Promozione lettura a scuola. Un incontro in Classense sull'adozione alternativa di libri di testo

Promozione lettura a scuola. Un incontro in Classense sull'adozione alternativa di libri di testo

Lunedì 8 aprile alle 17 nella Sala Muratori della Biblioteca Classense ci sarà un incontro su “Adozione alternativa. Crescere lettori e lettrici in classe”. L’intervento voluto dal Servizio diritto allo studio del Comune di Ravenna, è relativo all’adozione di libri alternativi ai libri di testo tradizionali.

Parteciperanno Doris Cristo, Ufficio scolastico regionale per l’Emilia-Romagna; Marta Marchi, docente, che tratterrà il tema “Scuola e adozione alternativa al libro di testo: una scelta possibile”; Nicoletta Bacco, Biblioteca Classense, che introdurrà il programma nazionale Nati per leggere; Carla Bedei, Servizio diritto allo studio del Comune, che si occuperà degli aspetti amministrativi.

L’adozione alternativa di libri di testo favorisce la promozione della lettura, che è sostenuta dal Comune, anche attraverso la rete delle biblioteche pubbliche e il POF del territorio. Alla città di Ravenna è stato riconosciuto il titolo di Città che legge, ottenuto proprio per il valore conferito alla lettura per aver aderito al programma nazionale Nati per leggere e per aver stipulato il Patto per la lettura con i diversi soggetti che ne sono promotori a loro volta. Dalla lettura dipendono lo sviluppo intellettuale, sociale ed economico delle comunità ed è importante non perdere di vista il valore pedagogico della lettura intesa come forma di esperienza emotiva e cognitiva, in grado di fornire nuove chiavi interpretative del mondo e di se stessi, fondamentale nello sviluppo complessivo di bambine e bambini e di ragazze e ragazzi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.