CALCIO / Pioggia di emozioni al Benelli. Leoni giallorossi superano il primo turno dei playoff

CALCIO / Pioggia di emozioni al Benelli. Leoni giallorossi superano il primo turno dei playoff

Cronaca della partita e commenti

Dalla pioggia del Benelli emerge il grande carattere di un Ravenna FC che nel primo turno di playoff regala al proprio pubblico la soddisfazione di eliminare una delle candidate alla vittoria finale come il Vicenza. Gli ospiti, che per passare potevano solo vincere, erano passati in vantaggio con Guerra, ma Nocciolini ha riportato in parità il punteggio. Nella ripresa Venturi e compagni hanno chiuso a doppia mandata la difesa e conquistato un risultato straordinario

La cronaca del match vede subito al 3’ pericoloso il Vicenza con la discesa di Curcio che prova a metterla in mezzo per Guerra, ma il pallone pericoloso a centro area è fuori dalla portata dell’attaccante.
Al 7’ brivido su angolo del Vicenza con Venturi che perde il pallone per un attimo ma da terra è lesto nel riprenderlo.
Il tema della partita è chiaro, con gli ospiti aggressivi per portare a casa il risultato. Il Ravenna non ci sta e ci prova con Galuppini che al 9’, trovato in area da Eleuteri, salta un uomo in area e conclude sul primo palo, fuori di un soffio.
Al 18’ discesa di Zarpellon che mette in mezzo un pallone all’altezza del limite dell’area sul quale arriva Bianchi in corsa che che conclude centralmente.
Passano gli ospiti al 22’ con Guerra che è bravissimo in tuffo di testa ad anticipare il proprio marcatore sul primo palo sul cross di Stevanin.
Il Ravenna dimostra di non essere da meno degli ospiti ed al 33’ trova un meritato pareggio sull’asse Nocciolini-Galuppini con l’atteso Barba Bomber che in scivolata spiazza Grandi su un cross velenosissimo di Galuppini. Passa un solo minuto e Giacomelli ha sui piedi una palla comoda da spingere in rete sull’uscita a vuoto di Venturi, ma conclude fuori.

La ripresa si apre con Bresciani al posto di Barzaghi ed il maltempo che continua a farla da padrone, con vento forte e pioggia incessante che rendono il campo pesantissimo.
Ospiti che partono con aggressività alla ricerca del goal che possa consentire il passaggio del turno, la prima conclusione arriva con Stevanin che impegna Venturi alla respinta plastica su un diagonale dalla fascia sinistra.
Ci prova ancora Giacomelli, il più attivo dei biancorossi, al 20 su punizione ma Venturi fa buona guardia ed Eleuteri spazza in angolo ogni possibile velleità ospite.
Al 25’ l’occasione che può cambiare le sorti del match, con lo splendido colpo di reni di Venturi sul colpo di testa di Guerra a botta sicura che viene deviato sulla traversa, con il Benelli che esulta come fosse un goal fatto.

Ospiti che ci provano con palloni buttati in area, e difesa giallorossa ordinata pronta a respingere ogni velleità ed a ripartire quando possibile.
Al 35’ anche Papa dimostra di avere il piede caldo su punizione ed impegna severamente Grandi dal limite con una palla che rimbalza a pochi centimetri dalla linea di porta. L’ultima occasione per gli ospiti è al 43’ con il tiro dal limite di Laurenti, alto sopra la traversa. C’è ancora tempo nel recupero per l’espulsione di Eleuteri reo di aver detto qualche parola di troppo al direttore di gara. Al fischio finale scoppia l’esultanza del pubblico per un sogno che non vuole fermarsi qui. Mercoledì, questa volta in trasferta, la truppa di Foschi riparte dal Turina di Salò, per passare il turno una sola opzione: vincere!

“Abbiamo affrontato una squadra molto forte che ci ha messo in difficoltà - ha dichiarato il mister Foschi -. Ma anche oggi ne siamo usciti vincitori, non ci siamo disuniti una volta in svantaggio. E’ stata una gara molto equilibrata, nel secondo tempo abbiamo subito un po’ la loro fisicità, magari in qualche mischia. Ma possiamo dire di esserci meritato il passaggio del turno, siamo stati premiati per tutto quello fatto quest’anno. Oggi ci siamo calati nella parte ed abbiamo lottato come leoni, siamo molto soddisfatti di quello che stiamo facendo”

TABELLINO:
Ravenna Football Club 1913 - L.R. Vicenza: 1-1
Playoff Serie C - 1º Turno
Ravenna Football Club 1913: Venturi, Eleuteri, Barzaghi (1' st Bresciani), Boccaccini, Maleh, Galuppini (10' st Raffini), Nocciolini (37' st Ronchi), Lelj, Jidayi, Papa, Esposito (6' st Martorelli). A disp.: Spurio, Selleri, Scatozza, Gudjohnsen, Siani, Sabba, Trovade. All.: Luciano Foschi.
L.R. Vicenza: Grandi, Salviato , Bizzotto, Zonta (14' st Pontisso), Bianchi (21' st Laurenti), Giacomelli, Pasini, Guerra (28' st Arma), Cinelli, Stevanin (28' st Martin), Curcio (21' st Maistrello). A disp.: Albertazzi, Bianchi, Zarpellon, Bonetto, Gashi, Mantovani, Bovo. All.: Alessandro Colella.
Reti: 21' pt Guerra, 33' pt Nocciolini.
Note: Ammoniti: Jidayi, Giacomelli, Boccaccini, Cinelli, Bizzotto, Maleh. Espulsi: Eleuteri al 44' st.

13/05/2019

 Commenti

Perchè non vedi il tuo commento? Leggi le policy
Eternamente sconfitti i ravennati, che hanno una bella squadra di calcio e manco lo sanno.
13/05/2019 - Alessandro
BRAVI.
13/05/2019 - ALDO
Policy Commenti

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Ravennanotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@ravennanotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.


Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

Vuoi restare aggiornato sulle ultime notizie da Ravenna e provincia? Iscriviti alla Newsletter.