Gomme tagliate e vernice spray sulle auto. Vandali al "lavoro" nella notte a Ravenna

Gomme tagliate e vernice spray sulle auto. Vandali al "lavoro" nella notte a Ravenna
Foto di repertorio

Gli episodi si sono verificati nel parcheggio del Burger King e in zona Cinemacity

Veri e propri atti di puro vandalismo: alcuni brutti episodi si sono verificati nella serata di ieri a Ravenna in due diverse zone della città. Come si legge sulla chat whatsapp Ravenna Sos Sicurezza, il primo fatto riportato è accaduto nel parcheggio del nuovo ristorante fast food Burger King di via Faentina: un uomo si è allontanato non più di 15 minuti dalla propria auto per raggiungere un amico all'interno del locale e quando è tornato ha trovato una delle gomme della vettura tagliata con 3 fendenti.

Nell'area del Cinemacity e precisamente in via Benedetto Croce, altri automobilisti hanno trovato una brutta sorpresa: qualche vandalo si è infatti "divertito" a sfregiare con una bomboletta spray rossa la carrozzeria di due vetture su entrambi i lati. Altre auto hanno invece subito l'incursione di ladri, che hanno scassinato portiere e rotto vetri nel tentativo di rubare quanto contenuto all'interno delle vetture.

09/01/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Come si diverte la gentaglia vigliacca e senza cervello
09/01/2019 - Riccardo
Forse un giorno avrete una macchina a cui tenete, magari pagata in 96 comode rate con fatica e con la quale andrete in questura a recuperare i vostri figli che saranno li per avere fatto quello che voi stessi avete fatto a vostro tempo. Ecco, quel giorno, quando forse avrete capito qualcosa della vita, vi auguro di trovare la vostra macchina con gomme a terra, vetri rotti e un bel ***** disegnato sul cofano a bomboletta.
09/01/2019 - IlMax
Beccarli al momento è dargli un mucchio di botte!! Quello ci voleva.delinquenti!!!!!!!
09/01/2019 - Bc
Per stroncare questi atti vandalici c'è una equazione, quanto tempo impiega un operaio che percepisce 1500 euro al mese per acquistare un'auto? Otto anni o più? Tu che hai rovinato ciò cghe io ho acquistato con tot anni di sacrificio, ti fai gli otto anni IN GALERA vedrete che dopo i primi tre che si fanno beccare gli altri ci pensano due volte.
09/01/2019 - tarlo1951
Vorrei tranquillizzare i fautori di tali scemate:vi prendono,non preoccupatevi,vi prendono è solo questione di rimandare alla prossima.Purtroppo in altri paesi per atti vandalici si finisce in carcere,qui visto che siete minorenni non vi mandano neanche in comunità.Auguri
09/01/2019 - Davide
L'augurio che faccio a questi teppistelli è che i rispettivi genitori, e tutta la stirpe famigliare fino al 10 grado di parentela, si trovi macchine ridotte in questo modo.- delinquenti, per voi solo la galera, e poi e poi...................................
09/01/2019 - bilancia
IImax,è un ciclo della vita anche questo,un pò stronzo ,me l hanno sfreggiata 30 anni fa chissà che facce avranno adesso chi lo fece
09/01/2019 - batti
La famiglia deve ripagare tutti i danni compresi quelli morali e il disagio e tempo perso, poi condannare i minorenni a volontariato per 5 anni.
09/01/2019 - Nonno
come deterrente proporrei la pubblicazione sul web di foto e nomi di chi viene sorpreso a compiere queste "imprese"......allo stadio sbagli? stai fuori dallo stadio....sei un teppista maleducato? allora devi stare in mezzo ai tuoi simili, magari su una piattaforma dismessa la in mezzo al mare.....mica per sempre, credo che un paio di mesi senza telefonini, wifi, playstation etc etc etc potrebbe ricondurli sulla buona strada.....
10/01/2019 - mauro
non possiamo lamentarci se accadono queste cose...avete letto i giornali oggi? Un ladro Rom deve essere risarcito di 1500€ perché il padrone di casa l'ha picchiato dopo che la figlioletta l'ha sorpreso in casa intento a rubare, un padre che ha portato un fiore a Rigopiano dove è stato ritrovato il cadavere di suo figlio deve pagare una multa di oltre 4500€ perché ha scavalcato una recinzione....
10/01/2019 - Hypersthene
Bc, sono pienamente d'accordo con lei!
10/01/2019 - Tax19
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.