LA POSTA DEI LETTORI / Guardate come mi hanno lasciato la lettera Hera sulla raccolta differenziata

Salve, abito a Madonna dell'Albero e guardate come ieri mi hanno consegnato questa lettera Hera dove si esorta la raccolta differenziata e la tutela dell'ambiente! Penso che non ci siano parole per descrivere questo gesto, spero solo che questo video possa essere visto da tutta la comunità. 

Andrea

 

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
anche a me, buttata in terra di fianco alla buchetta della posta .. troppa fatica aprirla ..
22/02/2019 - Munez
Come dare il buon esempio.....
22/02/2019 - Anna
Signora Andrea, evidentemente non è mai stato negli Stati Uniti, dove la posta si consegna così da sempre. Non si indigni per così poco.
22/02/2019 - Emanuele
Benissimo,così faremo altrettanto con i rifiuti, buttandoli al volo fuori dai cassonetti.
22/02/2019 - Col.Kurtz
Nn ho parole!!! Mhaaaa
22/02/2019 - Bc
Sign Emanuele noi non siamo in america e loro i soldi nostri non li raccolgono dal terreno ma seduti comodamente da una poltrona!Riguardo la raccolta porta a porta se cosi vogliono chiamarla deve essere fatta integrale da subito e non solo l'umido o l'indifferenziato mentre per le multe non e'stata data nessuna attenuante subito!Che vergogna!!
22/02/2019 - Giacomo
Non è che gli Usa siano perfetti....da prendere lezioni da loro...
22/02/2019 - maria teresa
Il furgone non è di hera. Quindi è come dire che se un corriere ti danneggia un pacco la colpa è del mittente...
22/02/2019 - Gianluca
@emanuele: siamo in italia dell'america non ce ne può frega' de meno.questa e' maleducazione e ignoranza PUNTO!!!!!!!
22/02/2019 - Danilo
@Emanuele, non diciamo idiozie, negli stati uniti si consegnavano, lanciandoli in giardino, i quotidiani opportunamente imbustati, perchè non entravano nelle buchette. Ma ormai è solo un ricordo di film datati.
22/02/2019 - S.G.
Ma dai se fossero questi i problemi. Deve pensare a mettere una buchetta visibile anche perchè solitamenti chi fa sti lavori va di fretta,ha tempi molto stretti e deve avere sempre la testa sul pezzo,e poi cosa gliene dovrebbe fregare di come le viene consegnata? Vorrebbe anche che le sia portata sul piatto d'argento? lamentati per cose più serie anche perchè fare un appello generale a guardare questa "indignità" che secondo me non si deve definire così,è molto esagerato
22/02/2019 - Fabio
@ Emanuele, questo serve ad abbassare i costi di Hera...poi le bollette però hanno un costo che aumenta sempre. Purtroppo siamo in una situazione di MONOPOLIO, quindi poi succedono queste cose. Se ci fosse concorrenza la bolletta te la porterebbero anche a letto
22/02/2019 - bici
C'è molta frustrazione in giro. . .
22/02/2019 - Emanuele
E, almeno in Michigan e Massachusetts, certe missive sono ancora lanciate dal furgone (vero, confezionate in plastica).
22/02/2019 - Emanuele
Quando si predica bene e si razzola male! Più chiaro di così!
22/02/2019 - Paola
Da come si esprime sembra quasi che Fabio guidasse il furgone.
22/02/2019 - RUSCO
sig. andrea molti utenti hanno capito che le hanno consegnato in questo modo la bollette di hera ma era solo la lettera che avvisa tutti gli abitanti del forese della nuova raccolta porta aporta succede questo anche con la consegna degli elenchi telefonici,deo piccoli pacchi da parte dei corrieri ecc,ecc, quello che la deve preoccupare sono le immagini che lei ha divulgato perche' se sono state fatte da telecamere di sorveglkianza la registrazione deve arrivare al limite del suo cancello e non oltre attenzione!!!!
22/02/2019 - gianni
Non è che nella busta c'era la dicitura "Posta Aerea"????
22/02/2019 - efi
la distribuzione dei volantini viene affidata a agenzie che spesso hanno agenti che controllano che il lavoro venga svolto correttamente. la colpa non è di hera, non è dell'agenzia ma dell'operatore che, dato che esistono le immagini, verrà sicuramente ripreso e sanzionato.
22/02/2019 - mauro
Signor (si fa per dire) Fabio, la sua risposta è da vero troglodita. Se si paga un servizio (e le comunicazioni postali di Hera & company sono a carico dell'utente) si ha diritto ad un servizio professionale. 1° le cartacce te le tiri a casa tua e non nel mio cortile perché mi costa tempo e fatica pulirlo. 2° la comunicazione va in buchetta per evitare che prenda che si bagni e/o prenda il volo finendo chissà dove rendendo inutile sia la comunicazione che i soldi che mi è costata. 3° Non si rende conto del paradosso nel gettare a terra una comunicazione che serve a limitare l'impatto ambientale dei rifiuti? Se tutti venissimo a fare volantinaggio a casa sua nella stessa modalità sarebbe contento? Io non credo proprio. Poi come fa a sapere che la buchetta del signor Andrea non è visibile, non è che niente niente è lei il fenomeno alla guida del furgone?
22/02/2019 - Luca T
Io devo dire che ho trovato la busta dentro la buchetta...
22/02/2019 - Giovanni
Direi che se vuole fare qualcosa di veramente utile, oltre a diffondere il suo sdegno, il lettore ora potrebbe appurare chi é l'azienda che ha consegnato quella lettera e segnalare il comportamento a hera all'azienda e alla polizia municipale. Affinché ciò sia quantomeno segnalato. Poi dalle segnalazioni nascono i controlli. La vedo cosi
