Spaccio. Beccato alla stazione di Ravenna con la droga negli slip: pusher 18enne in manette

Spaccio. Beccato alla stazione di Ravenna con la droga negli slip: pusher 18enne in manette
La droga sequestrata

Un 18enne ravennate è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio: nella mattinata di ieri il personale della Polizia Ferroviaria di Ravenna, all’interno del bar della stazione ferroviaria di piazza Farini, in concomitanza con l’afflusso di giovani studenti che arrivano in città con i treni provenienti dalle varie località della provincia, ha notato l’arrivo del 18enne, già conosciuto come assuntore di sostanze stupefacenti. 

Il ragazzo ad un primo controllo ha consegnato ai poliziotti un grinder in ferro utilizzato per tritare lo stupefacente, oltre ad altri involucri in cellophane: uno contenente marijuana e gli altri due hashish. Il 18enne è stato quindi condotto negli uffici della Polizia Ferroviaria dove, in seguito a una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di altri dieci involucri di marjuana, del peso complessivo di 7,42 grammi, e altri due involucri di hashish del peso di 3,24 grammi che il giovane custodiva all’interno degli slip.

Gli uomini della Polfer hanno deciso di fare ulteriori controlli, con l'aiuto del cane antidroga 'Bacol' della Guardia di Finanza di Ravenna: sono state sequestrate altre sostanze stupefacenti, conservate in dosi frazionate pari a 22,67 grammi di marijuana e 1,81 grammi di hashish, oltre a del materiale per il peso e la conservazione della droga. Il 18enne è stato quindi dichiarato in arresto e sottoposto alla misura precautelare degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida dell’arresto. Questa mattina il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha concesso al ragazzo i termini a difesa stabilendo il processo al 20 febbraio.

11/01/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.