Eraldo Baldini a Il Tempo Ritrovato presenta Marilia Mazzeo con il suo "Non avrai altro luogo"

Eraldo Baldini a Il Tempo Ritrovato presenta Marilia Mazzeo con il suo "Non avrai altro luogo"
Marilia Mazzeo

Mercoledì 14 marzo alle 18

Prosegue la rassegna Il Tempo Ritrovato con Marilia Mazzeo che presenterà "Non avrai altro luogo" (L'Iguana) mercoledì 14 marzo alle 18 alla Biblioteca Classense dialogando con Eraldo Baldini, che ha più volte definito Mazzeo come “una delle scrittrici più brave che abbiamo in Italia”.

Nel romanzo si parla di una vicenda familiare e della crisi del mondo del lavoro. Carlo è scomparso. Dopo il licenziamento ha smesso di dare notizie e di rispondere al telefono. Gli ultimi indizi rilevati dai carabinieri risalgono a due mesi prima.

Sua madre Elena decide di cercarlo investigando sui pochi dettagli di cui dispone, ripercorrendone le tracce seminate tra Torino e Trieste e incontrando le persone che hanno avuto a che fare con lui. Durante il viaggio, scandito da sogni e flashback che sveleranno poco per volta il passato della famiglia, Elena scoprirà lati nascosti del figlio e ascolterà storie di donne e uomini, della loro fatica di tirare avanti, di stare al passo, di fare di necessità virtù.

Il romanzo di Marilia Mazzeo, marcato da dialoghi che assecondano con precisione la lingua quotidiana, punta il dito sui tratti trasversali della crisi economica che ha fatto esplodere nuovi conflitti generazionali, senza allentare mai la tensione sulla domanda cruciale: che fine ha fatto Carlo?

Marilia Mazzeo è nata a Ravenna, ma vive a Venezia da molti anni. Dopo aver studiato Architettura ha deciso di cambiare rotta e dedicarsi alla scrittura.

Ha pubblicato la raccolta Acqua alta (Theoria 1997), i romanzi Parigi di periferia (EL 1998) e La ballata degli invisibili (Frassinelli 1999) e una serie di racconti, alcuni tradotti in inglese, tedesco e francese, per antologie, giornali e riviste.


www.iltemporitrovatoravenna.it


13/03/2018


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.