Incidente stradale. Moto si schianta contro un'auto in via Ravegnana: due feriti gravi

Incidente stradale. Moto si schianta contro un'auto in via Ravegnana: due feriti gravi
Una foto dell'incidente di questo pomeriggio

Intorno alle 14:13 di questo pomeriggio, lunedì 10 settembre, si è verificato un altro incidente stradale, dopo quello di questa mattina in via Faentina, questa volta lungo via Ravegnana. All'altezza del distributore sito vicino all'incrocio con la Classicana, uno scooter T-Max con a bordo un 71enne e una 52enne di Brisighella si è schiantato contro una Peugeot 308 guidata da una 45enne di Ravenna. Sia l'auto che la moto procedevano dall'Adriatica in direzione del centro di Ravenna e quando la 45enne ha svoltato a sinistra verso il distributore, lo scooter ha impattato contro la fiancata sinistra del veicolo.

 

La coppia in sella allo scooter è caduta a terra, riportando gravi traumi. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che dopo aver immobilizzato i due li hanno trasportati, uno in ambulanza e l'altra in elicottero, con codice di massima gravità, al Bufalini di Cesena. Presente anche la Poliza municipale di Ravenna, che ha effettuato i rilievi del caso e egstito la viabilità.

10/09/2018

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Prima di tutto auguri a tutti di pronta guarigione.- Purtroppo quel distributore è diventata la "rotonda" per chi proviene dal ponte Cella e vuole andare verso Forli o verso l'autostrada, essendoci sul ponte Cella il divieto di svolta a sinistra.- Durante il giorno si vedono manovre da far rizzare i capelli.- Chi fa inversione a U davanti alla piadineria, chi svolta con velocita' troppo sostenuta all'interno del distributore.- Ma mi chiedo..il distributore non è proprieta' privata??? ma perche' non mettono un cartello che non si puo' girare??? non so se la 45enne facesse quel tipo di svolta, ma sono tantissimi che la fanno:- Ma la telecamera installata sul ponte Cella, è in funzione??chi svolta a sinistra viene multato ???
10/09/2018 - bilancia
A volte quando vado in scooter metto gli abbaglianti se c'è un'auto che deve svoltare o esce da una traversa, purtroppo un faro acceso non basta per farsi vedere!
10/09/2018 - maria
Da quello che si capisce dall ‘articolo ...se lo scooter ha impattato a sx o stava sorpassando o auto non ha messo freccia... auguri ai feriti
10/09/2018 - Ms
Stando all'articolo si potrebbe pensare che la macchina fosse ferma per girare a sinistra nel distributore e che lo scooter abbia tentato di sorpassarla nell'attimo in cui ha svoltato. Ovviamente è solo un'ipotesi, la municipale stabilirà come sono andate le cose
10/09/2018 - Tax19
....Tmax...null’altro da aggiungere ...
10/09/2018 - Motociclista
Penso che Bilancia abbia colto nel segno. Intuibile che ci sarebbero stati i furbetti, del resto non è vietato fare quel tipo di manovra per aggirare il divieto di svolta a sinistra per chi proviene dal ponte e abbia intenzione di dirigersi direzione Forlì o immettersi sulla Classicana.
10/09/2018 - andrea
basterebbe una telecamera all'interno del distributore chi passa senza fare rifornimento viene multato, la telecamera può vedere chi esce dal ponte Cella ed entra nel distributore.
10/09/2018 - car2016
Cosa c entra la manovra dentro il benzinaio? Se uno deve fare benzina dovrà svoltare.ci sono persone sempre pronte a criticare ogni cosa.
11/09/2018 - Elisabetta Monte
ecco i primi risultati della nuova "rotonda" sulla ravegnana!
11/09/2018 - nicola
La manovra dentro al benzinaio c'entra proprio perchè a causa della nuova viabilità sono aumentati a dismisura i casi di svolta a sx. nell'area del distributore per fare manovra e tornare alla rotatoria, .. si aggiunga inoltre che dalla rotatoria, ora che non si deve più prestare attenzione alle svolte a sx. dal ponte cella, i mezzi entrano in via Ravegnana a velocità molto più sostenute, .. aumento della velocità e aumento del n. di svolte a sx. nell'area del distributore .. è intuibile quali conseguenze possano determinare ..
11/09/2018 - Munez
@Elisabetta Monte...gentile sig.ra, mi sembra dai commenti che chi ha commentato, ha solo colto nel segno una cosa: molti, moltissimi (e io ne ho avuto la prova domenica sera, con un traffico infernale che proveniva da Madonna dell'Albero, forse da Mirabilandia, il 90% giravano a sinistra oppure al distributore per la svolta!!!!!!) svoltano al distributore solo per "girarsi" verso Forli .- certo, chi deve far benzina per forza deve girare di li, ma....perda 10 minuti e si fermi li, vedra' cose inenarrabili !!!!!! sopratutto la velocita con cui girano nel piazzale:inaudito!!!!
11/09/2018 - armando
Buongiorno. vorrei capire il senso del divieto di svolta a sx, uno che dal ponte deve andare sulla Classicana è costretto a fare dei km in più. Per forza che dopo la gente trova delle scorciatoie.
11/09/2018 - gerry
"Motociclista" della domenica! Cosa vuoi dire col tuo sarcastico commento, che se uno guida un Tmax ha sicuramente torto perchè non sa guidare? Non è il mezzo che hai sotto il culo che ti rende un bravo pilota.....èla vera?
11/09/2018 - fausto
Sig. motociclista, bersaglio centrato in pieno....
11/09/2018 - Filo
Domenica pomeriggio tutti quelli che sono andati al mare e volevano tornare verso Forlì o la Reale, provenienti da via 56 martiri, hanno svoltato dal ponte di via Cella a sinistra direttamente sulla Ravegnana, fregandosene altamente dei cartelli. Infatti c'era la fila sul ponte. Bisognava mettere dei cartelli in via dismano o anche prima per evitare che la gente si ritrovi lì.
11/09/2018 - Fausto
Da motociclista, quoto al 100% Motociclista.
11/09/2018 - Gianluca
Ma è possibile che tutti critichino la svolta dell auto nel distributore tra l altro assolutamente regolare ma nessuno critichi la velocità dello scooter e il sorpasso dello stesso in un punto dove è vietato?? Certi commenti mi sembrano assurdi
11/09/2018 - Claudio
Ma è possibile che queste cose succedano ai TMax e mai agli MP3?
11/09/2018 - Motorbiker
La vera assurdità è che con due persone all ospedale alcuni commentatori giudichino la marca della moto.......
12/09/2018 - Marco
Ottimo commento sig filo ottima occasione x fare umorismo
12/09/2018 - Marco
@marco: intanto è uno scooter, poi quello riportato è il modello e ultimo ma nn ultimo, spesso è la fonte del problema . ...tutto il resto è “buonismo” di facciata...
14/09/2018 - Motociclista
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.