Festival Ravenna Jazz. Al Cisim di Lido Adriano con Yaron Herman

Festival Ravenna Jazz. Al Cisim di Lido Adriano con Yaron Herman

Mercoledì 8 maggio il festival Ravenna Jazz torna al Cisim di Lido Adriano, con un concerto del pianista israeliano Yaron Herman, con Sam Minaie al contrabbasso e Ziv Ravitz alla batteria: un trio dall’interplay futuristico (inizio alle ore 21:30). Biglietti: prezzo unico euro 12 (tessera AICS obbligatoria euro 5).

C’è tutta la tradizione del piano trio jazzistico, con tanto di interplay, ma tradotta in un linguaggio che sa essere assolutamente in sintonia con la modernità musicale, soprattutto con gli influssi esterni di cui il jazz s’è sempre nutrito, ora aggiornati all’epoca del 2.0. Anche i prestiti dal pianismo classico novecentesco suonano come elementi futuristici nella tavolozza del pianista franco-israeliano Yaron Herman, che traduce la sua personalità sfaccettata in una musica che emana una spavalda libertà di movimento.

Yaron Herman (nato a Tel Aviv nel 1981 e residente a Parigi) sembrava destinato a una carriera da giocatore di basket, ma all’età di 16 anni un infortunio cambia tutti i piani: è da quel momento che si dedica allo studio del pianoforte e la velocità con la quale impara e metabolizza la musica è sorprendente.
Tutto sembra procedere con l’avanti veloce: dal trasferimento negli USA (a 19 anni) all’esordio discografico (due anni dopo).
In Francia ‘sfonda’ nel 2008 vincendo il “Victoire du jazz” come rivelazione dell’anno grazie al disco A Time for Everything. Prosegue poi con un paio di dischi per la ACT, passando quindi alla Blue Note, il cui logo è impresso anche sul più recente disco, Songs of the Degrees (2019), che segna un ritorno al jazz puro. Nel frattempo collabora con nomi del calibro di Ambrose Akinmusire, Michel Portal, Kurt Rosenwinkel, Dominic Miller, Avishai Cohen, Pat Metheny, Lars Danielsson…

Il cantante e chitarrista forlivese Massimiliano ‘Moro’ Morini solitamente si avvale dei Silent Revolution, band formata nel 2010, per dare corpo alle sue canzoni. Ma in “Forlì, England” dovrà fare tutto da solo. Partito dalla Romagna, ‘Moro’ è arrivato sino in Inghilterra. Tom Robinson, conduttore radiofonico e famoso songwriter degli anni Ottanta, ha scritto che “è ora di assegnare al ‘Moro’ un posto onorario nel pantheon degli eccentrici del pop inglese”.
Dopo cinque album di pop-rock in lingua inglese, ‘Moro’ ha da poco pubblicato L’imbarazzo senza scelta (2019), tutto cantato in italiano e composto da canzoni lievi, sofisticate e ironiche, che evitano rime e accordi scontati. ‘Moro’ è decisamente intenzionato a entrare anche nel firmamento degli eccentrici della musica italiana.

Informazioni
Jazz Network, tel. 0544 405666, fax 0544 405656,
email: info@jazznetwork.it
website: www.ravennajazz.it - www.crossroads-it.org - www.erjn.it - www.jazznetwork.it

Prezzi
Cisim: prezzo unico € 12 (tessera AICS obbligatoria € 5; tesseramento online: www.ccisim.it).

Indirizzi e Prevendite
Cisim:
Viale G. Parini 48, Lido Adriano: biglietteria serale dalle ore 20, tel. 389​ ​6697082.
Informazioni e prenotazioni telefoniche: tel. 0544 405666 (lun-ven ore 9-13), info@jazznetwork.it.
Fresco Cocktails & Tapas, Via IV Novembre 51, tel. 0544 218285, info@ravennafresco.it, www.ravennafresco.it

 

Ravenna Jazz è organizzato da Jazz Network con la collaborazione degli Assessorati alla Cultura del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

 


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.