Festival Ammutinamenti. Continuano le performance di Vetrina della giovane danza d'autore

Festival Ammutinamenti. Continuano le performance di Vetrina della giovane danza d'autore
Glauco di Sabrina Fraternali

Venerdì 14 settembre prosegue, a Ravenna, la Vetrina della giovane danza d’autore (dalle ore 21- Artificerie Almagià), fulcro del festival Ammutinamenti, che ha come protagonisti giovani autori e compagnie emergenti, selezionati dai più importanti operatori della danza nazionale che fanno parte della rete Anticorpi XL. Apre la serata di danza la coreografa Greta Francolini in Ritornello.


A seguire sul palco lo spettacolo Glauco della coreografa Sabrina Fraternali. Glauco prende ispirazione dal libro Água viva della scrittrice brasiliana Clarice Lispector. Lo spazio dedicato alla Vetrina si conclude con Sara Pischedda che presenta 120 gr., lavoro dove il corpo può diventare invisibile, oppure troppo visibile: esposto, misurato, valutato, criticato, idealizzato, idolatrato, esaltato, censurato.

Dopo i danzatori della Vetrina va in scena, alle 22.15 e sempre negli spazi delle Artificerie Almagià, Prove d’autore XL l'azione promossa dal Network Anticorpi XL che dà a coreografi emergenti della scena coreutica contemporanea italiana la possibilità di misurare le proprie capacità autoriali confrontandosi con l’ideazione e la scrittura coreografica per ensemble numerosi. L'azione, quest'anno, ha visto un ulteriore sviluppo, maturato dal crescente interesse nei confronti del progetto: sono infatti tre le compagnie che hanno lavorato con i coreografi selezionati dai partner della rete, si inizia con il coreografo Daniele Ninarello che presenta il suo lavoro con i danzatori della MM Contemporary Dance Company.

Completa la giornata (ore 15.30 - Teatro Rasi); “Le danze delle residenze - racconti e visioni dai percorsi di residenza dei coreografi selezionati per ResiDance XL”: dialoghi a cura di Francesca Giuliani, con Daniele Albanese, Chiara Bersani, CIE MF Maxime&Francesco, Enzo Cosimi, Marco D’Agostin, Olimpia Fortuni e Silvia Gribaudi

Ammutinamenti a cura dell’Associazione CANTIERI.è ideato e guidato da Selina Bassini e Monica Francia, da quest'anno affiancate nella direzione artistica dal team di giovani curatrici, cresciute professionalmente all'interno dell'associazione Cantieri e che ne hanno condiviso valori e visioni.

Il Festival è promosso dal Comune di Ravenna - Assessorato alla Cultura, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, del Dipartimento dello Spettacolo dal Vivo Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Ater-circuito multidisciplinare dell'Emilia Romagna e Network Anticorpi XL e il patrocinio della Provincia di Ravenna, in collaborazione con: Almagià – Rete di associazioni culturali, Biblioteca Classense, Fondazione RavennAntica, Darsena PopUp, Naviga in Darsena, Compagnia Portuale, Palestra La Torre, Cooperativa Spiagge, Pro Loco Marina di Ravenna, Legambiente, Confesercenti Ravenna, Osteria dei Battibecchi, Caffè Nazionale, Miccoli Enogastronomia, Progetto Creative Spirits nell'ambito di Urbact III, Ass. Lucertola Ludens.

Info e prenotazioni
0544 251966 / 320 9552632
www.festivalammutinamenti.org
info@festivalammutinamenti.org
Facebook: Festival Ammutinamenti – Cantieridanza
Twitter: cantieridanza
Instagram: cantieridanza

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.