La romantica storia di due anziani che si scrivono lettere d'amore e presto si ricongiungono

La romantica storia di due anziani che si scrivono lettere d'amore e presto si ricongiungono
Il signor Aldo con la lettera inviata dalla moglie Giordana (fonte gruppo "Se di Ravenna se 2...")

Lui si chiama Aldo, lei Giordana e sono sposati da 62 anni. Hanno vissuto sempre a Ravenna, in via Tommaso Gulli, ma da qualche mese, a causa di una brutta caduta avvenuta in casa, Aldo è stato operato d'urgenza al femore e trasferito a Villa Santa Lucia, una casa protetta di Forlì, dove assistono anziani con un certo grado di invalidità. La moglie Giordana invece dopo qualche settimana è stata portata in una casa famiglia di Ravenna, perchè, ci racconta il cognato della donna, non avendo avuto figli, nessuno poteva più assisterla.

I coniugi 90enni quindi da circa due mesi vivono separati, perchè dopo l'operazione e vista la grave invalidità, Aldo aveva bisogno di maggiore assistenza e la struttura di Forlì era attrezzata per garantire supporto medico. Durante questi lunghi mesi però a colmare l'assenza l'uno dell'altro sono state delle lettere; lettere che Giordana scriveva ogni giorno e che poi inviava al marito. Lunghe missive che parlano d'amore e del profondo legame che unisce i due coniugi da ben 62 anni. 

Un'abitudine, quella di scriversi, che nel corso della loro vita hanno sempre avuto, ci confida il cognato Claudio, quando magari per qualche motivo si trovavano distanti. 

Fortunatamente, ci fa sapere sempre Claudio, i due coniugi presto si ricongiungeranno: il 9 marzo infatti Aldo sarà trasferito nella struttura di Giordana, dove si è intanto liberato un posto e dove, assicurano, riusciranno a garantire l'assistenza di cui Aldo ha bisogno. Una bella storia, che valeva la pena approfondire e raccontare, da cui si può ricavare un messaggio intramontabile: l'amore, se forte, sconfigge ogni ostacolo e qualsiasi distanza, a qualunque età.


                                      
                  Alcuni stralci dell'ultima lettera inviata da Giordana al marito Aldo

 

 

Erika Digiacomo

27/02/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Gran belle persone i cugini della mia mamma Tina oggi 95enne! Dopo aver letto si è commossa.
27/02/2019 - stella susanna
Che bella storia, seppur commovente, ricongiungere queste 2 persone, significa volerle molto bene e contemporaneamente trionfa l' amore!!
27/02/2019 - Giancarlo
Che bellezza di animo questi coniugi. Auguri tanta serenità a tutti e due.
27/02/2019 - Francesca
Sono molto contenta di questa bella storia, spero che riescano a vivere nella stessa stanza per essere sempre vicini. Un abbraccio e un bacio immenso ai due innamorati.
27/02/2019 - Anto
Bellissime persone e complimenti per questa unione intramontabile che fra poco sarà premiata dalla vicinanza. Un abbraccio forte!!!
27/02/2019 - maria
Bellissima storia...ed è giusto averla pubblicata...finalmente qualcosa di bello....sempre brutte notizie...E' bello sapere che esistono persone che dopo tanti anni si amano..questo vuol dire che sono stati bravi nel loro rapporto , hanno saputo coltivarlo e rispettarlo a vicenda...Auguro con tutto il cuore che queste due persone si possano ricongiungere al più presto e ritornare ad amarsi ancora per tanti anni..
27/02/2019 - grace
Mi fa molto piacere che i due sposi si siano potuti ricongiungere ed auguro loro di poter vivere ancora insieme per tanti anni.Lasciarli divisi avrebbe probabilmente anticipato la morte dei due dolci sposini.Una triste storia che finisce fortunatamente bene.Sul web si legge che la loro infelice situazione è stata resa pubblica solo grazie all'intervento di una signora che aveva preso a cuore i problemi dell'anziano che con lei si era confidato.
27/02/2019 - maria teresa
Non li conosco, ma mando loro un abbraccio mentre ho negli occhi lacrime di commozione!
27/02/2019 - olivia
E' sempre l'amore a fare grande l'umanita' !
27/02/2019 - susy
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.