22/02/2019 - Nada
fabio,sempre che tu esista, la posta deve essere messa in buchetta, in Italia.
22/02/2019 - LORENZO
Come in tutte le cose c'è modo e modo di fornire un servizio, in questo caso gettare così una lettera, e' indice di poca professionalità e impegno... Qualsiasi lavoro richiede serietà e buone maniere, se no' si cambia lavoro... Ahimè la gentilezza, sta' diventando merce rara!! E non solo, i rapporti fra le persone sono peggiorati, ognuno pensa x sé fregandosene di un altro.. Non si vive così!!!
22/02/2019 - Giancarlo
@Fabio Evidentemente lei ha un concetto di dignità e soprattutto di educazione,visto i termini arroganti che usa,tipico di certi personaggi che è meglio non incontrare ed eventualmente compatire. Le bollette come altra posta sono ,comunque, documenti ed in quanto tali non possono essere recapitati in quel modo,naturalmente i cittadini devono attrezzarsi con buchette postali per poterli ricevere.Con quello che pagano i consumi gli utenti di Hera ,dovrebbero, non dico consegnarle in un vassoio d'argento, ma almeno consegnarle in modo decente.
22/02/2019 - some
Fabio dai l'impressione che potresti essere stato tu a fare quella consegna. Giustificazioni fantasiose e maleducazione. Complimenti:
22/02/2019 - Bruno
Dalla risposta del sig. ( in questo caso è una parola grossa ) Fabio si evince di quanto il Paese sia messo male .....
22/02/2019 - gardoso
@ Fabio, commenti come il suo, e' indice di insensibilità, e menefreghismo, a me hanno insegnato fin da bambino di mettermi nei panni degli altri, perché ad ognuno di noi possono succedere queste situazioni spiacevoli che ti lasciano l' amaro in bocca.. Guardi Fabio, ha tutto il tempo x migliorarsi come essere umano!! Cordiali saluti.
22/02/2019 - G.carlo
Spero che, prima di inviarlo qui. lei questo filmato l'abbia inviato a Hera. Non credo sia difficile sapere chi era in servizio il tal giorno alla tal ora nella tal via. Suppongo che Hera sappia a quale ditta ha appaltato il servizio! Di certo il lavoro non è stato svolto a regola d'arte. Infatti mi risulta che in Italia la posta venga consegnata nelle apposite buchette e che, in caso di impedimenti, si suoni il campanello e solo successivamente la si APPOGGI in prossimità delle stesse.
22/02/2019 - Lara
Se fosse capitato a me, per prima cosa avrei chiamato Hera per lamentare il disservizio. Qui, oltre a stigmatizzare il comportamento di un addetto al recapito non si va.
22/02/2019 - alberto
Ma cosa significa "non è colpa di Hera"? Non direttamente certo, ma la responsabilità è sempre di chi riscuote denaro a fronte di un servizio. Se un'azienda sceglie di avvalersi di una ditta terza se ne assume anche piena responsabilità per l'operato, rispondendo direttamente ad ogni tipo di reclamo. Poi al proprio interno si occuperà di risolvere i problemi con la ditta terza che non fornisce un servizio adeguato. E' così che funziona. Vorrei anche aggiungere che non conosco la comunicazione in questione perché non l'ho ancora ricevuta, ma se sulla busta sono indicati nome e cognome del destinatario, anche se si tratta di banale pubblicità, diventa corrispondenza personale e come tale protetta da leggi ben precise che prevedono pene severe per chi la apre, la trattiene, la distrugge o la smarrisce senza esserne il titolare. Andrea ha tutte le ragioni di lamentarsi.
23/02/2019 - Luca T
Per rispondere a quel signori .... Evidentemente non siamo mai stati in America....be intanto non tutti obbligatoriamente dobbiamo andare in America visto che lui va spesso laggiu' spieghi a loro il comportamento,l'educazione e soprattutto la raccolta differenziata.in quel bel paese il più' democratico al mondo con ancora la pena di morte.
23/02/2019 - Giuliano
Da quello che leggo, l'unico commento sensato mi sembra quello di @gianni.- e bene che fa a sottolineare che le telecamere private di sorveglianze hanno dei limiti, altrimenti la privacy------------------------------
23/02/2019 - bilancia
Fabo, l'educazione ti difetta. Le immagini non evidenziano ne il volto dell'autista ne la targa. Immagini che possono essere rese pubbliche, nessuna violazione della privacy. E veramente dai l'impressione di essere tu l'autista del furgone
23/02/2019 - alex
Anche io l ho trovata a terra e ora capisco il perché. Concordo con il dire che è un gesto infelice anche perché la lettera poteva colare ovunque sozzando la strada già di per se piena di schifezze.
23/02/2019 - roberta
Anche a Fosso Ghiaia è stata distribuita così ... visto in diretta. Senza aggiungere polemiche non mi sembra la migliore presentazione per un provvedimento che volge ad una più sensibile educazione ambientale e comunque, chiunque sia l'incaricato, rappresenta l'azienda mittente.
23/02/2019 - Lupo
Poveri noi...
23/02/2019 - Emanuele
Eh certo bilancia, uno viene a insozzarmi casa ma sono io che devo preoccuparmi della sua privacy.. Anche lei a commenti sensati sta messo malino sa?
23/02/2019 - Luca T
ho saputo casualmente di questa lettera buttata nei cortili .perché abitando in una strada secondaria non l hanno portata .però quando portano le bollette la strada la trovano chissà perché. di chi la colpa ?
24/02/2019 - bb
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.