Dante per tutti. Alla Classense la presentazione del Vademecum Dantesco di Davide Canfora

Nell’ambito degli incontri del Centro Relazioni Culturali, continua la rassegna Dante per tutti. Giovedì 6 dicembre, nella sala Muratori della biblioteca Classense, alle 18, si terrà l’incontro con Davide Canfora, studioso di Dante noto a livello internazionale, che presenterà Vademecum Dantesco, edito da Il Mulino.

È possibile costruire un itinerario nella complessa geografia della Divina Commedia? Davide Canfora ci è riuscito con questo libro che contiene l’analisi di sette canti dell’opera di Dante in cui sono presenti personaggi significativi che il sommo poeta incontra nel il viaggio tra i tre regni.

Interverranno Loredana Chines e Sebastiana Nobili, docenti di letteratura italiana dell’Università di Bologna, studiose di letteratura medievale e rinascimentale. L’autore nei suoi brevi saggi non analizza solo i pensieri di Dante, ma anche la storia e le parole degli altri personaggi, costruendo un itinerario dal secondo cerchio dell’Inferno, nel V canto, alla visione di Dio nel Paradiso, nel XXXIII.

Professore ordinario di Filologia Italiana presso l’Università degli Studi di Bari, Davide Canfora ha preso parte a numerosi congressi nazionali e internazionali portando nel mondo la letteratura italiana.

I suoi studi riguardano i testi politici tra umanesimo e rinascimento, l’importanza contemporanea degli studi umanistici e la critica ai grandi autori italiani, da Dante a Pavese. È socio dell’associazione degli Italianisti Italiani e della società dei Filologi della Letteratura Italiana, è componente e vicario del Direttore del Centro Interuniversitario di Studi sulla Tradizione e anche del Centro Interuniversitario di Studi sul Teatro, le Arti Visive e il Cinema (Università di Bari e Roma Tor Vergata).

Prossimo incontro venerdì 7 dicembre sala Muratori, alle 18: Maria Paola Patuelli, Polvere e perle. Donne in un interno familiare del Novecento, edizioni Pendagron. Parteciperanno Elsa Signorino, Claudia Bassi Angelini e Claudia Giuliani.

04/12/2018

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.