È scomparso Luigi Testa, arbitro associato della sezione AIA di Ravenna

È scomparso Luigi Testa, arbitro associato della sezione AIA di Ravenna
A sinistra Luigi Testa

La sezione AIA di Ravenna comunica la scomparsa del suo associato Luigi Testa. Diventato arbitro, presso la sezione di Latina, nel 1972. Trasferitosi poi a Ravenna, diventa osservatore nel 1983 all'età di soli 28 anni. Ha sempre mostrato grande disponibilità e attaccamento alla vita sezionale. Importante il suo contributo nell'attività di tutor offerta ai giovani, sia a livello di OTS che OTE.

"È stato tutor di Michele Conti, attualmente membro del Comitato Nazionale, di Barbara Panizza, Presidente sezionale e di Filippo Valeriani, assistente canA. Ha sempre partecipato attivamente ad ogni iniziativa sezionale, trasmettendo entusiasmo ai giovani, nonché al proprio figlio Giuseppe Testa, nostro associato nonché Vice-Presidente sezionale. Da ricordare - comunica la sezione - le sue dimissioni dall'organico degli osservatori regionali per supportare e accompagnare la crescita del proprio figlio".

"Tutti gli arbitri della sezione di Ravenna esprimono alla famiglia di Luigi profondo cordoglio e vicinanza. Per mantenere vivo il suo ricordo e l'importanza che ha avuto per la nostra sezione - afferma AIA di Ravenna - la Presidente proporrà al Consiglio Direttivo Sezionale di intitolare a lui un premio riservato all'osservatore migliore dell'OTS, per capacità, impegno e disponibilità".

04/12/2018


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.