La stagione dei piccoli. I racconti di Mamma Oca al Teatro Rasi di Ravenna per la rassegna Artebebè

Domenica 12 maggio alle 11 al Teatro Rasi di Ravenna va in scena lo spettacolo di teatro di figura e d'attore "I racconti di Mamma Oca", indicato per bambini dai 4 ai 10 anni (45 minuti).

Questa delicata narrazione scenica segue le tracce della partitura musicale di Maurice Ravel, composta da cinque pezzi ispirati da altrettante illustrazioni: La bella addormentata nel bosco, Pollicino, Laideronnette imperatrice delle pagode, La bella e la bestia, Il giardino fatato. I disegni che hanno ispirato Ravel prendono vita in un sogno che diventa un altro sogno, e poi un altro ancora, evocando la poesia dell’infanzia in un intreccio tra visioni e musica. Con le parole, le note e le figure animate, le mani leggere degli attori-animatori tessono una favola semplice e profonda.

Ma Mère l’Oye è una suite di Maurice Ravel per pianoforte a quattro mani, in seguito trascritta anche per orchestra, ispirata a illustrazioni tratte da libri di fiabe per l’infanzia dell’inizio del secolo scorso: La bella addormentata nel bosco, Pollicino, Laideronnette imperatrice delle pagode, La bella e la bestia, Il giardino fatato. In questo spettacolo quei disegni che hanno ispirato Ravel prendono vita dialogando con le note e con loro Pollicino, la bella addormentata e tutti gli altri piccoli protagonisti, evocano la poesia dell’infanzia. La principessina si punge e cade in un sonno fatato abitato da uccellini che inghiottono tracce di briciole di pane. Il sogno la conduce dalla piccola imperatrice delle pagode, dalla bella che danza con la bestia... fino a quando un principe azzurro la risveglierà. Le parole, le note, le figure animate, le mani leggere degli attori-animatori tessono una favola semplice e allo stesso tempo ricca di profonde emozioni.

I racconti di Mamma Oca
Di Ezio Antonelli, Pietro Fenati, Elvira Mascanzoni.
Con Elvira Mascanzoni, Giuseppe Viroli
Scene e Figure Elvira Mascanzoni, Pietro Fenati
Scenografie virtuali Ezio Antonelli, Matteo Semprini
Regia Pietro Fenati

Il Teatro Rasi è in via di Roma 39

ALTROBAR del Teatro Rasi, gestito da Villaggio Globale, è aperto dalle ore 10 per colazioni e aperitivi equosolidali.

BIGLIETTI
6€ intero, promozione famiglia (2 adulti + 2 bambini) 20€. Carnet compleanno e gruppi organizzati, 10 ingressi 50€, 16 ingressi 72€, 20 ingressi 80€. La biglietteria del Teatro Rasi è aperta il giorno stesso un'ora prima di inizio

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Ravenna Teatro via di Roma 39 Ravenna, tel. 0544 36239 (dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 18), organizzazione@drammaticovegetale.com

BIGLIETTERIA
La biglietteria del Teatro Rasi è aperta il giovedì dalle 16 alle 18 e da un’ora prima di ogni evento, tel. 0544 30227


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.