LA POSTA DEI LETTORI / Bene stesura della fibra ottica a Punta Marina, ma disastro per le strade

In questi giorni le strade di Punta Marina stanno “subendo” i lavori di stesura della fibra ottica. Lodevole iniziativa ma che, a quanto pare, lascerà le strade peggio di quanto non lo fossero già. Non sarebbe stato opportuno programmare il rifacimento del manto stradale dopo la posa dei cavi? Signori, fatevi un giro per Punta... la situazione è tra l’imbarazzante e l’osceno.

Alessandro

02/02/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Ho fatto un giro a Punta Marina Terme e ciò che dice Alessandro purtroppo e' vero, dopo i lavori, la ditta esecutrice ha lasciato il manto stradale peggiore di quanto sia già' agli occhi di noi tutti... Rattoppi fatti con i piedi e non con la professionalita' dovuta. Ancor più deludente e' il fatto che a comandare determinati lavori ci siano geometri e/o ingegneri presenti ma cosa controllano??? Io non li darei un centesimo a chi lavora così in questo modo.
02/02/2019 - Giancarlo
Anche lungo la pista ciclabile che collega Ravenna a Punta dopo i lavori di stesura della fibra hanno lasciato cordoli rotti, rattoppi all’asfalto fatti in modo indecente. Se il comune rilascia le licenze, dovrebbe anche preoccuparsi che durante i lavori non vengano rovinate le opere pubbliche.
02/02/2019 - Andrea
Da quel che ho capito in via delle Americhe devono fare la pista ciclabile a breve. Quindi è possibile che prima (spero presto) facciano quella e poi il manto stradale. Comunque mi pare che non abbiano ancora finito di stendere la fibra ottica. E' brutto, è scomodo, nemmeno segnalato benissimo...ma diamogli il tempo che gli occore. Sperando che sia solo quello che gli occorre.
02/02/2019 - L.
è semplicemente una VERGOGNA
02/02/2019 - stefano
Mi aggrego ad Alessandro e Giancarlo, stesso lavoraccio anche in Via Rubicone e strade limitrofe. Lavori rattoppati e caditoie ostruite con cemento gettato a terra a caso.. Avrei avuto più cura io insieme a mia mamma..
02/02/2019 - Senza parole
Non vi preoccupate, rimedieranno subito...come a Ravenna che è così da quest'estate!! Che schifo...
02/02/2019 - Andrea
Non solo a Punta Marina, ahinoi!!!!
02/02/2019 - Gattorosso
Non ho visto a Punta Marina, ma la situazione di via Stradone, tra Porto Fuori e Lido Adriano è imbarazzante e pericolosissima, soprattutto per quei pochi temerari che utilizzano le due ruote per spostarsi....hanno sistemato una strana poltiglia rosa che crea uno scalino longitudinale molto pericoloso
02/02/2019 - Paolo
Controllano quello che possono, visto che il decreto del Governo Renziano che ha creato Openfiber in nome della diffusione della banda larga ha concesso a questo operatore (privato) il diritto di poter utilizzare le strade e le infrastrutture pubbliche senza neanche dover chiedere .. l'operatore .. ripeto PRIVATO, .. ci guadagna e noi (cittadini) .. paghiamo tutti i danni .. ma siamo tutti felici .. finalmente abbiamo la fibra e saremo in grado di condividere il nulla con tutto il resto del mondo ...
02/02/2019 - Munez
Ormai......
02/02/2019 - sipi
Prima di lamentarsi ... informarsi un pochino? No eh.... Open Fiber sta procedendo con le modalità di scavo e ripristino per la posa della fibra ottica, come previsto dal decreto ministeriale del 2013 ad esclusione delle aree di interesse storico-culturale, dove saranno invece utilizzate tecniche ad hoc. Ove possibile si utilizzano cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare il più possibile l’impatto degli scavi sul territorio e gli eventuali disagi per la comunità.
02/02/2019 - Al
