Al via i laboratori artistici del progetto "Dis-Ordine a Port'Aurea" nelle scuole di Ravenna

Al via i laboratori artistici del progetto "Dis-Ordine a Port'Aurea" nelle scuole di Ravenna

Iniziati ieri venerdì 9 marzo, alla Scuola Primaria B.Pasini dell’IC Darsena di Ravenna, i laboratori del Dis-ORDINE A PORT’AUREA dedicati alle scuole. Racconta del mare, e quindi di acqua, terra e cielo, il mosaico che le ex-allieve del Liceo Artistico Nervi-Severini di Ravenna, Chiara Sansoni e Serena Saporetti con l’aiuto di Edoardo Missiroli, hanno progettato e realizzato assieme ai bambini della scuola elementare Pasini del Quartiere Darsena.

Una piccola barca come quella investita dalla tempesta nel lontano V sec durante il viaggio di Galla Placidia da Costantinopoli a Ravenna ondeggia tra la profondità del mare e la terra ferma, rassicurata dal chiarore della luna.

Ai piccoli artisti della scuola B.Pasini sono bastate poche ore, a turni di piccoli gruppi, per comporre con semplici andamenti il piccolo mosaico, quattro le classi coinvolte coordinate da Pina Fiore. In programma i prossimi appuntamenti con le scuole primarie G.Garibaldi, sempre dell’IC Darsena di Ravenna, e M.Bartolotti di Savarna dell’IC di Mezzano.

I laboratori del Dis-ORDINE nelle scuole viaggiano di pari passo con l’iniziativa TRIJAZZ MOSAICO DI LIBERTÀ, estensione sulle arti visive del progetto PAZZI DI JAZZ di Jazz Network contest di una prossima mostra sul tema Rapsodie in Blue.

Queste esperienze, coordinate dall’Associazione Dis-ORDINE assieme alle insegnanti delle rispettive scuole, permettono ai giovani ex-allievi delle scuole d’Arte di Ravenna, ora indirizzati su percorsi diversi che spaziano dall’Accademia di Belle Arti alla Facoltà di Conservazione di Ravenna a quella di Scienze della Formazione di Bologna, di mostrare le capacità organizzative e artistiche acquisite, nonché di prendere contatti per esperienze future più sistematiche.

Contemporaneamente, i piccoli allievi delle scuole coinvolte hanno possono toccare con mano materiali e strumenti dell’antico linguaggio del mosaico, le tecniche originali tramandate nelle scuole d’arte della città dai maestri mosaicisti ravennati.

Il progetto generale Dis-ORDINE A PORT’AUREA, avviato in accordo con la Direttrice della Casa Circondariale di Ravenna dott.ssa Carmela De Lorenzo, grazie all’idea del fotoreporter Giampiero Corelli e sviluppato in collaborazione con LandShapes di Paolo Gueltrini, si avvale della collaborazione e del sostegno di Ministero della Difesa, Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, ORSONI Venezia, Siderurgica Ravennate, CMC e GAMA CASTELLI. Info alla pagina http://dis-ordine.it/dis-ordine-a-portaurea/.

10/03/2018


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.