VOLLEY / Serie A. Consar Ravenna in cerca del botto di fine d’anno contro la corazzata Lube

VOLLEY / Serie A. Consar Ravenna in cerca del botto di fine d’anno contro la corazzata Lube
Azione di Verhees

Il 2018 del Porto RoburCosta termina il 30 dicembre 2018 con lo stesso avversario con cui lo aveva iniziato, Civitanova. Squadra contro la quale, il Ravenna, non vince da ben quattro anni e mezzo. La sfida è attesa domani al Pala De Andrè a partire dalle 18. Il coach Graziosi ha caricato prontamente i suoi: “Dobbiamo giocare col sorriso come contro Milano”. Per questa importante gara uno sponsor d’eccezione: la SAPIR.


Il 2018 del Porto RoburCosta: un anno, partite alla mano, scandito da 13 vittorie e 13 sconfitte in regular season, a cui si aggiungono le tre partite di playoff con Perugia (1 vittoria e due ko) e soprattutto la trionfale cavalcata europea in Challenge Cup, e curiosamente iniziato con lo stesso avversario con cui si conclude - la Lube Civitanova – e nello stesso campo, il Pala De Andrè. Il 4 gennaio finì 3-0 per la Lube in 69’ di gioco, a confermare una supremazia del club marchigiano su Ravenna sancita dai precedenti che parlano di 20 vittorie dei marchigiani contro le appena sette di Ravenna, l’ultima delle quali il 16 marzo 2014. Obiettivo della Consar per la gara di domani è rendere molto più dura la vita alla corazzata marchigiana, reduce da cinque vittorie consecutive, considerando anche la Champions League, e che da poco più di due settimane sono allenati da Ferdinando De Giorgi. Servirà, dunque, la miglior Consar di stagione, quella che si è ammirata, ad esempio, giovedì a Busto Arsizio nel match contro Milano. “Le difficoltà di questa partita le conosciamo tutti - osserva il coach della Consar Gianluca Graziosi - ma la affronteremo senza paura, come sempre, sapendo che non abbiamo nulla da perdere. Se la mia squadra si esprime sui livelli di mercoledì possiamo anche infastidirli, ma non dobbiamo perdere di vista il sorriso e il divertimento: contro Milano abbiamo giocato divertendoci e questa è stata un’arma importante. Poi certo, è chiaro che ci saranno anche questioni tattiche da tenere in considerazione: limitare le uscite di Bruninho e i loro formidabili attaccanti sarà fondamentale per dare spessore alla nostra partita”. Il match di domani sarà trasmesso in diretta su Rai Sport; è la terza volta in questa stagione che sulla Consar Ravenna sono puntate le telecamere della Rai: nei due precedenti, contro Milano e a Veroli con Sora, sono arrivate altrettante vittorie. E due sono anche i tie-break consecutivi disputati dalla Consar: una combinazione statistica che Graziosi liquida con una battuta: “se il proverbio ‘non c’è due senza tre e il quarto vien da sé’ è giusto, pensando anche alla partita successiva con Modena, ci metto la firma a giocarmi un tie-break con Civitanova”.

Sponsor di questa attesa partita sarà SAPIR, società costituita nel 1957 con il compito di progettare, costruire e sviluppare il porto di Ravenna, che da anni sostiene ed è vicina al Porto RoburCosta. La sua storia ha coinciso per oltre un trentennio con quella del porto di Ravenna, che la SAPIR ha realizzato e gestito, portandolo a risultati agli inizi impensabili. Dal 1994, a seguito dell’istituzione delle Autorità Portuali che hanno assunto tutte le funzioni d’interesse pubblico in materia portuale, la SAPIR si è dedicata allo sviluppo delle proprie aree e alla gestione dell’attività terminalistica. “Il Gruppo SAPIR rappresenta la più importante realtà imprenditoriale del porto di Ravenna, operativa - ricorda il presidente, l’avvocato Riccardo Sabadini - nei settori general cargo, pezzi speciali e carichi eccezionali, prodotti liquidi non petroliferi, container e rotabili, nonché in quello dei servizi alla portualità: ingegneria, logistica delle operazioni terminalistiche, manutenzione mezzi operativi portuali. La nostra controllata Terminal Nord S.p.A. sbarca e movimenta nel suo terminal, situato in Trattaroli sinistra, più di 2 milioni di tonn./anno di inerti. La Terminal Container Ravenna S.p.A. gestisce un terminal di circa 220 mila mq per lo stoccaggio di container, anche reefer e di rotabili. La Sapir Engineering S.r.l. è specializzata in servizi di ingegneria integrata e nella logistica delle operazioni terminalistiche e la sua collegata Under Water Anchors S.r.l. dispone di tecnologie innovative, che consentono di realizzare tiranti subacquei per consolidare banchine esistenti e renderle idonee all’approfondimento dei fondali. La collegata Alliance Port Service S.r.l. svolge l’attività di assistenza tecnica, montaggio e manutenzione di mezzi operativi portuali e, in particolare, delle gru mobili portuali e navali Liebherr LWN, a Ravenna ed in altri scali nazionali”.

29/12/2018

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Consar - Lube e trentadue righe di pubblicità alla Sapir. Mah !
30/12/2018 - Ruvido
Quando il sig “Ruvido” sarà gradito sponsor si parlerá anche di lui , diversamente mi sembra giusto che si parli di chi aiuta la societá . Buon anno
31/12/2018 - Bufalo
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.