Ravenna, Scuola Arti e Mestieri "Angelo Pescarini": iscrizioni aperte per il nuovo corso di Oss

Ravenna, Scuola Arti e Mestieri "Angelo Pescarini": iscrizioni aperte per il nuovo corso di Oss
Scuola Arti e Mestieri Angelo Pescarini di Ravenna

Presidente Frattini: "In crescita la richiesta di queste figure nelle strutture di assistenza pubbliche e private”

Sono aperte le iscrizioni al nuovo corso per Oss (operatore socio sanitario) alla scuola Arti e Mestieri Angelo Pescarini di Ravenna, che partirà alla fine di febbraio. Per informazioni: tel. 0544687311, sito www.scuolapescarini.it.

“Di fronte alla crescente domanda di personale qualificato nell’ambito socio sanitario – dichiara il presidente della Pescarini Sergio Frattini – il nostro impegno è quello di formare più figure possibili così da rispondere in modo professionale e qualificato ai servizi alla persona. Anche a livello regionale, Cispel l’organismo che associa la maggioranza delle Asp dell’Emilia Romagna, di cui sono presidente stiamo registrando un costante bisogno di personale Oss per fare fronte ai tanti e diversificati bisogni che emergono. Un trend che è destinato a crescere con l'invecchiamento della popolazione della nostra regione”.

Il corso di Oss alla scuola Pescarini è articolato in 1000 ore di cui 450 per attività in due tipologie di stage rispettivamente in ambito sanitario negli ospedali di Ravenna, Faenza, Lugo e Cervia (225 ore) e in in ambito sociale in Casa Residenza Anziani e in servizi di tipo socio- assistenziale, socio riabilitativo (225 ore) che hanno sede nella provincia di Ravenna. Le lezioni sono tenute da medici dell’Ausl e da personale docente qualificato. Il corso ha un costo di 2.700 euro rateizzabili.

Negli ultimi 3 anni la Pescarini ha organizzato 9 corsi da cui sono uscite 134 oss che hanno da subito trovato lavoro in case di riposo, centri diurni e altre strutture a carattere assistenziale. Dei 134 operatori socio sanitari che hanno conseguito il titolo nell’ultimo triennio alla Pescarini 22 sono uomini, 112 sono donne. Sempre riferito al dato dei 134 operatori, 87 sono italiani e 47 di provenienza straniera.

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.