Giornata delle zone umide. Incontro pubblico per tutelare le aree del Parco regionale del Delta Po

Giornata delle zone umide. Incontro pubblico per tutelare le aree del Parco regionale del Delta Po
Pialassa Baiona

Sabato 2 febbraio, in occasione della Giornata mondiale delle zone umide, i gruppi del Movimento 5 Stelle di Alfonsine, Argenta, Cervia, Codigoro ed i Meetup "Comacchio e 7 lidi" e "A riveder le Stelle Ravenna" hanno organizzato un incontro pubblico per fare luce su un patrimonio di tutti i cittadini sempre più a rischio: le zone umide, ricomprese nel Parco regionale del Delta del Po dell'Emilia Romagna, che rappresentano un patrimonio di biodiversità senza uguali in Italia e forniscono importantissimi “servizi ecosistemici”.

L’incontro vedrà, a partire dalle 15.30, gli interventi degli esperti Giorgio Lazzari, che ha dedicato tutta la sua vita alla protezione e allo studio dell'Oasi di Punte Alberete, Francesco Mezzatesta, scrittore e naturalista, Mattia Lanzoni, ittiologo e docente dell'Università di Ferrara, Giuseppe Quaranta, veterinario e docente dell'Università di Torino che farà il punto sulle nuove metodologie incruente per il controllo delle nutrie, e Riccardo Gennari, guida ambientale.

Si proseguirà con i contributi dei portavoce del Movimento 5 Stelle: Andrea Bertani consigliere regionale, Claudio Dolcetti consigliere comunale di Codigoro, Stefano Gemignani consigliere comunale di Alfonsine, Francesca Santarella, Cora Bonazza e Davide Grossi attivisti rispettivamente dei Meetup di Ravenna, Comacchio e Cervia. A fare gli onori di casa, presso il Museo delle Valli della Stazione 6 di Parco “Campotto di Argenta”, in via Cardinala 1 a Campotto di Argenta, Luca Bertaccini, consigliere comunale ad Argenta e neo candidato sindaco.

"L'obiettivo - spiegano gli organizzatori - è di creare i presupposti per un cambiamento sempre più indispensabile per la salvaguardia di queste aree da ulteriori attacchi indiscriminati da parte di predatori ambientali che agiscono su più livelli. La neonata squadra in difesa del nostro martoriato Parco del Delta promette di dare battaglia".

01/02/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.