Schumacher 50 non si ferma: due nuovi appuntamenti in Emilia-Romagna

Schumacher 50 non si ferma: due nuovi appuntamenti in Emilia-Romagna
Michael Schumacher ritratto in un'opera di Filippo Di Mario

Allestita presso Palazzo Frontali di Brisighella dal 26 dicembre 2018 ai primi di febbraio 2019, la mostra “Schumacher 50”, curata dal fotografo-artista Filippo Di Mario, ha registrato un successo importante di pubblico ricevendo grande eco dai media nazionali ed internazionali, con tantissimi appassionati recatisi nel fiabesco borgo medievale per ammirare e rivivere le gesta dell’immortale campionissimo Ferrari. Forte di questo successo, la mostra tornerà con 50 momenti dedicati alle gesta ed alla vita di Schumacher in occasioni di due allestimenti che saranno entrambi in Emilia-Romagna.


Speciale è stata la ricorrenza del 3 febbraio 2019, 50esimo compleanno del tedesco, onorata con l’apertura speciale della mostra invasa da tifosi e membri dei più importanti Ferrari Club, giunti nella cittadella romagnola con tanto di cuore recante le insegne del Cavallino Rampante, dispiegato in piazza Giosuè Carducci solitamente teatro del prestigioso trofeo intitolato alla memoria dell’ex ferrarista Lorenzo Bandini. Grandi personaggi del motorsport non hanno mancato di rendere omaggio all’epopea in rosso di Schumy firmata da Di Mario, amico di Michael nell’arco della sua gloriosa carriera nel big circus. Una collaborazione sfociata all’epoca in Passione Rossa, un progetto dalle cui radici stanno nascendo frutti di grande interesse. 50 momenti, ognuno dei quali volto a raccontare un aneddoto sportivo, familiare o umano del Kaiser, esprimendo il rapporto trasparente, educato e intimo che intercorreva tra Filippo e il sette volte Campione del Mondo. “Ringrazio sentitamente Brisighella per avermi dato l’opportunità di mostrare opere uniche che raccontano Schumacher” ha dichiarato Filippo Di Mario in occasione della chiusura della mostra, scendendo maggiormente nei particolari: “Ringrazio molto anche i media, che hanno dato ampia visibilità alla mostra e, naturalmente, le tante persone accorse ascoltando la voce del cuore”. “Schumacher 50”, forte del calore e dei riconoscimenti ricevuti non si ferma e lo stesso Di Mario ha anticipato i prossimi appuntamenti, specificando le novità: “Saranno due le mostre e verranno organizzate entrambe in Emilia Romagna. Ci stiamo lavorando, ma è solo questione di definire gli ultimi dettagli. Le mostre conterranno 50 momenti piuttosto che 50 fotografie, in modo da esplorare ulteriormente le gesta di Michael”.

Alessandro Bucci

07/02/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.