Sciopero per il clima. Anche Ravenna partecipa al Global Climate Strike: l'adesione di Art. 1 MDP

Sciopero per il clima. Anche Ravenna partecipa al Global Climate Strike: l'adesione di Art. 1 MDP

Come in tutto il mondo, anche a Ravenna venerdì 15 marzo si terranno iniziative e manifestazioni della giornata denominata “Global Climate Strike” volta alla salvaguardia del clima sul nostro Pianeta promossa dalla giovane attivista svedese Greta Thunberg e appoggiata da migliaia di giovani, scienziati e associazioni ambientaliste.

"Art. 1 Movimento dei Democratici Progressisti aderisce con convinzione a questo importante appuntamento e invita i lavoratori, i giovani e tutti i cittadini a partecipare alle manifestazioni e iniziative che il comitato promotore preciserà nei prossimi giorni - commentano dal partito -. Per noi, che ci muoviamo in un orizzonte di sinistra e ambientalista,   l'obiettivo centrale è attuare e possibilmente migliorare gli impegni sottoscritti a Parigi da decine e decine di Paesi del mondo   per evitare che il riscaldamento climatico superi 1,5 gradi centigradi con effetti che sarebbero certamente  disastrosi e imprevedibili per l'umanità intera".

Su questa base  il Parlamento europeo e il Parlamento italiano  hanno fissato i nuovi obiettivi fondamentali da raggiungere entro il 2030 per una nuova strategia energetica e per assicurare uno sviluppo moderno, efficiente e ambientalmente sostenibile:
1) L’ efficienza energetica deve migliorare del 32,5%;
2) L’impiego di energie rinnovabili in Europa deve raggiungere  il 32% (per l'Italia significa un sostanziale raddoppio in appena 10 anni);
3) Le emissioni di gas serra debbono ridursi del 40% (in questo momento purtroppo stanno continuando a crescere).

"Sono gli obiettivi minimi per continuare ad assicurare condizioni certe per la vita degli uomini e di altri esseri viventi sulla Terra - aggiungono -, per difendere l' ambiente in cui viviamo e la salute degli uomini. Per evitare danni incalcolabili e drammatiche migrazioni di interi popoli. Ma sono anche le condizioni migliori per superare la “stagnazione secolare" rilanciando uno sviluppo sostenibile e creando nuovo lavoro qualificato grazie a importanti investimenti pubblici e privati in risparmio energetico, energie rinnovabili, messa in sicurezza del territorio  e green economy".

12/03/2019

...Commenta anche tu!

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.