"Punti di luce. Essere donna nella Shoah", la mostra inaugura alla scuola Montanari di Ravenna

"Punti di luce. Essere donna nella Shoah", la mostra inaugura alla scuola Montanari di Ravenna

Giovedì 10 gennaio, alle 9.15, sarà inaugurata la mostra a tema storico “Punti di luce. Essere donna nella Shoah” nella scuola media Montanari di Ravenna. In seguito verrà allestita in altre 4 scuole medie che hanno aderito alla proposta di ANPI (Associazione nazionale partigiani d'Italia) Sezione Luigi Fuschini Anpi Ravenna, promotore dell’iniziativa.

Dopo la scuola Montanari passerà quindi alla Novello, Damiano, Randi e San Pietro in Campiano. Con l’allestimento e la presentazione agli studenti delle scuole coinvolte, ANPI si pone l’obiettivo di promuovere la conoscenza del genocidio della popolazione ebraica durante la seconda guerra mondiale. La mostra in particolare fa riferimento alle condizioni femminili nei campi di concentramento.

CittAttiva, il centro di cittadinanza attiva di Ravenna, e le cooperative Teranga e CIDAS supportano l’iniziativa organizzando alcuni incontri di formazione per richiedenti asilo sui temi della Shoah. Tra le persone coinvolte è stato creato un gruppo di volontari che allestiranno la mostra nelle diverse scuole.

Si tratta di una iniziativa di educazione civica e di volontariato che rientra tra quelle previste per l’accoglienza e la responsabilizzazione dei richiedenti asilo.
La mostra è giunta in Italia per iniziativa del progetto ConCittadini dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna. Nel precedente anno scolastico era stata allestita presso la scuola Don Minzoni.

La mostra è visitabile fino a domenica 27 gennaio negli orari di apertura della scuola.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.