Sulla Ravegnana , specialmente di fronte al bar Rita ( pubblicità occulta ) , si sarebbe potuto spaccare la parte pedo-ciclabile ... e cogliere l 'occasione per porre rimedio al demenziale disegno di essa < larga da Falconieri e ad imbuto verso Galilei > ho chiesto svariate volte anche la " pittura " di strisce pedonali x l'attraversamento verso il bar sopraindicato . Tempo fa da Madonna a Ravenna lo stesso lavoro ( forse altri cavi ) e sbudellamento parte dx con criticità x i ciclisti , stavolta hanno spalmato una roba strana ... rugosa-rosa/viola . Chi sovrintende i lavori guarda le carte al tavolo o segue fisicamente , Antonio Zanzi .
02/02/2019 - Antonio Zanzi
A seguito dei suoi interventi di scavo, Open Fiber effettua prima un ripristino provvisorio necessario per l’assestamento del terreno, caratterizzato da una striscia di malta rosa cementizia, e poi esegue il ripristino definitivo del manto stradale come previsto dalle autorizzazioni allo scavo rilasciate dall’Amministrazione Comunale. Le operazioni di ripristino finora effettuate a Ravenna sono relative solo agli interventi provvisori, finalizzati prevalentemente a prevenire pericoli per la circolazione; da norme tecniche, non è possibile procedere con gli interventi di riqualificazione definitiva quando le temperature sono tipicamente invernali e fino a quando il fondo stradale non si consolidi correttamente;
02/02/2019 - Al1
nel mese di marzo, non appena il clima più mite lo consentirà, partiranno dalle località balneari (Lido Adriano,Punta Marina ecc) per poi proseguire gradualmente in tutta la città, le riasfaltature delle strade già interessate dall’installazione della rete a banda ultra larga. L’intervento di Open Fiber per il cablaggio della città non prevede costi per l’Amministrazione Comunale, e quindi nemmeno per i cittadini di Ravenna, che grazie alla fibra ultra veloce di Open Fiber potranno beneficiare di una connessione rapida, sicura e a prova di futuro.
02/02/2019 - Al2
...se non ho letto male altrove, a causa del brutto tempo invernale la sistemazione definitiva del manto stradale viene fatto a primavera.
02/02/2019 - Lucio
Le strade di punta Marina lasciano molto desiderare....sono ani che non vengono effettuati interventi veri e propri...salvo via della fontana ripristinata di "recente".... E tutto il resto?forse aspettano la fine dei lavori di openfiber? Sperem
02/02/2019 - Al3
L'importante e dare sempre il lavoro a chi fà il preventivo più basso!
02/02/2019 - Diomede
Quindi chi utilizza la bici per spostarsi e non inquinare può tranquillamente passare in convalescenza il periodo che passerà prima di vedere steso il nuovo manto stradale da parte di Open Fiber, la quale ovviamnente penserà anche alla maniera migliore per insonorizzare i tombini che ad ogni passaggio di auto fanno sentire la loro voce!
02/02/2019 - F.S.
Carissimo AI2, ci sono poche informazioni a riguardo e quelle che ho avuto io, non prevedevano la riasfaltatura .Ma mi voglio fidare di lei che sicuramente è più informato. Facciamo come fa Striscia la Notizia, facciamo un bel nodo al fazzoletto e ne riparliamo a Marzo. Mi auguro però che non provvederanno a riasfaltare solo la striscia dove è stata fatta la posa dei cavi, ma le intere strade che , fibra a parte, fanno veramente pena. Altro che Roma
02/02/2019 - Alessandro
A risposta di chi pontifica accusando altri di non essere informati, per quanto riguarda i lavori realizzati con scavi in minitrincea il regolamento scavi del Comune di Ravenna prevede sì il ripristino definitivo (riasfaltatura di mezza carreggiata per strade di larghezza superiore ai 5 m. e di tutta la carreggiata per larghezze inferiori ai 5 m.), .. ma gli operatori se ne sbatteranno ampliamente i cosidetti in quanto in forza di quanto previsto dai vari collegati al decreto di Renzi già citato per loro è previsto il ripristino solo di 50 cm. di larghezza a cavallo dello scavo in minitrincea, .. il che vuol dire che il ripristino (ipotetico ed eventuale) sarà peggio del danno .. la prossima estate ci sarà da piangere ..
04/02/2019 - Munez
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.