Emilia, dal Lambrusco al Pignoletto ai Colli Bolognesi. Non mancheranno i passiti e le bollicine. Una gran bella scelta.

I vini italiani selezionati da Slow Food saranno invece nell'altra piazza, in Piazza Kennedy: qui i vini con la chiocciolina, che caratterizza le etichette della Guida Slow Wine, e i vini del Buon Bere che Slow Food consiglia ai consumatori per il buon rapporto fra qualità e prezzo.

In Piazza del Popolo ci sarà anche il banco di vendita del vino a scopo benefico - service gestito dal Lions Club Ravenna Bisanzio - che mette appunto in vendita al pubblico solo i vini di Romagna offerti dalle cantine. Parte del ricavato viene destinato a progetti sociali molto importanti del territorio. In piazza, infine anche la postazione con gli operatori del Sert per informare il pubblico sul consumo corretto di alcool e per la prova etilometro.

 

Tutte le info utili

Gli orari di apertura degli stand del vino sono:

  • venerdì 27 ottobre dalle 17 alle 23
  • sabato 28 ottobre dalle 11 alle 23
  • domenica 29 ottobre dalle 11 alle 22

Ma per la prima volta quest'anno, GiovinBacco continua anche dopo la chiusura degli stand in 5 locali convenzionati. I possessori dei carnet degustazioni dei vini potranno infatti consumarli non solo a GiovinBacco in Piazza del Popolo e in Piazza Kennedy, ma anche dopo la chiusura degli stand dalle ore 22 di venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 ottobre presso questi locali convenzionati con GiovinBacco:

  • Baldovino Enoteca - Via Tombesi dall’Ova 9 - 348.3405187
  • Casa Spadoni - Via San Vitale 34 - 0544.34455
  • Costa Cafè - Piazza Andrea Costa 5 - 0544.212812
  • Vineria Nuova - Via Pellegrino Matteucci 2 - 0544.1951541
  • Taberna Boaria - Via Mentana, 33 - 0544.215258

Quindi la festa del vino può continuare anche oltre la chiusura tradizionale. In Piazza del Popolo c’è anche il Capanno con in vendita a 3,00 € il Piatto Stuzzichino per accompagnare la degustazione dei vini.

 

I Prezzi

I biglietti per la degustazione dei vini sono in vendita presso le casse in Piazza del Popolo e in Piazza Kennedy. A GiovinBacco puoi pagare anche con la APP Satispay, con Bancomat o Carte di Credito. Sono in vendita carnet da 4, 6 e 10 tagliandi, a questi prezzi:

  • carnet da 4 tagliandi a 8 euro con il calice e 6 euro senza calice;
  • carnet da 6 tagliandi a 11 euro con il calice e 9 euro senza calice;
  • carnet da 10 tagliandi a 15 euro con il calice e 13 euro senza calice.

Per una degustazione di vino passito, di Sangiovese Riserva e dei vini della Guida Slow Wine sono necessari 2 tagliandi. Per tutti gli altri vini rossi e bianchi 1 solo tagliando. Le degustazioni prevedono la mescita di 30 ml per tutti i vini. Per i soci Slow Food, AIS, AIES, Onav, Romagna Visit Card, COOP Alleanza 3.0 e i possessori dei tagliandi “Il Piatto GiovinBacco” è previsto 1 tagliando degustazione gratuito per ogni acquisto di un carnet da 4 consumazioni (i soci devono esibire la tessera valida e queste riduzioni non sono cumulabili), mentre sono previsti 2 tagliandi degustazione gratuiti per ogni acquisto di carnet da 6 e da 10 consumazioni. Nel prezzo del primo carnet di tagliandi è sempre compreso il prezzo del calice e della sacca portacalice per la degustazioni dei vini. A GiovinBacco è vietata la degustazione del vino per i minori di 18 anni.

 

La novità del Carnet Cultura

Per chi vuole associare i piaceri del vino e della tavola al piacere della cultura è stato studiato il Carnet Cultura che prevede per chi acquista i carnet degustazioni a GiovinBacco sconti o agevolazioni agli spettacoli della Trilogia d’Autunno di Ravenna Festival al Teatro Alighieri, al MAR per la mostra Montezuma, Fontana, Mirko nell'ambito di RavennaMosaico 2017, al Museo TAMO e alla Cripta Rasponi di RavennAntica e alle proiezioni del Ravenna Nightmare Film Fest al Palazzo dei Congressi e del Cinema.

