VOLLEY / Per Teodora Torrione Scavi iniziano nel migliore dei modi le Finali Nazionali under 14

VOLLEY / Per Teodora Torrione Scavi iniziano nel migliore dei modi le Finali Nazionali under 14
Teodora Torrione Scavi settore giovanile

È cominciata bene l’avventura di Teodora settore giovanile alle Finali Nazionali Giovanili under 14 in svolgimento nel comprensorio dell’Ogliastra, in Sardegna. La squadra del presidente Nardi - guadagnatasi il diritto ad essere presente al torneo che assegna il titolo tricolore grazie allo splendido argento raggiunto nella Final Four dell’Emilia Romagna – ha cominciato le fatiche lunedì scorso, superando 3-0 Volley Frascati Roma nella gara di esordio del quadrangolare eliminatorio con sede a Lanusei.

Al rotondo risultato conseguito contro le laziali hanno fatto seguito, nella giornata di ieri, due vittorie col massimo scarto ai danni di Csi Chatillon AO ed Ortonovo SP che hanno garantito alle giallorosse la qualificazione al tabellone principale della manifestazione (uniche a riuscirci senza subire alcun set), ovvero la certezza di un posto tra le prime 16 d’Italia.

Nel pomeriggio di oggi (ore 17) per le romagnole una sfida da far tremare i polsi; oltre la rete, nella gara di apertura del girone a quattro di scena a Tortolì, troveranno infatti le pari età di Orago VA che dodici mesi orsono si cucirono sul petto lo scudetto di categoria. Domani per le bizantine sono invece in programma le restanti due gare del raggruppamento; contro Altamura BA (ore 10,30) e contro Napoli (15,30).

Venerdì mattina si giocheranno gli scontri diretti validi per i quarti di finale, con le prime due squadre classificate dei quattro gironi a darsi battaglia per i posti dal 1° all’8° e le restanti per i posti dal 9° al 16°; venerdì pomeriggio in programma le semifinali e sabato mattina le finalissima.

Per le giovani pallavoliste guidate da Mariagrazia Montevecchi, anche la soddisfazione di essere l’unica squadra, nel panorama della pallavolo femminile, a rappresentare Ravenna ad una finale nazionale giovanile, dopo essere stata per altro, anche la sola compagine ravennate riuscita a qualificarsi per la Final Four regionale di categoria.

Sul sito www.finalivolleycrai.it è possibile seguire la diretta streeming di tutte le gare della manifestazione “Finali Nazionali Giovanili under 14 CRAI”, nonché trovare informazioni e aggiornamenti in tempo reale su risultati e classifiche.

Questo il roster: Vittoria Balducci, Elena Ballardini, Elisa Casadei, Anna Casotti, Anna Foschini, Jessica Maioli, Nicole Maioli, Alessia Masotti, Deizi Nika, Chiara Pasini, Greta Servadei, Laura Toppetti.

Allenatore: Mariagrazia Montevecchi; assistenti: VJ Bravura e Mattia Focchi.

 

16/05/2018

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
E in ogni articolo si continua a sottolineare "la soddisfazione di essere L'UNICA squadra, nel panorama della pallavolo femminile, a rappresentare Ravenna ad una finale nazionale giovanile, dopo essere stata per altro, anche LA SOLA COMPAGINE RAVENNATE riuscita a qualificarsi per la Final Four regionale di categoria." Traduzione per il pubblico distratto: NOI della Teodora Torrione ce l'abbiamo fatta, quelli dell'Olimpia Teodora e quelli dell'Olimpia Master no!!! Pare quindi di capire che a Ravenna non abbiamo più una divisione in 2 fazioni, ma addirittura in 3!!! Alla faccia di chi voleva e sbandierava l'unità! Complimenti a tutti, avanti così.
16/05/2018 - Mario
sig mario, la diversita e la possibilta' di scelta ' sono ricchezza non solo nello sport ma anche nella societa .....il pensiero unico non porta bene
16/05/2018 - gino
Carissimo sig. Mario, Lei, come molti altri, invece siete in gara per il campionato dei “ rosiconi d’oro”, che si terrà a Ravenna nella Palestra della ricci muratori, nei due campi, visto l’elevato numero di partecipanti. Invece di essere contenti che una compagine ravennate, sia lì a rappresentare l’emilia Romagna insieme alla modenese Liu Jo, no , facciamo pure e sempre della polemica sterile. Ma la vergogna è l’umiltà non sapere nemmeno dove stia di casa. Buon “rosicone d’oro” visto che non potete partecipare a nessuna finale nazionale di volley.
16/05/2018 - Lucio
Sig. Lucio, ma la scelta della RicciMuratori è solo perché ci sono due campi?
16/05/2018 - Rosario
Aggiornamento dalla Sardegna: contro Orago le ragazze di Ravenna hanno perso 3_0, ma l'avversario era nettamente più forte. Un onore avere affrontato la squadra Campione d'Italia. In bocca al lupo per le prossime gare contro Napoli e Altamura.
16/05/2018 - Gio
Da esterno e neutrale osservatore concordo con Mario . Nel leggere l'articolo è evidente da parte di chi l'ha scritto che voleva evidenziare la società( addirittura con parole in grassetto) e non gli ottimi risultati delle ragazze , magari con qualche dato in più sui parziali qualche statistica sulle ragazzine. Cmq i complimenti alle ragazze e tecnici sono d'obbligo a chi ha scritto questo articolo un po' meno
17/05/2018 - Cesare
Concordo pienamente con Cesare, ma da diverso tempo, a Ravenna, nella pallavolo femminile giovanile esiste una guerra sfrenata da parte di una società verso l'altra a suon di botta e risposta con critiche anche pesanti, e pensare che sono solo giovanili. I sa da vargugnè, pu i dis chiè grand?
17/05/2018 - clod
fortunatamente i risultati NON MENTONO E DICONO LA VERITA'. I due allenatori ai quali e' stata tolta la under 18 e la serie C perche' considerati scarsi sono arrivati nei primi 8 a livello nazionale grazie al loro lavoro.
17/05/2018 - BRAVI
Concordo con Mario e premetto che sono un osservatore neutrale. C'è troppa enfasi in questo articolo, scritto sicuramente dall'ufficio stampa della Teodora, anche in considerazione del fatto che di questa squadra, come già successo con altre under 14/16/18 in passato, tra non molto rimarrà poco o nulla a differenza di altre società dove ogni gruppo con le proprie ragazze viene più tutelato e accompagnato verso una piena maturità pallavolistica. Comunque è giusto che si godano il momento e che facciano bella figura in Sardegna.
17/05/2018 - Sergio
Ritengo giusto che una società festeggi i propri risultati. Non mi sembra necessario ricordare anche le società avversarie. Il sano spirito sportivo fà bene. Fare finta di essere tutti bravi e di volersi bene è, invece, ipocrita. Consiglio il motto ora et labora. Soprattutto labora!!!!!! Nello sport l'invidia non produce.
17/05/2018 - andrea
Mi sembra che in questo articolo siano scritte con più o meno enfasi, tutte cose veritiere. Al contrario di altri comunicati, diffusi a vanvera, dove si sbandierata la vittoria di un prestigioso torneo (invece del reale 2°postp), oppure l'arrivo di un grande allenatore come Regla Torres (nella realtà vista solo in fotografia). E comunque complimenti, perché i commenti sono spassosissimi, soprattutto quello dei rosiconi.
17/05/2018 - Alex
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.