VOLLEY / Weekend nero per Olimpia Teodora sconfitta da Massavolley e Reggio Emilia

Era un weekend importante per la squadra juniores di Olimpia Teodora segnata dalla doppia sfida di sabato per la terzultima giornata del campionato di Serie C e di domenica per il match decisivo per l’accesso alla terza fase del campionato di Eccellenza Regionale Under 18. Era il lanciatissimo Massavolley l’avversario di turno nel sabato pomeriggio dedicato alla C. Le biancazzurre massesi dopo essere state protagoniste in avvio di campionato hanno attraversato una fase difficile a metà stagione, ma nelle ultime settimane hanno inserito una marcia in più che ha permesso loro un recupero prodigioso in chiave playoff.

La dice lunga il fatto che la squadra del presidente Pagani è l’unica ad aver sconfitto due volte il Faenza che questo turno ha conquistato la promozione diretta in B2. Parte bene la Conad Ravenna che può contare sul solito roster ridotto al minimo. Porta a casa un solido primo set con un vantaggio maturato a metà parziale e mantenuto fino al termine.

Secondo set che parte in equilibrio rotto da un pesante turno al servizio del centrale ospite Diop, ex della gara. Il break non solo porta in pari il computo dei set ma sposta l’inerzia della gara: Massa prende fiducia, l’opposto Spada e la banda Domenichini fanno male alla difesa ravennate.
Conad Ravenna avanti nel terzo set ma le ospiti sono sempre lì, primo aggancio a quota 14, secondo a 19 e definitivo sorpasso sul 21-19 con “cambio palla” regolare nella fase finale. Massa va sul 2 a 1.

Un brutto colpo per le giovani di Rizzi che accusano in avvio di quarto set. Persa per un acciacco l’opposto Monaco avvicendato da Bendoni sul 5-10, Olimpia Teodora ritrova smalto e si porta prima in parità (16), poi addirittura a +2 sul 21-19. Sono ancora 3 pesanti punti consecutivi con Diop al servizio a ribaltare il set e sul filo di lana, al secondo match ball, la squadra di coach Zaniboni fa bottino pieno.

Questo successo permette a Massa l’aggancio in classifica all’Olimpia Teodora e per i risultati di giornata, detto della promozione matematica di Faenza, si crea una sorta di ammucchiata per le posizioni da playoff con anche Cervia che perde e resta lì ma con una gara in più. Il destino dell’Olimpia Teodora resta tutto da scrivere ma con il vantaggio di non dover dipendere da altri che da se stessi.

Nel prossimo turno, dopo la sosta per le festività pasquali, Chiara Poggi e compagne saranno impegnate a San Martino in Strada (Fc) per la non facile sfida a una Sammartinese invischiata nella lotta per non retrocedere, mentre nell’ultima giornata ospiteranno la Libertas Forlì ancora in corsa nella lotta playoff.


I RISULTATI

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA - MASSAVOLLEY: 1-3 (25-20, 18-25, 23-25, 23-25);
Arbitri Francesco Pio Schino di Rimini e Tiziana Solazzi di Mercato Saraceno.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Poggi (K) 8, Petre Paoloni (L), Fontemaggi 14, Tampieri 7, Missiroli 21, Ceccoli, Bendoni 1, Maiolani 5, Monaco 4. Ne Servadei All. Rizzi.

MASSAVOLLEY: Galassi 2, Diop 13, Toschi 6, Bellettini (K) 7, Sassatelli (L), Spada 15, Verlicchi 8, Martelli, Domenichini 10. Ne Massioni, Montebugnoli. All. Zaniboni.

Classifica Campionato Serie C (24ª giornata)
Faenza 54**, Cervia*, CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA e Massavolley 43, Castenaso 41, Cattolica e Libertas Forlì 40, Molinella 30, Bellaria 28, Pontevecchio Bo 25, San Marino e Sammartinese 20, Rubicone* 5.
* una partita in più **promossa in Serie B2


UNDER 18

Con ancora in corpo le tossine della partita del giorno precedente le giovani ravennati sono state chiamate domenica alla una sfida dentro/fuori nel campionato Under 18 in casa del Giovolley Reggio Emilia. In palio tra le due squadre al comando a pari punti del girone di seconda fase l’unico pass per lo spareggio di accesso alla Final Four Regionale.

Purtroppo il pomeriggio iniziava già con non buoni auspici dal momento che al PalaCanossa prima dello svolgimento della partita Under 18 si concludeva la partita valida per il campionato Regionale Under 16 tra Giovolley e Foca Masi Bologna. Il risultato favorevole alle ospiti bolognesi regalava loro il passaggio alla Final Four Regionale del 5 maggio escludendo oltre alle padrone di casa, anche la squadra Under 16 di Olimpia Teodora allenata da Manù Benelli.

Non parte male il sestetto di Rizzi che trova il vantaggio 15-12, subisce un parziale di 0-5 ma si riporta in equilibrio fino a un turno incisivo della capitana reggiana Saccani che scava il piccolo ma decisivo solco.Il vantaggio galvanizza le padrone di casa e affossa Olimpia Teodora che subisce ancora le bordate dai 9 metri di Saccani e non riesce a rientrare in partita.

Servirebbe un miracolo per ribaltare una partita in discesa, Rizzi in panchina prova a modificare la formazione avvicendando l’acciaccata Monaco con Missiroli spostata in posto 2 e Sara Stradaioli in 4 assieme a Fontemaggi. L’orgoglio ravennate produce un vantaggio di 4 punti (10-6) ma Reggio rientra e sul 16 pari piazza il mini break di 3 punti che è sufficiente per fiaccare le poche residue velleità delle ospiti. Giovolley festeggia e si giocherà le possibilità di entrare nella Final Four nello spareggio derby contro Volley Calerno. Termina invece nel grigio pomeriggio reggiano il cammino del gruppo Olimpia Teodora.

Federico Rizzi a fine gara fatica a trattenere la delusione ma spiega: “Purtroppo siamo arrivate a questo fine settimana cruciale in condizioni fisiche non ottimali anche perché per una serie di situazioni durante l’anno abbiamo avuto poche possibilità di far rifiatare queste ragazze che hanno dato e stanno dando tanto. Potevamo restare in corsa in entrambe le competizioni ma forse concentrarsi su un solo obiettivo (i playoff di C da conquistare) può consentirci di scaricare un po’ di tensione”.

La chiusura spetta a Mauro Fresa, DT Olimpia Teodora, che accetta con realismo il verdetto del campo e guarda avanti: “La stagione non è finita e cercheremo di onorarla fino in fondo, certamente importante lavorare a tutti i livelli sulle sinergie interne ed esterne. Dobbiamo continuare a costruire con fiducia e convinzione. Le vittorie nascono anche dalle sconfitte, se si fa tesoro delle esperienze”.

ENERGEE3 GIOVOLLEY REGGIO EMILIA - CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: 3-0 (25-22, 25-16, 25-21).

Classifica finale U18 Girone D

Giovolley Reggio Emilia 9;
Conad Olimpia Teodora Ravenna 6;
Volley Academy Modena 3;
Ardavolley Cadeo 0.

16/04/2019


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.