Prosegue il maltempo. Nuova allerta meteo dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani

Prosegue il maltempo. Nuova allerta meteo dalla mezzanotte di oggi alla mezzanotte di domani

Allerta meteo arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per temporali, vento, stato del mare e criticità costiera

Prosegue l'ondata di maltempo sul territorio. Dalle 24 di oggi domenica 12 maggio alla mezzanotte di domani, lunedì 13 maggio, sarà attiva nel territorio del comune di Ravenna l'allerta meteo numero 38, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna. 

L’allerta è arancione per criticità idraulica e idrogeologica, gialla per temporali, vento, stato del mare e criticità costiera. Si ricorda che fino alla mezzanotte di oggi, domenica 12 maggio, resta in vigore l’allerta 37, arancione per criticità idraulica, idrogeologica, temporali e vento; gialla per stato del mare. Le allerte complete si possono consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare).

Il sindaco Michele de Pascale, autorità comunale di Protezione civile, raccomanda di “mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi; fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento, della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati né a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge”. 

 

IL COMUNICATO DELLA CAPITANERIA DI PORTO

In seguito alla ricezione di una “ALLERTA METEO-IDROGEOLOGICA-IDRAULICA” da parte dell’Agenzia Regionale della Protezione Civile con Allerta n. 038/2019 nel periodo compreso dal giorno 13.05.2019 alle ore 00:00 (le 24 del 12 maggio, ndr) al giorno 14.05.2019 alle ore 00:00, nel quale potranno verificarsi eventi metereologici (PERSISTE LA PERMANENZA DI UN MINIMO DEPRESSIONARIO SULL’ITALIA CON PRECIPITAZIONI INTENSE CHE INTERESSERANNO GRAN PARTE DEL TERRITORIO REGIONALE IN PARTICOLARE SARANNO PIU’ INTENSE SULLE MACROAREE A,B,E,C. I FENOMENI SARANNO ANCHE A CARATTERE TEMPORALESCO. VENTILAZIONE ANCORA SOSTENUTA SUL CRINALE APPENNINICO, SULLA COSTA E SULLA ROMAGNA. MARE MOLTO MOSSO, AGITATO AL LARGO) tali da costituire possibilità di pericolo per la popolazione, la Capitaneria di porto di Ravenna sensibilizza la cittadinanza al rispetto della propria Ordinanza n°02/2014, che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.

12/05/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
L'agricoltura, attivita' economica prevalente del territorio, nel dna di ogni residente, ringrazia!
12/05/2019 - meteorologo
Mi associo a meteorologo.- Purtroppo in certe parti d'Italia, ha fatto danni notevolissimi, ma, per ora, qui da noi.....acqua benedetta.- continua cosi tutto domani e poi per un po siamo a posto.- Pensiamo anche all'estate che sta arrivando e Ridracoli si deve riempire !!!
12/05/2019 - bilancia
"L'agricoltura [...] ringrazia." (cit.) Ringraziare chi? Il normale ciclo degli eventi, che secondo alcuni regola le ciclicità dei mutamenti climatici? Oppure noi tutti, che pur notando ovvi cambiamenti, secondo altri non tentiamo neppure di modificare le nostre (anche deleterie) abitudini di vita? Ai posteri l'ardua sentenza.
12/05/2019 - Lucio
Adesso si vede la mancanza di un tubo diretto da Ridracoli a Ravenna (come hanno già Forlì Cesena e Rimini) in modo da non buttare via la buona acqua di montagna ora che la diga è piena.
13/05/2019 - Giovanni lo scettico
@Lucio...in parte sono d'accordo con Lei, ma mi auguro che Lei non sia fra quelli che: - non hanno protestato per un semaforo alternativo su Ponte Assi, che ha costretto tantissimi a non usare la bici, ma la macchina !!! --non protestano per le troppe auto negli stradelli di Punta e Marina..al mare ci si va in bus o in bici !!!!--non usi l'auto per andare a fare la spesa: si fa a piedi, in bici, o in bus, con le vecchie care sporte !!!--non abbia un cane da portare in giro per la citta': sporca e per pulire ci vuole acqua, quella preziosa per tutti !!!.ecc. ecc. ecc.. !!!...ai posteri......
13/05/2019 - armando
come al solito Ridicoli!!!!! e la tassa sulla bonifica per cosa è pagata se ogni 2 giorni che piove è alluvione!!!!!!!!!!!!!
13/05/2019 - mauro morigi
@Armando: cerco di rispondere a tutte le osservazioni - comunque generali - mosse. 1) sì, ero e sono favorevole ad un semaforo sul ponte degli assi, non comprendendo il motivo per cui non ancora installato; 2) frequento più cervia (treno) che marina (bus), e da più giovane anche in bici (a marina, intendo); 3) se devo acquistare casse d'acqua, uso la macchina, ma cammino a piedi piú che abbastanza; 4) no, non ho un cane ma se le puó interessare, per tanti anni sono pure stato socio wwf. Cordialità.
14/05/2019 - Lucio
Gentile Morigi, a me sembra che i Consorzi di Bonifica abbiano la manica molto larga nell'imporre tributi.
14/05/2019 - Giovanni lo scettico
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.