Arte. La Fondazione Ravennantica collabora al progetto Dis-ordine a Port'Aurea

Arte. La Fondazione Ravennantica collabora al progetto Dis-ordine a Port'Aurea
Il modulo triangolare in mosaico, realizzato dal Laboratorio di Restauro della Fondazione Parco Archeologico di Classe -RavennAntica

Non poteva mancare la collaborazione della FONDAZIONE RavennAntica al progetto dell’Associazione Dis-ordine dei cavalieri della malta e di tutti i colori ex-allievi e insegnanti delle Scuole d’Arte di Ravenna e Provincia che raccoglie le adesioni di tutti gli operatori del settore. Il modulo triangolare in mosaico, realizzato dal Laboratorio di Restauro della Fondazione Parco Archeologico di Classe -RavennAntica, è un chiaro riferimento all’opera Il Mosaico dell’Onda – Un Mare di Tessere dal Museo al Parco di Classe realizzata secondo i canoni della tradizione musiva ravennate, inaugurata nel 2015 all’ingresso del Museo di Classe. 

La FONDAZIONE RavennAntica, da sempre in contatto costante con le Scuole d’Arte fin dalla sua istituzione nel 2001 con collaborazioni con il Corso di Restauro dell’ex-Istituto d’Arte per il Mosaico di Ravenna e per altri importanti progetti tra i quali la mostra Tappeti Svelati del 2008, il Restauro in Diretta del 2013 e i percorsi didattici interattivi a TAMO – Ravenna da Augusto a Giustiniano del 2016, concretizza gli ideali di salvaguardia che motivano le scelte di chi intraprende percorsi di formazione artistica creando fondamentali opportunità di sbocco professionale nel settore delle arti e del restauro.

Il progetto generale Dis-ORDINE A PORT’AUREA, avviato in accordo con la Direttrice della Casa Circondariale di Ravenna dott.ssa Carmela De Lorenzo, grazie all’idea del fotoreporter Giampiero Corelli e sviluppato in collaborazione con LandShapes di Paolo Gueltrini, si avvale della collaborazione e del sostegno di Ministero della Difesa, Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, ORSONI Venezia, Siderurgica Ravennate, CMC e GAMA CASTELLI.

Info alla pagina http://dis-ordine.it/dis-ordine-a-portaurea/

 

01/06/2018


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.