Scuola. Nuovi campi da calcio e beach volley all'Istituto Morigia: sabato 13 ottobre l'inaugurazione

Scuola. Nuovi campi da calcio e beach volley all'Istituto Morigia: sabato 13 ottobre l'inaugurazione
Il nuovo campo da calcetto all'’Istituto tecnico Morigia

Sabato 13 ottobre, alle 12.15, nell’Istituto tecnico Morigia Perdisa si terrà l'inaugurazione della nuova struttura sportiva all'aperto, realizzata nell’adiacente giardino, formata da un campo da calcetto e uno da beach volley. Interverranno l'assessore allo Sport Roberto Fagnani e il dirigente scolastico Gianluca Dradi. Le due strutture sportive saranno a disposizione di circa mille studenti dell’Istituto per geometri e del Liceo scientifico.

“Sono molto soddisfatto della realizzazione di questa struttura – afferma l’assessore allo Sport Roberto Fagnani – perché concretizza quello che è un obiettivo molto sentito da questo assessorato e cioè fare in modo che lo sport e la scuola siano sempre più connessi e in grado di portare avanti insieme un dialogo educativo e formativo che senz’altro si rivelerà efficace e proficuo nella vita scolastica dei giovani”.

I lavori, realizzati e finanziati dal Comune per un valore di 50 mila euro, ultimati nel mese di luglio, sono consistiti nella realizzazione di un campo da calcetto in erba naturale, completo di porte per il gioco e di un campo da beach volley in sabbia, completo di attrezzature. Entrambi i campi da gioco sono stati recintati, su tutti lati, con rete metallica zincata e plastificata dall’ altezza di metri 2,50 con sovrastante rete parapalloni in polietilene per una altezza totale di metri 5,70.

Le recinzioni sono state dotate di cancelli carrabili per la manutenzione dei campi e di cancelli pedonali per l'ingresso degli atleti. Un percorso pedonale in lastre di ghiaia lavata permette l'accesso ai campi da gioco direttamente dalla palestra dell'Istituto anche per i disabili.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.