 

 

Le cantine di Romagna a GiovinBacco 2017 in Piazza del Popolo

Cantine del territorio di Faenza:

  • Azienda Agricola Collina Cantina del Pioletto
  • Azienda Agricola Gallegati
  • Azienda Agricola Paolo Zoli 
  • Azienda Agricola Spinetta
  • Azienda Agricola Trerè
  • Cà di Sopra
  • Cantine Intesa
  • CAVIRO
  • La Sabbiona
  • Podere La Berta
  • Società Agricola Bulzaga
  • Società Agricola DonnaLIvia
  • Tenuta Masselina

Cantine del territorio di Imola:

  • Fondo Cà Vecja
  • Poderi Delle Rocche
  • Tenuta Palazzona di Maggio
  • Società Agricola Le Siepi di San Giovanni
  • Tre Monti
  • Vini Merlotta

Cantine del territorio di Ravenna:

  • Azienda Agricola Cantina Sbarzaglia
  • Azienda Agricola Longanesi Daniele
  • Cantina Buon Pastore
  • Cantina Vitivinicola L'Azdôra
  • Giuseppe Turi Viticoltore
  • Società Agricola Gambi
  • Società Agricola Randi
  • Tenuta Uccellina
  • ViaBizzuno

Cantine del territorio di Rimini:

  • Azienda Agricola San Valentino
  • Azienda Agricola Enio Ottaviani
  • Le Rocche Malatestiuane
  • Tenuta Carbognano

Cantine del territorio di Forlì e Predappio:

  • Azienda Agricola Calonga
  • Azienda Agricola Guido Guarini Matteucci
  • Azienda Agricola LU.VA
  • Azienda Agricola Rocca Le Caminate 
  • Cantina Casa Mora
  • Cantina Forlì Predappio
  • Poderi Dal Nespoli
  • Villa Bagnolo

Cantine del territorio di Cesena e Bertinoro:

  • Azienda Agricola Bissoni
  • Azienda Agricola Colombarda
  • Cantine Spalletti Colonna di Paliano
  • Fattoria Paradiso
  • Tenuta De' Stefenelli
  • Tenuta Fulcera
  • Tenuta La Viola
  • Tenuta Villa Trentola
  • Terre della Pieve
  • Villa San Lazzaro

 

Le cantine del Movimento Turismo del Vino per la prima volta a GiovinBacco

Piacenza:

  • AZIENDA AGRICOLA IL POGGIARELLO
  • AZIENDA AGRICOLA SANTA GIUSTINA
  • CANTINA DI VICOBARONE
  • CANTINA VALTIDONE
  • CANTINE ROMAGNOLI
  • LE VIGNE SOCIETÀ AGRICOLA
  • MOSSI 1558
  • PUSTERLA AZIENDA VITIVINICOLA
  • TENUTA PERNICE

Parma:

  • AZIENDA AGR. LAMORETTI
  • DALL’ASTA - IL CORTILE
  • MONTE DELLE VIGNE
  • OINOE SOCIETÀ AGRICOLA
  • VIGNA CUNIAL

Reggio Emilia:

  • AZIENDA AGR. REGGIANA
  • AZIENDA VINICOLA BERTOLANI ALFREDO
  • CANTINA ALBINEA CANALI 
  • CANTINA PUIANELLO
  • EMILIA WINE 
  • CASALI VITICULTORI
  • RINALDINI AZIENDA AGR. IL MORO
  • TENUTA RAMPATA MEDICI ERMETE
  • TENUTA DI ALJANO
  • TENUTA LA PICCOLA
  • VENTURINI BALDINI 

Modena:

  • AZIENDA AGR. I MONTICELLI
  • CANTINA DELLA VOLTA
  • CANTINA FORMIGINE PEDEMONTANA
  • CANTINA PALTRINIERI
  • GAVIOLI ANTICA CANTINA
  • OPERA 02 DI CA' MONTANARI
  • PODERI FIORINI
  • SAN PAOLO
  • TENUTA VANDELLI
  • TERRAQUILIA 

Bologna:

  • AZIENDA AGR. BONFIGLIO
  • AZIENDA AGR. FEDRIZZI ALESSANDRO
  • AZIENDA AGR. ISOLA
  • AZIENDA AGR. LA MANCINA
  • AZIENDA AGR. TORRICELLA MASTROSASSO
  • BETTOZZA
  • CORTE D’AIBO
  • FATTORIE VALLONA
  • LODI CORAZZA ‘TERRA E VINO’
  • MANARESI
  • PODERE RIOSTO
  • TENUTA BONZARA
  • TENUTA SANTA CECILIA CROARA
  • TIZZANO
  • VIGNETO TERRE ROSSE DI ENRICO VALLANIA

Ferrara:

  • AZIENDA AGR. CORTE MADONNINA

Imola:

  • FATTORIA MONTICINO ROSSO 
  • PALAZZONA DI MAGGIO

Faenza:

  • AZIENDA AGRICOLA MORINI ALESSANDRO ‘PODERI MORINI’
  • AZIENDA AGRICOLA SPINETTA

Ravenna:

  • SBARZAGLIA AZIENDA AGRICOLA CANTINA

Forlì e Cesena:

  • FATTORIA NICOLUCCI
  • FATTORIA PARADISO
  • IL PRATELLO AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA
  • PANDOLFA
  • PODERI DAL NESPOLI

Socio istituzionale:

  • ENOTECA REGIONALE DELL'EMILIA ROMAGNA 

 

 

www.mtvemiliaromagna.it

info@mtvemiliaromagna.it

http://www.facebook.com/MTVEmiliaRomagna

 

TUTTE LE INFO SU GIOVINBACCO 2017: www.giovinbacco.it

 

12/10/2017

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
e..dopo tutti in auto!!!
12/10/2017 - per..bacco
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.