Russi: una visita speciale ai nuovi scavi archeologici alle antiche terme della Villa Romana

Russi: una visita speciale ai nuovi scavi archeologici alle antiche terme della Villa Romana
Archeologi al lavoro nel sito della Villa Romana di Russi

La Pro Loco di Russi organizza per domenica 25 novembre alle ore 14,30 presso la Villa Romana, la visita guidata ai nuovi scavi archeologici alle antiche terme della villa. I volontari della Pro Loco accompagneranno i visitatori all'interno del parco, accompagnati dagli archeologi della Soprintendenza dell'Emilia Romagna, il dottor Marco Bruni e la dottoressa Flavia Amato, che illustreranno ai presenti gli scavi riportati alla luce. 

Di recente la villa romana è passata sotto la direzione del Polo Museale dell'Emilia Romagna, e nel contestuale passaggio di consegne, la Soprintendenza Archeologica ha portato a termine i lavori iniziati diversi anni addietro, completando la sistemazione della zona termale emersa al fianco della villa stessa.

Approfondiamo l'argomento con il presidente della Pro Loco russiana Riccardo Morfino, associazione che fin dalla sua fondazione si è adoperata attivamente per promuovere la villa di Russi, sito archeologico che traccia un importante passaggio dell'era romana in città, in provincia e in regione.

Presidente Morfino, quanto è importante aver riportato alla luce questi scavi?

"È senza ombra di dubbio qualcosa di straordinario, riportare alla luce gli antichi bagni della villa fa sì che tutto il parco archeologico si completi. Il nostro ringraziamento va al Polo Museale e alla Soprintendenza Archeologica dell'Emilia Romagna, che al passaggio delle consegne si sono adoperati per portare a termine questi lavori iniziati già qualche anno fa."

I lavori sono conclusi o c'è ancora qualcosa da fare o da riportare alla luce?

"Devono essere terminati i lavori di drenaggio dell'area termale, la villa si trova una decina di metri al di sotto della campagna e anche delle falde acquifere, quindi necessita di questo tipo di intervento. Per quanto riguarda eventuali nuovi resti da portare alla luce, credo che non ve ne siano più, l'area delle terme è già stata indagata e approfondita in modo minuzioso."

Le terme saranno quindi visitabili dal pubblico anche dopo domenica 25 novembre?

"Saranno visitabili fino al termine dei lavori in corso, indicativamente fine anno. Successivamente tutta l'area termale sarà ricoperta e messa in sicurezza. Sarà poi il Polo Museale E/R a stabilire i tempi e i modi per una eventuale riapertura al pubblico a titolo definitivo, non prima di aver approntato i relativi elementi protettivi degli scavi e aver oganizzato un percorso attorno ad essi."

La Pro Loco è sempre stata in prima linea per promuovere la Villa Romana. In che modo si è adoperata nel corso degli anni?

"Diverse sono state le pubblicazioni edite per illustrare in modo dettagliato la villa e la sua storia. Nel tempo sono stati pubblicati tre libri e diversi opuscoli, che hanno permesso di approfondire le tematiche della villa nella sua collocazione storica, e fornire ai visitatori della stessa un ampia panoramica su questo sito archeologico di importanza regionale."

Gianni Zampaglione

21/11/2018


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.