Ravenna Speciale Notte d'Oro Primavera. 1 / Musica e fotografia, fiori e racconto... e tanto altro

Ravenna Speciale Notte d'Oro Primavera. 1 / Musica e fotografia, fiori e racconto... e tanto altro
Giovanni Caccamo e Lodovica Comello

Presentata oggi in Municipio la prima edizione

È tutto pronto a Ravenna per la prima edizione della Notte d’Oro Primavera. La Notte d’Oro infatti quest'anno fa il bis e si veste a Primavera sabato 21 aprile, in attesa del consueto appuntamento di ottobre. Cittadini e turisti sono invitati a un viaggio nei luoghi più suggestivi della città, per ammirare mostre, seguire proiezioni e incontri. File rouge il tema della fotografia. 

Da non perdere alle 22.45 in piazza del Popolo il concerto gratuito di Lodovica Comello e Giovanni Caccamo preceduto, dalle 18 alle 20.30 da un dj set con JSP, MR Chriss Coketo e Kensi Klock, e dalle 20.30 alle 22.30 dalla proiezione di 1988/2018: 30 anni di videoclip diretti da Stefano Salvati.

Tra i protagonisti della serata la mostra Andante di Alex Majoli - reporter di calibro internazionale, già presidente di Magnum Photos (New York) - allestita al Museo d’arte della città, visitabile ad ingresso libero dalle 18 alle 22. Sempre al Museo d’arte della città, alle 18 è in programma About Photography, conversazione sulla fotografia con Claudio Vitale, fotografo e documentarista, e Marco Giugliarelli, fotografo e collaboratore del Messaggero; e alle 19.30 un concerto degli allievi dell’Istituto superiore di studi musicali Giuseppe Verdi, che eseguiranno musiche di Debussy, Bloch e Schubert.

Il percorso prosegue alla Biblioteca Classense; alle 19 saranno inaugurate le mostre fotografiche Footage di Leonardo Goni e, in collaborazione con SiFest - Savignano Immagini Festival, la mostra Terra e uomini. Tra memoria e sentimento di Pier Paolo Zani. Nell’atrio dell’aula magna della Classense sarà allestito un set fotografico, a cura del fotografo Gabriele Pezzi, dove poter fare un ritratto con uno tra gli sfondi più belli della città. Durante la serata saranno visibili anche le mostre Luca Tarlazzi, La storia illustrata; I Mulini a Ravenna dall’età veneziana al IXI sec.

Ai Chiostri Francescani, nella sala multimediale, dalle 19.30 alle 23 è in programma la proiezione del cortometraggio Intercity, regia di Silvia Bigi, dedicato all’opera di Raffaello Baldini; alle 21 concerto live di Luca Maria Baldini.

 

 

A Palazzo Rasponi dalle Teste la Notte d’Oro Primavera inizia alle 19.30 con due mostre fotografiche a cura dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna: Darsena. The silent evening star e I quaderni del corso di fotografia degli allievi dell’Accademia. Alle 20 ci sarà la premiazione dei vincitori della maratona fotografica #arRAngiati e dalle 21.30 il circolo del cinema Sogni propone nel salone nobile la proiezione del documentario Acqua e Zucchero. Carlo di Palma, I colori della vita, accompagnata da un intervento del direttore della fotografia Roberto Cimatti. Aperta al pubblico anche la mostra Novecento Rivelato.  Francesco Verlicchi: l’emozione della vita.

Nel vicino Palazzo Rasponi 2 (via D’Azeglio 2) dalle 21 alle 23 la mostra fotografica Dei Paesi di Pio De Rose. Per l’occasione sarà presente l’artista, con una visita guidata. Sempre in collaborazione con SiFest, a Palazzo Rasponi dalle Teste e in Biblioteca Classense il viaggio nella fotografia prosegue con un tuffo nel passato, con le cabine per le Istantanee da Ravenna - Spring Snapshot. Il pubblico è invitato a creare un’installazione site specific, che man mano si riempirà di fotografie, con una delle due copie di foto rilasciate dalla mitica cabina (fino al 6 maggio).

Nel programma anche Camera school per la Notte d’Oro, set fotografico per scatti scintillanti, alle 17 a Citt@ttiva (via Carducci 24); la mostra Fotografare la musica. Alfredo Lando e i volti famosi della canzone italiana e straniera, dalle 18 al Capta Lux Studio (via G. Rossi 33); la mostra Storia della Polizia municipale di Ravenna dalle origini a oggi, dalle 17 alle 22 in municipio; la proiezione del videomapping Tornasole.

Ravenna nella memoria femminile, in memoria di 40 donne e bambine vittime civili delle stragi naziste di Roncalceci e di Madonna dell’Albero, dalle 21 alle 22 in piazzetta dell’Unità d’Italia; la presentazione del libro fotografico di Silvia Bigi L’albero del Latte, alle 21 a Cresco (via Sant’Agata 48).

Fino alle 22 e anche domenica 22 aprile in piazza Kennedy ci sarà Ravenna in fiore - Il giardino in centro storico, le proposte dei floricoltori provenienti da tutta Italia.

 

 

Aperti per l’occasione fino alle 23 la Cripta Rasponi e i giardini pensili del Palazzo della Provincia e la Domus dei Tappeti di Pietra (ingressi a pagamento). L’Opera di Religione della Diocesi di Ravenna aderisce disponendo l’apertura straordinaria serale del Battistero Neoniano e del Museo Arcivescovile dalle 20 alle 23 (ultimo ingresso e chiusura biglietteria alle 22.45; accesso regolato da biglietto cumulativo al costo ridotto); saranno organizzate delle visite guidate gratuite a entrambi i monumenti con partenza dal Battistero Neoniano alle 20.15, 21.15 e 22.15.

Guide in Rete Cna propone invece due percorsi inediti di visita guidata gratuita nella Ravenna del Novecento, attraverso foto d’epoca (percorso 1 ore 17.30, 18.30, 19.30, 20.30; percorso 2 ore 18, 19, 20, 21): punto di partenza piazza San Francesco (davanti allo Iat), prenotazione obbligatoria ai numeri 0544.35404/482838 (max 35 persone a gruppo). Locali e negozi del centro storico proporranno iniziative e aperture serali straordinarie e parteciperanno al progetto fotografico Ci metto la faccia.

16/04/2018

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Avete un coraggio da leoni a proporre anche questa ennesima festa clonata ? se durate a governare quante ne proporrete?? solo oggi insicurezza grave a Ravenna nessun commento dalla Giunta ?? ormai non riuscirete piu' ad intorpidire i cervelli se non di chi lo è gia' da tempo auguri "21 Aprile di storica memoria !!!
16/04/2018 - donatella
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.